Costi chiusura conto corrente: le offerte per cambio banca di Giugno 2022

Le spese annuali di gestione e i costi delle commissioni sulle principali operazioni sono la leva che spinge i risparmiatori a chiudere un conto corrente e a cambiare banca. Ma quale conto scegliere a Giugno 2022? Con il comparatore di SOStariffe.it è possibile trovare le offerte più convenienti. Di solito, un conto corrente online.

Costi chiusura conto corrente: le offerte per cambio banca di Giugno 2022

Perché chiudere un conto corrente? Perché aprirne uno nuovo cambiando banca? La molla che spinge un correntista a estinguere un conto e a spostarsi in un altro istituto di credito solitamente è il canone annuo considerato troppo alto, oppure sono le commissioni ritenute troppo elevate. Costi che trasferendo il proprio conto in un’altra banca si cercherà di azzerare o quantomeno di abbassare. 

L’operazione di chiusura di un conto corrente standard (o base) in sé è sempre a zero spese. Saranno invece prelevate direttamente dal proprio saldo:

  • canone di gestione del conto stesso; 
  • imposta di bollo;
  • eventuali interessi e costi passivi.

Inoltre, potrebbero esserci delle spese specifiche in base al tipo di conto corrente sottoscritto, ma si tratta di costi che variano da banca a banca, da contratto a contratto.

Una volta estinto un conto corrente, se il risparmiatore volesse aprirne un altro, con il comparatore per conti correnti di SOStariffe.it (disponibile anche tramite l’App di SOStariffe.it per Android e iOS) può trovare le migliori offerte di Giugno 2022, in particolare tra i conti correnti online che sono quelli più vantaggiosi.  

Conto corrente: come fare l’estinzione

CHIUSURA DEL CONTO: I CASI PIÙ CONTROVERSI 
La chiusura di un conto cointestato è possibile. Se il conto è a firma congiunta tutti gli intestatari del conto devono firmare il modulo di estinzione. Se il conto è a firma disgiunta, basta la firma di un solo intestatario.
L’estinzione di un conto in “rosso” (con saldo negativo) è possibile, ma non è escluso che la banca esiga il pagamento sia della somma a debito sia degli interessi cumulati
L’estinzione del conto con cui si è accesso un mutuo è possibile: la cosiddetta portabilità gratuita del mutuo è sempre possibile perché il contratto del mutuo (per esempio, sulla casa) e il contratto del conto corrente sono sempre distinti

È possibile chiudere un conto corrente andando direttamente in filiale oppure eseguire l’estinzione online. 

In entrambi i casi, il correntista avrà bisogno dei seguenti documenti:

  • modulo di chiusura del conto;
  • saldo del conto;
  • carte di credito, carte di debito o carte prepagate, libretto degli assegni;
  • richiesta di un eventuale trasferimento di addebiti su un nuovo conto corrente.

Se decidesse per l’estinzione online del conto corrente, tutti questi moduli, più carte di credito, carte di debito, carte prepagate e libretto degli assegni andranno spediti alla propria banca con una raccomandata A/R.

È sempre consigliabile richiedere alla banca stessa una conferma scritta dell’avvenuta chiusura del conto.

C’è da tener presente che i tempi necessari a completare la procedura di estinzione di un conto corrente possono variare da istituto a istituto, ma non possono superare i 12 giorni lavorativi, come stabilito da una Direttiva europea.

Cambio banca: i conti correnti migliori di Giugno 2022

NOME DEL CONTO DETTAGLI SUL CONTO
Conto BBVA
  • zero spese per i costi di gestione
  • giroconto gratuito
  • rimborsi con il cashback 20% fino a 100 euro il primo mese e cashback 1% fino a 30 euro nei successivi 12 mesi
  • carta debito (circuito MasterCard) senza spese  
  • bonifico ordinario e istantaneo gratuito
Conto Corrente Arancio ING
  • canone di gestione senza costi per sempre con l’accredito di stipendio/pensione oppure entrate mensili di almeno 1.000 euro
  • giroconto gratuito
  • carta di debito e carta prepagate virtuale incluse
  • un modulo di assegni all’anno incluso
  • bonifici online senza commissioni
  • prelievi bancomat senza commissioni
Conto My Genius UniCredit
  • canone annuale gratuito se lo si apre entro il 30 Giugno
  • giroconto gratuito 
  • carta debito con zero costi di emissione
  • bonifico ordinario con zero commissioni

Per chi stesse valutando se chiudere o meno un conto corrente o stesse decidendo di cambiare banca, quelle che seguono sono le 3 migliori offerte disponibili sul mercato bancario di Giugno 2022. Si tratta di 3 conti correnti online che sono stati selezionati grazie al comparatore di SOStariffe.it, il tool digitale e gratuito che ha trovato le proposte più vantaggiose. 

Aprire un conto corrente è facile e veloce. Come requisiti tecnici sono necessari:

  • numero di telefono cellulare italiano;
  • indirizzo email valido;
  • PC o smartphone dotato di fotocamera.

Altri requisiti sono:

  • avere più di 18 anni;
  • avere la residenza in Italia o avere un recapito di corrispondenza in Italia; 
  • avere la carta d’identità, o passaporto, o patente di guida non scaduti.

Conto BBVA

Il conto corrente online di BBVA della banca multinazionale spagnola è a zero spese, con canone annuo e imposta di bolla gratuiti. 

I nuovi clienti che aprono il conto online ottengono:

  • un rimborso cashback del 20% fino a 100 euro fin dal primo mese per tutti gli acquisti e attivo in automatico;
  • un rimborso con cashback 1% di BBVA fino a 30 euro per i successivi 12 mesi;
  • un regalo di 20 euro (fino a un massimo di 100 euro) per ogni persona che, invitata, aprirà un conto BBVA.

Oltre a un IBAN italiano per l’accredito di stipendio/pensione, pagamenti a scadenza e domiciliazione bancaria delle utenze, il conto di BBVA offre anche: 

  • carta di debito BBVA fisica o digitale (circuito MasterCard) a zero spese e senza costi di spedizione;
  • collegamenti digitali con Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay;
  • prelievo bancomat a partire da 100 euro gratuiti anche da altra banca in Italia e in tutti i paesi di zona Euro;
  • zero commissioni per bonifici istantanei SEPA fino a un massimo di 1.000 euro; 
  • bonifici ordinari SEPA gratuiti fino a un massimo di 6.000 euro;
  • salvadanaio digitale per la gestione dei risparmi;
  • acquisti in valuta straniera senza nessuna commissione;
  • ricarica del conto gratuita.

Di seguito i dettagli dell’offerta di BBVA:
Scopri il conto BBVA »

Conto Corrente Arancio di ING

Vantaggioso risulta anche il Conto Corrente Arancio della banca ING che, essendo un conto online, si apre (gratuitamente) tramite Internet con firma digitale e si può gestirlo con App (con accesso con impronta digitale) oppure con home banking; 

Con “Modulo Zero Vincoli” (attivabile e disattivabile in qualsiasi momento), Conto Corrente Arancio è a zero spese (esclusa l’imposta di bollo) con l’accredito di stipendio/pensione o entrate di almeno 1.000 euro al mese. La proposta include anche:

  • carta di debito Mastercard gratuita per pagamenti con Apple Pay e Google Pay;
  • prelievo di contante in Italia e in Europa senza commissioni;
  • bonifici SEPA fino a 50.000 euro online o al telefono;
  • ricariche telefoniche gratis;
  • un modulo gratuito di assegni all’anno;
  • pagamenti di MAV, F24, RAV senza costi.

Inoltre, ai titolari di Conto Corrente Arancio, la banca olandese ING offre anche:

  • carta prepagata Mastercard virtuale gratuita con collegamenti a Apple Pay e Google Pay;
  • carta di credito con canone zero con spese di almeno 500 euro al mese (oppure 24 euro di canone annuale), fido di 1.500 euro al mese, prelievo giornaliero massimo di 600 euro e possibilità di pagamenti con Apple Pay e Google Pay.

Di seguito i dettagli dell’offerta di banca ING:

SCOPRI CONTO CORRENTE ARANCIO »

Conto My Genius UniCredit

Altrettanto conveniente è il conto online My Genius proposto da UniCredit che prevede canone zero a tempo indeterminato se lo si apre entro il 30 giugno. Inoltre, l’offerta prevede:

  • carta di debito senza costo di emissione; 
  • prelievo senza commissioni agli ATM UniCredit; 
  • bonifici ordinari online senza commissioni;
  • possibilità di cointestare il conto;
  • moduli aggiuntivi per personalizzare il conto con servizi extra.

C’è da notare che UniCredit consente ai titolari di conto My Genius la possibilità di personalizzare il conto stesso. Come? Offrendo l’opportunità di aggiungere 3 moduli extra a pagamento (Silver, Gold, Platinum) per ampliare il numero delle transazioni e due moduli d’investimento (Gold e Platinum), anch’essi con un canone annuo. 

L’apertura del conto online può avvenire se si è residenti in Italia e se non si è già titolare di un conto corrente UniCredit e/o BuddyBank, di Genius Card, del Servizio di Banca Multicanale e/o di altre carte del gruppo UniCredit.

Aprendo il conto My Genius, si potrà avere anche il servizio Banca Multicanale, con cui è possibile ottenere informazioni e operare quotidianamente (24 ore su 24 e 7 giorni su 7) sul proprio conto corrente tramite Internet, App e telefono con home banking e mobile banking. 

Di seguito i dettagli della proposta UniCredit:
Scopri conto My Genius UniCredit »