Continua la convenienza di Wekiwi anche a dicembre 

Wekiwi, il primo operatore “smart” per gas e luce rivolto a un’utenza abituata a gestire le proprie forniture via Internet e a interagire con le app per smartphone e per tablet, mantiene anche dal 1° al 31 dicembre la convenienza dei suoi prezzi. Il tutto per un risparmio notevole, grazie anche alla peculiare struttura aziendale di wekiwi, leggera e in tutto e per tutto 2.0.

Si risparmia grazie all'innovativo sistema della carica prepagata

Quanto costano luce e gas con wekiwi

Wekiwi offre diverse opportunità per la luce e per il gas, e le tariffe applicate per il mese di dicembre sono le stesse del mese scorso, senza aumenti.

Ipotizzando grazie alle nostre simulazioni una famiglia-tipo con un consumo di energia elettrica annuale stimato nell’ordine dei 2700 KWh/a e con una ripartizione del consumo dell’85% tra sera e festivi e del 15% durante il giorno, con Energia Prezzo Fisso 12 mesi monoraria si possono spendere 445,63 euro all’anno, con la bioraria 478,24 euro all’anno.

Il prezzo della tariffa monoraria di Energia Prezzo Fisso attualmente è di 0,0300 €/kWh, mentre nella bioraria è così strutturato: 0,05100 €/kWh per quanto riguarda le fasce F1 e F2, e 0,02500 €/kWh per la fascia F3.
Scopri Energia Prezzo Fisso 12 mesi
Per il gas invece è particolarmente conveniente Gas Prezzo Fisso 12 Mesi, sempre con i vantaggi caratteristici di wekiwi, come l’addio ai consumi stimati, il pagamento tramite carica mensile e lo sconto online: in un anno, una famiglia di 3 persone che vive in una casa di 100 metri quadrati e utilizza il gas per l’acqua calda, la cottura dei cibi e il riscaldamento paga 938,03 euro.

Attualmente il prezzo del gas applicato da wekiwi con Gas Prezzo Fisso 12 mesi è pari a 0,1700 €/smc.
Scopri Gas Prezzo Fisso 12 mesi

Perché Wekiwi è diversa dalle altre

Wekiwi è un operatore caratterizzato da un’offerta moderna e strutturata in modo da permettere ai suoi clienti di approfittare al massimo dei benefici del mercato libero, con un approccio orientato al digitale.

Per prima cosa, wekiwi emette meno fatture: di norma la fatturazione è quadrimestrale, altrimenti si possono scegliere fatturazioni trimestrali (a 50 centesimi a fattura) o bimestrali (a 1 euro a fattura). Le fatture sono online, addebitate mediante strumenti di addebito automatico, senza il ricorso ad agenti o servizi di vendita telefonica e con la possibilità così, senza dover prevedere provvigioni, di offrire condizioni convenienti.

La modalità di fatturazione in acconto non si basa sui consumi stimati, come accade di norma per i fornitori di gas e luce, ma sulla carica mensile selezionata dallo stesso utente. Wekiwi suggerisce, in base alla strutturazione dell’appartamento, quale carica adottare, ma il cliente può sempre correggerla indicando l’importo che gli sembra più adatto.

Il prezzo proposto da wekiwi è alla fonte, collegato al mercato all’ingrosso dell’energia, con un margine applicato alle quotazioni chiaro e trasparente.

In più, wekiwi offre anche degli speciali sconti ai suoi utenti per premiare comportamenti particolarmente virtuosi: lo sconto online, dedicato a chi utilizza soltanto l’area riservata del sito wekiwi e la mail e non il telefono,  le sconto sulla carica mensile quanto più la carica corrisponde ai consumi reali.

Tutte queste innovazioni, che si distaccano dalla struttura societaria e dal modus operandi dei forniture di energia e di gas, permettono a wekiwi di ridurre i suoi costi – un po’ come fanno i conti correnti online che il più delle volte non hanno nemmeno un canone mensile – e di conseguenza applicare tariffe più vantaggiose per il cliente.

Commenti Facebook: