di

Costi ADSL condivisi con il condominio

Disporre di un accesso a internet attraverso una valida rete ADSL costituisce una esigenza particolarmente sentita dai cittadini italiani, ed è pertanto probabile che all’interno di un condominio tutti (o quasi) vogliano poter vantare un simile benefit.

Costi ADSL condivisi con il condominio

Ebbene, le soluzioni per potersi garantire un valido accesso a internet veloce o ultraveloce potrebbe essere a portata di mano. Al di là del fatto che molti edifici italiani sono oggi cablati con la fibra ottica (soprattutto quelli di recente realizzazione), le soluzioni per poter ottenere una banda larga ed efficace sembrano essere molteplici.

Scopri le migliori offerte ADSL »

Una valida alternativa potrebbe ad esempio quella di installare un sistema di antenne radio sul tetto del proprio edificio (alternativa utile soprattutto in quelle zone che non sono raggiunte dalla fibra) e condividere poi la rete attraverso i vari appartamenti, attraverso un apposito punto di accesso.

In questa ipotesi i condomini dovranno sopportare le spese per i lavori di installazione dell’impianto comune, mentre le bollette arriveranno per singolo appartamento. Naturalmente, maggiori sono i condomini aderenti, e maggiori saranno anche i vantaggi per i singoli consumatori: il guadagno medio potrebbe essere del 25 – 30%, ma in alcuni casi si può giungere fino al 50%.

Commenti Facebook: