Conto corrente e deposito insieme: perché conviene?

Oggigiorno avere un conto corrente è quasi un obbligo, dato che è uno strumento fondamentale per gestire i propri risparmi, effettuare pagamenti, domiciliare utenze, accreditare stipendi e tanto altro. Ma perché non ottenere anche un guadagno? In effetti si può aprire un conto deposito con conto corrente associato per gestire il proprio denaro e, contemporaneamente, vincolarne una parte per ottenere un rendimento con i tassi di interesse. Ecco perché conviene avere un conto corrente e deposito insieme.

conti correnti con conto deposito insieme, quali le proposte
Con un conto corrente associato al conto deposito, gestisci i tuoi risparmi e investi allo stesso tempo

Quando si parla di investimenti, non si pensa mai ai conti correnti. In effetti, i tassi d’interesse dei conti correnti sono irrisori, con una media che non raggiunge lo 0,40% all’anno (con l’eccezione dei Conti Correnti Remunerati).

Il conto corrente in effetti è uno strumento bancario pensato per gestire il proprio denaro, ovvero accreditare lo stipendio, eseguire operazioni e pagamenti, disporre bonifici, domiciliare le utenze, etc, ma non per investire.

Tuttavia, è possibile avere un beneficio extra associando un conto deposito al conto corrente, e ottenendo un profitto a partire dai tassi d’interesse più elevati.

In effetti, il principale vantaggio di associare un conto deposito ad un conto corrente è il guadagno che si può ottenere, vincolando almeno parte delle somme in giacenza. Soprattutto tenendo conto che non c’è nessun costo da sostenere per il conto deposito, tranne che per l’imposta di bollo proporzionale prevista dalla legge.

In questa maniera, se si dispone di liquidità extra, è molto più conveniente vincolarla tramite un conto deposito per farla fruttare a tassi d’interesse che possono raggiungere il 3%, anziché lasciarla sul conto corrente.

Nessuno svantaggio dunque, tranne per il fatto di immobilizzare i soldi per un periodo che va solitamente dai 12 ai 24 mesi. Tuttavia, con molte offerte è possibile estinguere il vincolo in anticipo, a volte addirittura senza perdere gli interessi maturati.

SosTariffe.it vi presenta alcune proposte di conto deposito con conto corrente associato.

Conto deposito con conto corrente associato: le promozioni

Utilizzando il nostro comparatore gratuito abbiamo simulato un deposito di 20.000 euro e selezionato il filtro “Conto Corrente Associato” disponibile a sinistra dello schermo. In questa maniera abbiamo ottenuto un elenco con dei conti deposito che prevedono l’apertura di un conto corrente associato.

Così, abbiamo visto che con Credito Valtellinese si può attivare il ContoInCreval, che offre un tasso lordo annuo del 2,75% (2,20% netto) vincolando a 24 mesi. Non ci sono spese extra da sostenere, tranne che l’imposta di bollo proporzionale prevista dalla legge (in questo esempio, 80 euro).

In questo esempio, si guadagnerebbero 800 euro in 2 anni. E’ prevista una penale per l’estinzione anticipata del vincolo, pari all’1% del capitale depositato.

In alternativa si può attivare la soluzione di CheBanca!, che prevede per il suo conto deposito un tasso d’interesse annuo lordo del 2,00% (1,60% netto) vincolando le somme per 12 mesi; l’imposta di bollo (40 euro) è a carico del cliente. Il tasso base è anche in questo caso dell’1,00% e ed consentita l’estinzione anticipata, senza penali ma con perdita degli interessi maturati. Con questa soluzione, si guadagnerebbero 285 euro in un anno.

Banca Fineco offre all’utenza il conto CashPark Vincolato, che prevede un tasso d’interesse annuo lordo del 2,00% (1,60% al netto delle imposte) per i vincoli a 12 mesi. E’ previsto il pagamento dell’imposta di bollo (34,20 euro) e il tasso base in questo caso è dell’1,00%.

Anche qui si guadagnerebbero 285 euro in 12 mesi, ed è prevista l’estinzione anticipata senza penali (con perdita degli interessi maturati).

Se invece si preferisce attivare il conto deposito CashPark Svincolato, e non dover aspettare le scadenze per ottenere il guadagno, il tasso d’interesse lordo annuo sarà dell’1,50% (1,20% netto), per un guadagno di 208,68 euro.

Vuoi analizzare più soluzioni? Utilizza il nostro comparatore gratuito per trovare il conto deposito che meglio si adatta alle tue esigenze.

Confronta Conti Deposito

Commenti Facebook: