Conto Online o no? Vantaggi e svantaggi dell’internet banking

Quando si tratta di aprire un conto corrente conveniente, oggigiorno le migliori proposte provengono dalle banche online. I conti correnti online consentono un risparmio notevole rispetto quelli tradizionali, con costi medi annui molto inferiori. Tuttavia, occorre saper utilizzare i conti online per evitare spese salate impreviste, evitando i canali tradizionali. Scopri tutti i vantaggi e svantaggi dell’internet banking.

Confronta Conti Online

Utilizzando il comparatore gratuito di SosTariffe.it, che mette a confronto i migliori conti correnti, è evidente che i conti online sono i più convenienti in assoluto dal punto di vista economico.

Conti come quello di YouBankingil Conto Corrente Arancio o il Conto BancoPosta Click sono conti zero spese, che prevedono operazioni, bonifici e prelievi gratuiti oppure a costi molto ridotti; inoltre, nel caso di YouBanking, perfino l’imposta di bollo a carico della banca.

Vai a Conto Corrente YouBanking

Tuttavia, una volta aperto un conto online, bisogna fare attenzione alle operazioni che si intendono eseguire, leggendo attentamente le condizioni contrattuali del conto. Altrimenti si rischia di far lievitare le spese, e pagare più di quanto si pensava.

In particolare, i titolari di un conto corrente online faranno bene ad allontanarsi dagli sportelli e i canali tradizionali.

Ad esempio, spesso i bonifici online sono gratuiti, ma allo sportello possono essere costosi. Con YouBanking si paga solo 1 euro, ma con BancoPosta Click il prezzo è di 2,50 euro; peggiore ancora le condizioni del Conto Italiano Online di Monte dei Paschi di Siena: ben 5,50 euro per ogni bonifico allo sportello.

Stesso discorso con i prelievi allo sportello. Talvolta sono gratis (Conto Corrente Arancio) oppure costano poco (1 euro, YouBanking). Ma con il Conto Corrente Fineco Giovani si pagano 2,95 euro per ogni prelievo allo sportello, e ancora Monte dei Paschi di Siena richiede 5,20 euro per quest’operazione.

Vai a Conto Corrente Arancio

Bisogna anche fare attenzione allo sportello ATM da dove si intende prelevare. Di solito, presso gli ATM della propria banca non ci sono costi, ma se ci si rivolge agli sportelli di altri istituti possono esserci delle commissioni, di solito attorno i 2 euro per ciascun prelievo.

I conti correnti YouBanking, Arancio, Webank e Che Banca! sono le eccezioni alla regola: con questi conti si può prelevare gratuitamente da qualsiasi ATM.

Il più conveniente è il conto zero spese, purché come dicevamo ci si allontani dagli sportelli. Tuttavia, sapendo in anticipo che, per diversi motivi, si effettueranno molti prelievi e bonifici allo sportello, può essere conveniente un conto che preveda un canone annuo basso ma anche la gratuità di queste operazioni.

Ad esempio, una buona alternativa può essere il Conto Che Banca! con il quale i prelievi e bonifici online e allo sportello sono gratuiti, di fronte al canone annuo di 12 euro. L’esempio opposto è quello del Conto Italiano di Monte dei Paschi di Siena: zero spese, sì, ma con commissioni salatissime per ogni operazione eseguita tramite un canale tradizionale.

Vai a Conto Che Banca!

Altri conti online vantano una certa popolarità ma in certi casi possono essere sconvenienti. Ad esempio, con la Genius Card di UniCredit, si paga un canone annuo di 36 euro, più l’imposta di bollo di 34,20 euro e la maggior parte delle operazioni hanno un costo aggiuntivo: bonifici online 1 euro, bonifici allo sportello 4,20 euro, prelievi presso altre banche 2 euro, costo registrazioni operazioni 3 euro, e così via.

Vai a Genius Card di UniCredit

Al di là degli aspetti economici, non bisogna dimenticare gli altri notevoli vantaggi dei conti correnti online, che si racchiudono in una sola parola: comodità.

In effetti, la possibilità di accedere alla propria banca in qualsiasi momento, senza limitazioni di orari, per molti è il principale vantaggio. In più, consentono di usufruire dei servizi bancari da qualsiasi posto, dal pc di casa, lo smartphone o il tablet.

In conclusione, online conviene sempre: utilizzando bene i vantaggi dell’internet banking, sopratutto abituandosi ad eseguire bonifici online e allontanandosi dagli sportelli delle banche tradizionali, si risparmia sempre, e talvolta molto.

Anche chi ha un conto corrente tradizionale può ridurre la spesa annua utilizzando di più i canali alternativi, come il web e il telefono.

Infine, coloro che temono i rischi legati al phishing possono essere tranquilli. In effetti, l’internet banking ha raggiunto notevoli livelli di sicurezza, grazie all’introduzione di numerosi codici.

Rispettando dunque le poche indicazioni delle banche si possono evitare situazioni pericolose; in particolare basta ricordarsi che le banche non possono chiedere i codici segreti dei clienti, né via e-mail né telefonicamente.

Utilizza il nostro comparatore per trovare il conto corrente che meglio si adatta alle tue esigenze.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: