Controlli digitali sull'Rc auto: conto alla rovescia per il 18 ottobre

Tra poco meno di un mese, il 18 ottobre 2015, i controlli sull'Rc auto diventeranno esclusivamente elettronici, e toccherà ad autovelox, ZTL e varchi passare allo scanner i veicoli privi di copertura assicurativa. Evasori e falsari non potranno più sfuggire alla caccia alla frodi sulle assicurazioni. A breve scomparirà il tagliando cartaceo da esporre sul parabrezza, che sarà sostituito da tecnologie in grado di "leggere" i dati assicurativi attraverso la targa. Ecco le nuove regole della strada.

Controlli digitali sull'Rc auto: conto alla rovescia per il 18 ottobre

Il 18 ottobre 2015 è la data che segna ufficialmente l’attacco sfrontato dal Governo a falsari ed evasori dell’Rc auto. Apparecchiature elettroniche come autovelox, varchi e meccanismi Ztl diventeranno l’occhio elettronico, o meglio “digitale”, attraverso il quale le Autorità scoveranno i furbetti privi di assicurazioni obbligatorie. La notizia, che mette in allarme chi circola attualmente senza Rca, significa invece per gli automobilisti e i motociclisti assicurati un peso in meno.

La novità più importante infatti è l’eliminazione del tagliando assicurativo cartaceo da esporre sul parabrezza: scomodo da inserire nella finestrella in plastica, antigenico e naturalmente simbolo dello spreco relativo alla carta. Dalla data sopra indicata i posti di blocco continueranno ad esistere, ma per quel che riguarda Rc auto, revisione e circolazione di vetture rubate, i controlli saranno telematici, e a quanto pare affidabili.

I controlli digitali infatti risaliranno attraverso la lettura della targa del veicolo, non solo alla storia assicurativa del mezzo (pagamento della copertura o inadempimento di eventuali rate), ma anche al passaggio delle revisioni e ai dati proprietari delle auto e delle moto. Riguardo alle assicurazioni, le telecamere abbineranno automaticamente il numero di targa al registro delle polizze assicurative.

Secondo Ania, attualmente in Italia sono presenti 3,9 milioni di veicoli sprovvisti di assicurazione, e la colpa, sarebbe da attribuire proprio al vecchio tagliando cartaceo, per sua natura facile da falsificare. Con l’introduzione degli occhi digitali sull’Rc auto al contrario, sarà impossibile sfuggire ai controlli e all’individuazione da parte delle Forze dell’Ordine dei veicoli privi di copertura.
Confronta assicurazioni moto »
Quanto all’affidabilità del nuovo sistema, si rimanda all’introduzione della banca dati delle assicurazioni (denominata SITA), direttamente collegata alle apparecchiature, nella quale confluiranno in tempo reale i dati relativi all’acquisto assicurazione auto e al rinnovo. Quanto rischiano falsari ed evasori? Le sanzioni vanno da 841 a 3.366 Euro.

Per trovare assicurazioni Rc auto economiche è possibile confrontare i preventivi di diverse compagnie assicurative con il motore di ricerca gratuito di SosTariffe.it.
Confronta preventivi RC auto »

« notizia precedente « notizia successiva » »