Conto corrente a zero costo: 5 offerte di Novembre 2021

L'apertura dei conti correnti è in genere gratuita, ma ci sono diverse spese di cui tener conto per gestire e mantenere attivo il proprio conto. Per trovare il  tuo conto corrente a zero spese puoi utilizzare il servizio del comparatore di SOStariffe.it, uno strumento gratuito che confronterà per te le offerte e le condizioni proposte dagli istituti di credito

Conto corrente a zero costo: 5 offerte di Novembre 2021

Quando si è intestatari di un conto corrente si è tenuti a pagare una tassa sul possesso, l’imposta di bollo è diversa se il conto è personale o aziendale. L’imposta è di 34,20 euro l’anno per persone fisiche, mentre chi apre un prodotto business dovrebbe versare 100 euro l’anno. Le uniche eccezioni che esentano i correntisti dal pagamento della tassa sono:

  • giacenza media inferiore a 5 mila euro
  • ISEE inferiore a 11.600 euro

Questa non è la sola spesa che devi sostenere per poter mantenere aperto il tuo conto. Ci sono i costi operativi, non sono spese fisse ma dipendono dalle condizioni contrattuali che ti propongono le banche e da quali servizi utilizzi. Per ogni transazione che fai dovrai pagare delle commissioni, cioè delle spese per poter operare prelievi, bonifici, giroconti o ricariche e F24.

C’è poi il canone, questo è un costo fisso che ogni possessore di conto corrente deve sostenere per mantenere attivo il conto. La spesa mensile per poter aprire il conto può anche essere azzerata con dei piani di sconto oppure spesso se si decide di aprire un conto online gli istituti offrono conti a zero spese.

A far lievitare i costi del tuo conto ci sono poi le spese di emissione e gestione delle carte di debito e di credito. Gli ultimi in particolare sono dei prodotti che raramente trovi a costo zero, anche perché queste carte ti permettono di fare acquisti e di pagare solo nel mese successivo le spese fatte. Anche il libretto degli assegni è un servizio a pagamento.

Il conto corrente più conveniente è un conto digitale, questi infatti sono prodotti a canone zero e offrono app e servizi online con cui puoi gestire ogni aspetto del conto. Se confronti con attenzione le condizioni proposte  anche per prelievi e bonifici spesso sono più vantaggiosi per i conti online e se usi le piattaforme digitali per operare. Il costo complessivo per un conto digitale rispetto a quelli tradizionale è decisamente più basso, per mantenere questo tipo di prodotto spendi in genere la metà rispetto ad un prodotto tradizionale con le stesse caratteristiche.

Scopri i migliori conti correnti di Novembre»

Documenti e altre info utili

I migliori conti correnti a zero spese sono per lo più prodotti online, per aprire questi conti devi scaricare l’app della banca e registrare il tuo profilo, questo sarà il principale mezzo con cui potrai comunicare con la banca.

Per poter aprire un vero e proprio conto corrente devi avere 18 anni e devi essere residente in Italia. In alcuni casi è richiesto anche di associare alla domanda per l’apertura del conto la propria busta paga.

Le 5 offerte per aprire conto corrente a zero costo

1. BBVA conto

Per aprire il conto con il Banco Bilbao Vizcaya Argentaria puoi approfittare dell’offerta lancio, la banca spagnola ha appena aperto le sue promozioni per i clienti italiani. Con il conto BBVA  potrai effettuare bonifici online gratuitamente e anche i prelievi presso tutti gli sportelli automatici non ti costeranno nulla, questo anche perché non ci sono filiali fisiche in Italia. Inoltre la banca emetterà per ogni cliente una carta di debito a zero spese e come bonus di benvenuto offre un 10% di cashback sugli acquisti fatti con le carte.

Con questa banca potrai usare alcuni servizi utili:

  • Pay&Plan – rateizzazione delle spese – TAEG del 6,21% per rimborsare gli importi degli acquisti
  • anticipo sullo stipendio – puoi ottenere fino a 1.500 euro prima che sia accreditata la busta paga – vale solo per chi chiede il versamento diretto sul conto corrente

Una delle innovazioni operata da questo istituto sono delle carte senza alcun dato personale inciso, anche i codici di sicurezza saranno generati solo al momento di completare le tue spese tramite l’app.

Puoi richiedere una consulenza sul conto BBVA e sui prodotti correlati cliccando qui in basso.

Scopri l’offerta del conto BBVA »

2. My Genius

Per chi vuole un prodotto online da poter usare con telefono, pc, tablet e altri dispositivi (ad esempio smart watch) c’è il conto My Genius di  UniCredit. Questo conto modulare può essere aperto nella sua versione base o con uno dei pacchetti creati dalla banca:

  • Silver – 11 euro al mese – con carta prepagata, bonifici online gratuiti e carnet 10 assegni
  • Gold – 16 euro al mese – carta prepagata, carta di credito, bonifici online e carnet 10 assegni
  • Platinum – 26 euro al mese –  2 carte di debito, la prepagata, 2 carte di credito, bonifici online e in filiale, assegni illimitati, fattura Telepass senza commissione, prelievi gratuiti anche da ATM altre banche

Ognuna di queste soluzioni si adatta ad un profilo di utente, per esempio il Gold è il piano per chi cerca una carta di credito per fare le proprie spese.

La promozione  del momento ti permette di attivare il servizio Banca Multicanale gratuitamente, anziché spendendo 4 euro al mese. Il termine per poter approfittare di questa offerta è il 27 Marzo del 2022. Ecco quali sono le condizioni di My Genius:

  • servizio Banca Multicanale
  • carta My One Visa, carta di debito a zero spese
  • bonifici SEPA gratis online

Se decidi di attivare una di queste soluzioni perderai il diritto ad usare gratuitamente il servizio Multicanale. I moduli possono essere attivati in qualunque momento e potrai anche passare da un piano ad un altro ogni mese.

Puoi conoscere meglio il conto di UniCredit cliccando sul link in basso.

Scopri My Genius»

3. Conto Corrente Arancio di ING

La terza soluzione della classifica mensile dei migliori conti a costo zero è il conto corrente Arancio di ING, per approfittare delle condizioni agevolate devi aprire il conto entro la fine del 2021. Il bonus di benvenuto pensato per invogliare i nuovi clienti ad aprire il conto l’attivazione del servizio Modulo Zero Vincoli senza costi per il primo anno. Dal secondo anno mantenere questo conto aperto ti costerà 2 euro al mese.

Questa banca è una delle poche che, oltre ad offriti il conto corrente a costo zero, ti permette di richiedere anche una carta di credito senza canone. La carta che puoi attivare è una Mastercard Gold, questo prodotto ti concede un fido di 1.500 euro al mese e puoi rateizzare le spese.

Dopo il primo anno di promozione il conto Arancio sarà gratuito per quei cliente che soddisferanno uno di questi due criteri:

  • attivazione accredito stipendio/pensione
  • spese di almeno 1000 euro al mese

Scopri di più sui prodotti di ING e apri il conto Arancio cliccando sul pulsante qui in basso.

Attiva Conto corrente Arancio »

4. IBL ControCorrente Semplice

I prodotti di Banca IBL  sono i ControCorrente, il prodotto a costo zero è il conto Semplice. L’istituto però offre anche il prodotto Particolare, Originale e Straordinario.

Le condizioni generali sulle quali puoi contare se decidi di attivare una delle soluzioni di IBL sono:

  • interessi dello 0,30 % lordo annuo sulla giacenza del deposito (da 3 a 24 mesi)
  • bonifici gratuiti online
  • bonifici agli sportelli 4 euro
  • prelievi commissione 0,90 euro
  • funzioni innovative con l’app IBL e-Bank
  • carta di debito a canone zero
  • Time Deposit
  • sconti sul canone con polizze e prestiti

Con Contro Semplice include il servizio Bancomat Pay e la carta di debito,  puoi mantenere il canone zero se attivi un conto vincolato con il servizio di Time Deposit o se mantieni la giacenza media superiore a 5 mila euro. Potrai avere 1 bonifico gratis al mese e gli altri li pagherai 0,40 euro.

Il Contro Particolare costa 1 euro e ti offre la carta prepagata e 4 bonifici online gratuiti, i bonifici invece agli sportelli ti costeranno 4 euro. Puoi ottenere uno sconto di 2 euro sul canone di 3 euro se la giacenza media supera i 50 mila euro.

Puoi richiedere maggiori informazioni sul Conto Semplice cliccando sul link qui in basso.

Scopri di più su Contro Corrente Semplice »

5. Conto Widiba Start

Con Banca Widiba i clienti in cerca di un conto corrente a canone zero possono attivare Start, questo è un conto  che per il primo anno non ti costerà nulla. Dal secondo anno invece dovresti pagare i 3 euro a trimestre previsti dal contratto. Ci sono alcuni clienti che potranno continuare a non pagare il canone per il conto Start, per esempio chi ha meno di 30 anni potrà avere il conto gratuito. Anche chi attiva l’accredito dello stipendio o della pensione otterrà una riduzione sul costo mensile del conto.

Con l’attivazione di Widiba Start puoi avere:

  • carta di debito a zero spese
  • prelievi gratuiti
  • PEC
  • firma digitale
  • bonifici gratuiti SEPA

La banca offre anche la possibilità di aprire conti deposito e le condizioni applicate ai tuoi risparmi sono:

  • 0,10 % interessi su linee libere
  • 0,25% interessi su vincolo a 3 mesi
  • 0,30% con somme vincolate a 6 mesi
  • 0,40% a 1 anno

Attiva gratuitamente il conto Widiba Start o chiedi maggiori informazioni su questo prodotto e sui servizi ad esso associati cliccando sul pulsante in basso.

Scopri come attivare Widiba Start »