Conto Corrente Arancio: Zero e Lode

Conto Corrente Arancio è il miglior conto corrente per il secondo anno consecutivo: questo il giudizio dell’Osservatorio Finanziario, l’istituto che monitora tutti i servizi bancari sul Web.

Un riconoscimento molto importante se si considera che l’OF ha ha preso in esame decine di conti correnti e di conti di deposito presenti sul mercato (oltre 40 offerte).

conto-corrente-arancio-migliore

La decisione è arrivata dopo una lunga analisi e un monitoraggio attento che ha tenuto conto di vari fattori e variabili, come le spese, la convenienza e la trasparenza dei conti. Conto Arancio si è dimostrato superiore rispetto alle offerte concorrenti, soprattutto per il rapporto tra le spese e i servizi offerti alla clientela.

Conto Arancio è esente da quasi tutte le spese consuete per un conto corrente, come ad esempio quelle relative all’apertura e alla chiusura del conto stesso, al prelievo di contante negli sportelli ATM (sia in italia che all’estero) o addirittura all’imposta di bollo: quest’ultima, infatti, non è prevista per tutti i pensionati o i lavoratori che accreditano lo stipendio sul Conto Arancio e neppure per coloro che hanno una giacenza media di almeno 3.000 euro.

Un riconoscimento più che meritato per Ing Direct e, in particolare, per una delle offerte di punta del mercato dei conti correnti in Italia.

onto corrente arancio ing direct” href=”http://www.sostariffe.it/conto-corrente/347/ing-direct_conto-corrente-arancio/” target=”_blank”>Conto Corrente Arancio è il miglior conto corrente per il secondo anno consecutivo: questo il giudizio dell’Osservatorio Finanziario, l’istituto che monitora tutti i servizi bancari sul Web.

Un riconoscimento molto importante se si considera che l’OF ha ha preso in esame decine di conti correnti e di conti di deposito presenti sul mercato (oltre 40 offerte).

conto-corrente-arancio-migliore

La decisione è arrivata dopo una lunga analisi e un monitoraggio attento che ha tenuto conto di vari fattori e variabili, come le spese, la convenienza e la trasparenza dei conti. Conto Arancio si è dimostrato superiore rispetto alle offerte concorrenti, soprattutto per il rapporto tra le spese e i servizi offerti alla clientela.

Conto Arancio è esente da quasi tutte le spese consuete per un conto corrente, come ad esempio quelle relative all’apertura e alla chiusura del conto stesso, al prelievo di contante negli sportelli ATM (sia in italia che all’estero) o addirittura all’imposta di bollo: quest’ultima, infatti, non è prevista per tutti i pensionati o i lavoratori che accreditano lo stipendio sul Conto Arancio e neppure per coloro che hanno una giacenza media di almeno 3.000 euro.

Un riconoscimento più che meritato per Ing Direct e, in particolare, per una delle offerte di punta del mercato dei conti correnti in Italia.

Commenti Facebook: