Conto Corrente Cointestato con firma congiunta e disgiunta: i principali vantaggi

Molti nuclei famigliari si affidano ad un conto corrente cointestato per i propri risparmi. In questo modo è possibile risparmiare sul canone, sulle spese e sull’imposta di bollo. Altri vantaggi riguardano l’accessibilità ai fidi bancari e alla consultazione del saldo. Questi solo alcuni dei pregi del conto corrente cointestato.

Conto corrente cointestato con firma congiunta e firma disgiunta

I conti correnti cointestati possono essere a firma congiunta e disgiunta. Il conto corrente cointestato è quel conto che ha due o più intestatari.

I conti correnti cointestati a firma disgiunta sono quei conti con i quali ogni intestatario può effettuare qualsiasi operazione autonomamente, senza che ci debba essere il consenso dell’altro beneficiario.

I conti con firma congiunta o doppia, invece, necessitano dell’approvazione di ogni intestatario per qualsiasi operazione.

Vantaggi del conto corrente cointestato 

Il principale  vantaggio del conto corrente cointestato è l’accessibilità al fido bancario: i beneficiari di un conto di questo genere hanno accesso a somme più sostanziose rispetto a chi ha un conto con un solo intestatario.

Ovviamente si dimezzano anche le spese per il conto: un solo canone e una sola imposta di bollo per un solo conto condiviso tra più persone.

Utilizzare il comparatore di SosTariffe.it per comparare tutti i conti correnti e trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: