Consumo giornaliero energia elettrica a casa

Per conoscere qual è il consumo giornaliero energia elettrica a casa  è possibile fare una stima a partire dagli elettrodomestici che si utilizzano, impiegare un misuratore specifico oppure consultare la bolletta elettrica. Conoscere i propri consumi energetici è importante per intervenire e adottare comportamenti che consentano di risparmiare, nonché per valutare adeguatamente eventuali nuove tariffe elettriche da sottoscrivere per tagliare le spese domestiche.

Consumo giornaliero energia elettrica a casa

Conoscere il consumo giornaliero energia elettrica a casa, ovvero quanti kWh si utilizzano nell’abitazione in una giornata o, meglio ancora, in un anno, è fondamentale per prevedere le spese energetiche. Ma anche per prendere decisioni riguardanti le possibili strategie da adottare per eliminare gli sprechi del consumo di energia elettrica e, di conseguenza, tagliare le bollette.

Di seguito vediamo come calcolare il consumo giornaliero di energia elettrica, oppure da dove si può reperire l’informazione senza dover fare complicati calcoli matematici.

Consumo elettricità: i dati sono in bolletta

Il modo più semplice per conoscere i propri consumi è quello di consultare la bolletta della luce. In effetti, su questo documento vi è una speciale sezione che riepiloga le letture eseguite sul contatore e il consumo eseguito in un determinato periodo, in genere bimestrale.

Così, in maniera molto semplice e veloce, sarà possibile calcolare il consumo giornaliero, semplicemente dividendo il consumo per il numero di giorni indicati nel periodo di lettura, che di solito fanno riferimento al bimestre o al trimestre precedente.

Una volta fatto in possesso di questo dato, è bene avviare un “programma” di riduzione dei consumi, verificando i progressi attraverso un controllo periodico sulle fatture successive. In questo modo, nell’arco di un anno, potremmo riuscire a capire non solo quanta elettricità viene consuma nell’abitazione, ma anche se vi sono pesanti differenze stagionali (estate vs. inverno) o momenti dell’anno in cui i consumi sono più elevati.

Stima dei consumi energetici: l’aiuto dei comparatori online

Se non si è ancora in possesso di una bolletta, magari perché si è effettuato recentemente un trasloco o ancora si deve allacciare l’energia elettrica, si può fare affidamento a un comparatore online, come ad esempio quello di SosTariffe.it reperibile qui sotto:

Stima del consumo annuo di energia »

Attraverso questo strumento, pensato per confrontare le diverse proposte commerciali per l’energia elettrica, si può stimare il proprio consumo annuo compilando alcuni semplici campi.

In particolare, bisognerà inserire il numero di persone che compongono il nucleo familiare e gli elettrodomestici principali che si utilizzano. Indicando anche il comune di residenza si otterrà un elenco personalizzato con le società fornitrici di energia che operano nella zona.

Se ci sono dubbi o servono maggiori informazioni, SosTariffe.it offre un servizio di consulenza telefonica gratuito, disponibile per chiunque abbia bisogno di dati più approfonditi sulle tariffe e promozioni presenti nei nostri comparatori. Basta cliccare sul tasto verde “Richiedi consulenza” nella pagina del comparatore.

Confronta Tariffe Energia Elettrica »

Utilizzare un misuratore di energia elettrica

Sul mercato esistono diversi modelli di misuratori consumo energia elettrica, che si adattano alle più svariate esigenze delle famiglie. I sistemi più semplici ed economici consentono la sola visualizzazione istantanea dei consumi elettrici, e costano tra i 15 e i 50 euro, a seconda della complessità del dispositivo.

Esistono però sistemi più avanzati che memorizzano i dati e si possono collegare al computer, consentendo inoltre la gestione a distanza via app dei diversi apparecchi. Di seguito riportiamo alcuni modelli interessanti che abbiamo trovato sul portale Amazon.it

Tagliare le bollette con il mercato libero

Conoscendo il consumo giornaliero energia elettrica a casa è possibile valutare in maniera più adeguata le migliori tariffe energia elettrica, facendo ricorso allo stesso comparatore in pochi secondi e senza registrazioni.

Grazie a questo strumento di confronto, infatti, inserendo il proprio profilo di consumo è possibile individuare la tariffa del mercato libero più conveniente e quella che consente il risparmio maggiore.

Scopri le offerte luce più economiche »

« notizia precedente « notizia successiva » »