Copertura ADSL: come verificare e attivare un servizio ADSL o in Fibra

L’Adsl è senza dubbio uno dei servizi che ad oggi risultano essenziali per gli italiani sia per necessità di lavoro, che per comunicazione e intrattenimento. Anche solo per poche ore al giorno tutti navigano e hanno bisogno di una connessione ma verificare che l’operatore con cui andiamo a stipulare il contratto abbia effettivamente una buona copertura nella zona in cui risiediamo è fondamentale per non incorrere in fastidiosi rallentamenti e malfunzionamenti della rete.

Come verificare la copertura degli operatori nella tua zona.

La copertura Adsl in Italia

In Italia negli scorsi mesi ha molto tenuto banco come questione di portata nazionale il cosiddetto digital divide ossia la presenza e la copertura del territorio in termini di rete Adsl.
La tematica è stata ripresa dalle autorità all’inizio del 2013 in quanto l’anno in corso dovrebbe essere quello nel territorio italiano avrà a disposizione una rete Adsl ad alta potenzialità grazie ai limiti fissati dal Decreto crescita 2.0. Tale decreto ha fissato come data ultima per la diffusione della connessione a banda larga base a 2 mega il 31 dicembre 2013 e l’ampliamento delle potenzialità delle aree che già godevano di questo servizio fino a 30 e 100 mega. Ovviamente tale ampliamento è previsto per determinate città e bacini di utenza che si sono rivelati nel corso degli anni strategici per tale mercato. Senza dubbio comunque il decreto relativo alla diffusione dell’Adsl ha tracciato una svolta nel settore andando a diminuire ancor di più il digital divide, per il quale l’Italia rappresentava uno dei fanalini di coda dell’Unione Europea. L’attenzione ai supporti tecnologici ha senza dubbio portato in luce una problematica essenziale per la crescita economica e non solo del nostro paese e fornito anche gli strumenti per poter arrivare alla risoluzione di tale stallo.

Verificare la copertura di rete nella propria zona

Se stiamo per cambiare casa o semplicemente vogliamo attivare una nuova utenza Adsl può essere quindi indispensabile verificare a priori la copertura di rete presente nella zona, ma come fare?
All’interno del comparatore di SosTariffe.it è presente un’apposita funzionalità che permette di verificare nel dettaglio quale tipologia di rete è attivabile presso l’indirizzo indicato.
La prima cosa da fare è selezionare il tipo di servizio di cui abbiamo bisogno attraverso gli appositi filtri a disposizione che permettono di segnalare le nostre necessità per l’utenza in fase di attivazione. Una volta giunti alla pagina dei risultati, cliccando direttamente sul nome della tariffa indicata sarà possibile verificare la copertura con i dettagli tecnici del caso, ossia a che velocità è possibile navigare e la tipologia di connessione e cablatura.
Inoltre segnalando il proprio indirizzo si può ottenere il dettaglio relativo alla connessione richiesta con tutti i vantaggi o svantaggi relativi all’attivazione di una fornitura con quell’operatore.

Inserendo il proprio luogo di residenza sul nostro sito, inoltre, si potranno ordinare le tariffe e operatori per velocità. Scopri come navigando nella sezione ADSL del comparatore.

Verifica copertura ADSL »

Un’altra importante caratteristica che sarebbe il caso di prendere in considerazione in particolare quando necessitiamo di connessioni per motivi di lavoro è la velocità effettiva di connessione che può essere calcolata nel dettaglio attraverso lo Speed Test anche in questo caso offerto gratuitamente da SosTariffe.it che consente di conoscere i dati tecnici effettivi degli operatori presenti nel territorio.
Inserendo il nome dell’operatore e l’indirizzo di attivazione dell’utenza sarà possibile avere un quadro dettagliato delle varie possibilità attraverso la valutazione delle velocità dichiarate dagli operatori e delle velocità effettive. Inoltre sempre grazie allo speed test potrete anche conoscere quali sono gli operatori con più alta velocità che operano nella vostra zona o nelle zone limitrofe.Migliori offerte ADSL senza telefono

Scegliere la propria tariffa

Una volta stabilita la tipologia di cablatura presente all’interno della propria zona è fondamentale analizzare nel dettaglio le proprie abitudini ed esigenze di consumo in modo da poter scegliere la tariffa più adatta alle proprie esigenze. Come?
Verificando l’effettivo uso che si fa di internet, come e quando lo si utilizza e che tipo di attività si fanno. Molte sono le proposte dei vari operatori che si possono trovare all’interno del comparatore gratuito di Sostariffe.it che permette di valutare fin da subito il risparmio annuo ottenibile cambiando operatore o attivando una nuova utenza.

Passando agli esempi se la connessione ci serve per consultare la posta elettronica e fare ricerche sul web probabilmente non sarà necessaria una potenza molto elevata ma saranno sufficienti potenze più ridotte e meno costose mentre se si utilizza la connessione per guardare video in streaming o giochi online la potenza richiesta dovrà essere più elevata e probabilmente sarà opportuno effettuare un contratto con Fibra, se disponibile nella zona.

Le possibilità offerte dagli operatori in Italia sono molto variegate e consentono di soddisfare tutte le esigenze, è fondamentale però conoscerle e leggere nel dettaglio tutte le clausole previste dal contratto in modo da non incorrere in spese non preventivate relative all’attivazione o cambiamento del contratto.

Sempre grazie al comparatore inoltre potrete avere accesso ad esclusive offerte e tariffe promozionali disponibili nel web per un tempo limitato, occasioni da prendere al volo per risparmiare effettivamente sulla propria utenza internet.

Commenti Facebook: