Consumi domestici di elettricità in calo: l’esempio americano

Negli Stati Uniti il consumo domestico di energia elettrica è calato, nel 2013, al livello più basso del 2013. E, sebbene un ruolo fondamentale in tale evoluzione lo abbia certamente ricoperto il peso della crisi economica, è altrettanto vero che un cenno di riconoscimento può ben essere attribuito all’impatto di una rinnovata e migliorata cultura improntata all’efficienza energetica nelle abitazioni.

Migliora la consapevolezza sull'uso accorto dell'energia elettrica
Migliora la consapevolezza sull'uso accorto dell'energia elettrica

Insomma, oltre a ricorrere alla necessaria individuazione delle migliori tariffe per l’energia elettrica, un buon modus operandi per conseguire un effettivo risparmio nei costi di gestione domestica è certamente quello di conseguire un comportamento orientato verso un utilizzo maggiormente razionale della risorsa energetica, riducendo gli sprechi e usufruendo dei benefici eco-energetici idonei per risollevare le sorti economiche delle tasche delle famiglie.

Scopri le migliori offerte Energia

Non è un caso che, ad esempio, al boom dei prezzi dell’elettricità dello scorso decennio sia corrisposta una accresciuta tendenza a realizzare edifici (o ristrutturare gli stessi) in un’ottica orientata all’efficienza energetica, o che la diffusione delle eco-energie (fotovoltaico, ma non solo) e degli incentivi ad esse collegate, abbia convinto rapidamente un incrementato numero di proprietari verso un atteggiamento più green.

La strada verso l’efficienza energetica non riguarda, infine, solamente le case. A finire al centro dell’attenzione sono anche gli elettrodomestici, un tempo significativamente energivori e, oggi, più in grado di conquistarsi il giusto merito nel percorso di un cospicuo risparmio energetico.

E il futuro? Difficile dire se i consumi continueranno a diminuire o – come sostengono i più – torneranno a crescere. Quel che sembra certo, è che la via verso l’efficienza energetica è oramai intrapresa e, fortunatamente, pare essere a senso unico.

Commenti Facebook: