Cos’è il Mercato Libero dell’Energia?

A partire dal 1 luglio 2007 si è completata la liberalizzazione del mercato dell’energia, in conformità alle previsioni del Decreto Bersani (d.lgs 79 del 1999). Il Mercato Libero dell’energia consente a tutti i clienti di scegliere tra le offerte di uno dei fornitori di energia elettrica diverso dalla società esercente la maggior tutela che opera nel mercato soggetto alle regole e alle condizioni economiche fissate dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas.

Cos'è il mercato libero e quanto costa cambiare fornitore luce
Mercato Libero dell'Energia, cos'è?

L‘ampia pluralità di offerte energia elettrica e la maggior concorrenza nel Mercato Libero fanno sì che i prezzi delle tariffe luce tendano ad essere più bassi rispetto il mercato a maggior tutela.

Tutti i clienti adesso sono liberi di scegliere le nuove offerte per la fornitura di energia elettrica, proposte dalle diverse società di vendita che operano sul mercato libero in concorrenza tra loro. Attivando una di queste offerte si passa automaticamente al mercato libero; il passaggio è sempre gratuito e la continuità del servizio è garantita dall’AEEG.

Attivando l’offerta Acea Rapida Luce, per menzionare solo un esempio, una famiglia numerosa con alti consumi risparmia oltre 50 euro all’anno.

Scopri Acea Rapida Luce

Commenti Facebook: