Costo assicurazione scooter 50

E’ una questione che riguarda i ragazzi neopatentati, come chi in città non riesce a fare a meno delle due ruote. Il costo dell’assicurazione scooter 50 è un bel problema se non si trovano le assicurazioni più economiche, ma ogni compagnia ha le sue offerte polizza moto, e per conoscerle tutte basta mettere a confronto i preventivi online e risparmiare in un click.

Offerte polizza moto a confronto per risparmiare in un click

Come calcolare il costo assicurazione scooter 50 online? Oggi con Internet tutto è più semplice. Basta sfruttare i motori di ricerca offerte polizza moto per ottenere subito tanti preventivi e risparmiare sull’Rca. Non tutti sanno però che a prescindere dalle promozioni di ciascuna compagnia, esistono delle regole ben precise per tagliare la testa al prezzo, da applicare prima dell’acquisto dell’assicurazione e durante il suo periodo di validità…vediamo quali sono.

Come risparmiare sul costo assicurazione scooter 50

Le tariffe per assicurazione moto, motorino e scooter di vario tipo sono generalmente più alte dell’Rc auto per un semplice motivo. A livello statistico chi si mette a cavallo di un due ruote rischia più incidenti, e le compagnie non sono risposte ad erogare risarcimenti troppo scontati. Gli amanti di questi messi di trasporto però, vuoi per la loro agilità nel traffico e per la semplicità di trovare parcheggio in città, devono trovare un modo per risparmiare.

Molte compagnie online ad esempio fanno offerte polizza moto e scooter 50 molto allettanti, con sconti sull’assicurazione obbligatoria e sulle garanzie accessorie. Se questo non basta a rendere l’Rc moto conveniente poi, basta cogliere al volo le agevolazioni previste dalla Legge Bersani e le novità dettate dalla nuova riforma assicurazioni.

Per fare chiarezza, elenchiamo TUTTE LE REGOLE PER RISPARMIARE prima e dopo l’acquisto dell’Rca.

 1. Le offerte polizza moto delle compagnie online

Direct Line, Con.Te e altre assicurazioni online sono sempre pronte a venire incontro alle esigenze dei clienti con promozioni speciali per la famiglia e per gli amici. Queste formule di risparmio prendono il nome di Family o Family&Friends e prevedono sconti per i nuovi clienti e per chi acquista una seconda assicurazione in famiglia o per chi presenta un nuovo cliente alla compagnia. Il taglio al premio finale sotto forma di sconto web è sempre applicato all’origine, sull’assicurazione base, mentre gli sconti che riguardano le garanzie accessorie come la polizza furto-incendio e l’assistenza stradale, vanno dal 5 al 20%.

Vediamo nel dettaglio la promo Direct Line (purtroppo applicabile solo ai motocicli di cilindrata superiore ai 50cc, comunque utilissima per tante persone):

  • sconto del 5% di benvenuto;
  • sconto fedeltà del 10% se hai un’auto assicurata con Direct Line in famiglia.

 2. Risparmiare sull’assicurazione scooter con la Legge Bersani

Il metodo più efficace per ridurre il costo dell’assicurazione scooter è sfruttare la Legge Bersani. Questa normativa, entrata in vigore diversi anni fa, consente a chiunque si trovi un classe di merito costosa e svantaggiata di ereditare la posizione assicurativa più favorevole in famiglia. Il beneficio offerto dalla Legge Bersani può essere applicato a neopatentati e non, a patto che il soggetto che trasferisce la classe e quello che la eredita abbiano stessa residenza.

La Legge Bersani prevede ulteriori limiti alla sua applicazione:

  • il trasferimento della classe di merito può avvenire solo fra persone fisiche, non anche fra persone giuridiche come enti e società;
  • la classe di merita può essere trasferita su uno scooter che entra a far parte per la prima volta nel nucleo famigliare – sia usato che nuovo- cioè mai assicurato prima in quello stesso nucleo;
  • i veicolo fra i quali avviene il passaggio di classe devono essere della stessa tipologia cioè scooter-scooter;
  • l’intestatario del veicolo che trasferisce la classe deve essere anche intestatario di quello cui cui la classe viene trasferita.

 3. Sospendere l’assicurazione scooter per alcuni mesi

Per motivi del tutto personali (perché si va in vacanza per un lungo periodo, perché ci si avvicina al posto di lavoro, o semplicemente perché lo scooter rappresenta il secondo mezzo di trasporto oltre all’auto e, in quanto tale, viene utilizzato in modo alternato) può nascere il bisogno di sospendere l’assicurazione scooter 50.

L’interruzione dell’Rc moto, motorino o scooter è opzione prevista dalla maggior parte delle polizze annuali, e consente di sospendere a tutti gli effetti la validità della copertura assicurativa per un periodo minimo di 3 mesi fino ad 1 anno. Lungi dall’essere un escamotage per non pagare il premio (o le rate di premio) questa opzione è utilissima per risparmiare, perché il premio già pagato viene “congelato” e sfruttato nelle mensilità successive alla riattivazione.

L’unico fattore da prendere in considerazione è il fatto che durante la sospensione l’Rca viene disattivata, il che equivale a dire mancanza di copertura assicurativa. Durante il periodo di interruzione dunque, per evitare le sanzioni di legge, basterà non circolare e custodire lo scooter in un box privato. 

 4. Confrontare il costo assicurazione scooter 50 online

L’ultima delle regole per tagliare il prezzo di una polizza moto o scooter è mettere a confronto i preventivi online. Utilizzando un motore di ricerca preventivi infatti si possono visualizzare fino a 10 preventivi in ordine di prezzo, scegliere il costo assicurazione scooter 50 più basso e risparmiare. Il grande vantaggio dei comparatori online è che l’offerta migliore può essere acquistata subito o salvata inserendo il proprio indirizzo e-mail, per recuperare la promozione in un momento successivo.

Confrontare più preventivi è la base per trovare la migliore assicurazione online.

Collegandosi al motore di ricerca di SosTariffe.it, basterà inserire pochi dati essenziali (tipo di veicolo, marchio, potenza, informazioni sulla vecchia assicurazione e generalità del richiedente) per ottenere subito l’elenco delle migliori assicurazioni al prezzo più basso.

Commenti Facebook: