Conto Energia 2012, le novità

Per tutti i nostri lettori interessati all’installazione di un impianto fotovoltaico, ricordiamo che il Quarto Conto Energia prevede delle modifiche nelle tariffe a partire dal prossimo anno, rispetto a quelle stabilite per l’anno in corso.

La quarta versione del Conto Energia, definita dal decreto del 5 maggio 2011, ha introdotto una nuova modalità decrescente delle tariffe per quegli impianti che vengano installati tra il 31 maggio 2011 e il 31 dicembre 2016, con un limite complessivo a livello di Sistema Paese di 23.000 Mwp.

In questa modo, vengono beneficiati i clienti che attiveranno un impianto il prima possibile, dato che le agevolazione diventano sempre meno convenienti con il decorre del tempo. Tuttavia, gli incentivi rappresentano sempre un vantaggio economico importante, grazie ad un rapido ritorno dell’investimento. La durata di questi benefici rimane comunque inalterata, per un totale di 20 anni.

Riguardo la tariffa agevolante che prevede il Quarto Conto Energia quindi, è importante sapere che dipende dal momento dell’attivazione dell’impianto, ma anche dalla sua potenza unitaria. Per quel che riguarda l’anno in corso, le tariffe del Conto Energia 2011 variano dai 0,172 euro/kWh ai 0,387 euro/kWh.

Invece, gli incentivi 2012 partiranno da un minimo di 0,133 euro/kWh fino ad un massimo pari a 0,274 euro/kWh, sempre a seconda della data di attivazione e potenza dell‘impianto fotovoltaico.

Tuttavia, questa discreta riduzione delle tariffe 2012 potrebbe essere compensata da una superiore efficienza degli impianti in vendita a partire del prossimo anno, mantenendosi così gli stessi vantaggi degli anni precedenti.

Commenti Facebook: