Conto Widiba è già al 2,45% grazie a #alziamoiltasso

A questo ritmo sarà molto facile arrivare al tasso del 2,50% sul Conto Widiba: sono i risultati dell’innovativa iniziativa #alziamoiltasso, che coinvolge sempre di più all’utenza web e che fa salire il tasso di interesse man mano la gente partecipa su Twitter e Facebook. Attualmente sono già al 2,45%. Possono partecipare tutti, clienti e non della banca.

#alziamoiltasso come funziona
#alziamoiltasso è un successo: manca pochissimo per arrivare al 2,50%

Ottimi i risultati di #alziamoiltasso, un’iniziativa social di Widiba che consente l’aumento del tasso di interesse della Linea Vincolata a 6 mesi dal 2% e fino al 2,50%, attraverso il coinvolgimento della web community.

Così, grazie alla partecipazione degli utenti, è possibile guadagnare di più con il proprio conto corrente.

L’iniziativa è partita il 16 gennaio con il tasso al 2%; oggi sono già al 2,45%, grazie a ben 45.424 interazioni sulle reti sociali. Tutto fa supporre che, per il 12 febbraio che è il giorno previsto per la chiusura, si arriverà al 2,50% che era l’obiettivo iniziale.

Il Conto Widiba, ricordiamo, offre un’elevata operatività online a costo zero: non ci sono canoni di gestione del conto né dossier titoli, è inclusa gratis la carta bancomat e tutti i servizi digitali sono gratuiti (documenti, firma digitale, posta certificata, etc). In più, è previsto un servizio di gestione dei propri risparmi, chiamato My Money, per controllare i movimenti e le spese.
Scopri il Conto Widiba

Come funziona #alziamoiltasso?

Chiunque (anche coloro che non hanno richiesto l’apertura del Conto Widiba) può contribuire all’aumento del tasso d’interesse fino al 2,50%: ogni 1.000 “interazioni/contributi” degli utenti del web, il tasso verrà incrementato di 0,01%.

Per interazioni e contributi si intendono: tweet su Twitter contenente l’hashtag #alziamoiltasso, like, condivisioni, commenti sui post di Facebook o retweet su Twitter che Widiba pubblicherà sui due social network fino al 12 febbraio.

Per maggiori informazioni, ti consigliamo di leggere il regolamento dell’iniziativa.

Vuoi aiutare? Condividi questo articolo su Facebook o Twitter con i pulsanti che trovi qui sotto. Ricordati di lasciare invariato l’hashtag #alziamoiltasso, cioè non cambiare il titolo dell’articolo, e starai partecipando anche tu!

 

Commenti Facebook: