Consegna a domicilio spesa: da CONAD, COOP online a alimentari o frutta e verdura a casa, come fare

Per contrastare la diffusione del Coronavirus è necessario stare a casa ed uscire solo se strettamente necessario. Tra le attività consentite per uscire di casa troviamo la spesa e, quindi, l’approvvigionamento di beni di prima necessità. Dopo le prime difficoltà iniziali, registrate all’inizio dell’epidemia, il sistema della consegna a domicilio della spesa sta registrando una serie di ottimizzazioni che permettono di ridurre i tempi di attesa. Ecco come fare la spesa a domicilio da Conad, Coop e da vari negozi di alimentari. 

Ecco quali servizi scegliere per fare la spesa online

Al fine di limitare al massimo la diffusione del Coronavirus ed evitare occasioni ulteriori di contagio, è necessario stare a casa. Senza uscire di casa è possibile effettuare un approvvigionamento di beni di prima necessità grazie alla spesa a domicilio online. Dopo le difficoltà iniziali registrate dal sistema della spesa online, sono numerosi i servizi che si stanno attrezzando per offrire la possibilità di ricevere ben di prima necessità e vari prodotti alimentari nel minor tempo possibile.

Le opzioni a disposizione degli utenti sono, quindi, numerose ed è possibile fare la spesa online con consegne a domicilio scegliendo tra i vari supermercati e negozi di alimentari posizionanti vicino alla propria abitazione, in particolare se si risiede in centri urbani densamente popolati. I tempi d’attesa sono ancora elevati (in molti casi) ma è comunque possibile riuscire a fare la spesa senza uscire di casa.

In base alle proprie esigenze è possibile sfruttare i servizi di spesa online visitando i siti web dei supermercati e delle catene che si occupano di consegne di beni alimentari. In alternativa, è possibile scaricare una delle App per fare la spesa a domicilio  scegliendo, anche in questo caso, tra le varie opzioni a propria disposizione la soluzione più in linea con quelle che sono le proprie esigenze.

In linea generale, fare la spesa online in questo periodo d’emergenza è possibile anche se bisogna valutare con attenzione i siti web e le app da utilizzare e bisogna organizzarsi bene per evitare di dover fare i conti con tempi di consegna molto elevati, un aspetto molto importante soprattutto se si vive in centri urbani molto popolati.

Dove fare la spesa online

Scegliere di acquistare online i beni alimentari di prima necessità, la frutta e la verdura e ricevere tutto a casa, con una comoda consegna a domicilio, è possibile. Gli utenti hanno a loro disposizione diversi servizi online tra cui individuare quello più adatto alle proprie esigenze e che effettua consegne anche nella propria area di residenza.

Il funzionamento dei servizi di spesa online è, grosso modo, sempre lo stesso:

  • bisogna accedere al sito web o all’app del servizio ed effettuare la registrazione, creando un account che potrà essere utilizzato successivamente anche per nuovi acquisti
  • a questo punto si dovrà inserire il proprio CAP per verificare se il servizio scelto per fare la spesa online è effettivamente disponibile per l’area in cui ci si trova
  • successivamente, si passerà alla fase di acquisto vera e propria che funziona in modo identico a quanto normalmente si è soliti fare con gli acquisti online, aggiungendo al carrello i prodotti desiderati ed effettuando l’acquisto tramite carta di pagamento o altri strumenti come, ad esempio, l’account PayPal
  • per la consegna, solitamente, è necessario scegliere il giorno e la fascia oraria in cui si desidera ricevere i prodotti con l’accortezza di dover verificare la disponibilità del servizio

Ecco alcuni esempi dei servizi online disponibili per fare la spesa direttamente da casa e ricevere i prodotti acquistati con una comoda consegna a domicilio.

  • Conad “Al tuo servizio”: disponibile tramite il sito ufficiale altuoservizio.conad.it, questo servizio permette di fare la spesa online per poi ritirare i prodotti acquistati direttamente in negozio, scegliendo il punto vendita più vicino, oppure riceverli con una comoda consegna a domicilio; il servizio di Conad è attivo in diverse province del Paese, dal Nord al Sud Italia passando per le isole; dopo aver effettuato l’accesso al portale basterà inserire il CAP di riferimento per verificare se il servizio è disponibile e qual è il punto vendita presso cui effettuare gli acquisti; scelto lo store basterà selezionare l’opzione preferita tra ritiro in negozio e consegna a domicilio; a questo punto partirà la spesa online vera e propria con la possibilità di aggiungere tutti i prodotti disponibili al carrello e completare l’acquisto
  • Coop: per fare la spesa alla Coop è possibile visitare il sito easycoop.com oppure scaricare l’applicazione per dispositivi mobili; il servizio è attivo in alcune aree del Paese; dopo aver inserito il CAP sarà possibile registrarsi ed effettuare la spesa online scegliendo tra tutti i prodotti disponibili; l’utente deve scegliere una fascia oraria per la consegna e dovrà anche procedere al pagamento dell’importo complessivo al momento della conclusione dell’ordine; in base alla disponibilità degli orari di consegna, sarà possibile scegliere quando ricevere i prodotti acquistati
  • Esselunga: è possibile ricevere la spesa a domicilio anche scegliendo Esselunga; in questo caso è possibile fare riferimento al portale esselungaacasa.it; effettuando la registrazione e inserendo il CAP si potrà verificare se il servizio è disponibile; successivamente basterà scegliere i prodotti da acquistare online, completare il carrello e pagare l’importo dovuto; per la consegna bisogna verificare i giorni e le fasce orarie di disponibilità per scegliere la soluzione più comoda per le proprie esigenze
  • Carrefour: anche dal sito Carrefour è disponibile un servizio di spesa online con consegna a domicilio dei prodotti acquistati; basta accedere al portale o all’applicazione ed effettuare l’ordine dei prodotti di cui si ha bisogno scegliendo poi la fascia oraria di consegna; il servizio ha un sistema particolare per evitare il sovraffollamento; dopo aver effettuato l’accesso al portale, infatti, si entrerà in una vera e propria fila “digitale” con informazioni dettagliate in merito ai tempi d’attesa per poter entrare nello store online per effettuare l’acquisto dei prodotti desiderati
  • CosìComodo: un altro servizio per fare la spesa online, senza uscire di casa, è CosìComodo, disponibile all’indirizzo cosicomodo.it che raccoglie diverse catene di supermercati attive principalmente a livello regionale, invece che a livello nazionale; anche in questo caso è possibile fare la spesa online senza sostanziali limitazioni andando a scegliere il punto vendita più vicino alla propria posizione e ordinare i prodotti di cui si ha bisogno scegliendo poi l’orario di consegna in base alla disponibilità del servizio
  • Amazon Pantry: fare la spesa online tramite Amazon è possibile grazie al servizio Amazon Pantry che permette di ordinare i prodotti di cui si ha bisogno direttamente dallo store di Amazon con consegna tramite corriere; il servizio di Amazon Pantry, accessibile dal sito amazon.it oppure dall’app di Amazon, è disponibile in tutta Italia e, compatibilmente alla disponibilità dei prodotti, permette di fare acquisti senza limitazioni; c’è poi anche il servizio Prime Now, che è disponibile solo in poche aree del Paese e che permette di acquistare prodotti alimentari scegliendo anche tra prodotti freschi, come frutta e verdura, con consegne in base alla disponibilità; attualmente sia Pantry che Prime Now sono alle prese con un numero elevatissimo di ordini, considerando la situazione di particolare emergenza

Molti dei servizi di spesa online devono fare i conti, in questi giorni, con tantissime richieste da parte degli utenti. Con l’obbligo di stare a casa, infatti, poter effettuare la spesa online e ricevere i prodotti acquistati a domicilio è una grande comodità anche se l’attesa potrebbe essere molto elevata (dipende molto dall’area dove si risiede e dal servizio online scelto per fare la spesa).

Per venire incontro alle esigenze degli utenti, i vari servizi di spesa online stanno ottimizzando al massimo il loro funzionamento e stanno potenziando le loro capacità di gestione degli ordini. Si tratta comunque di un periodo di emergenza ed è necessario valutare nei minimi dettagli la situazione per poter scegliere il servizio più vantaggioso e che sia in grado di offrire i tempi di attesa inferiori.

La spesa da casa via telefono

Una delle alternative principali ai servizi di spesa online, che come abbiamo visto sono spesso gestiti dalle principali catene di supermercati attive in Italia, è rappresentato dalla possibilità di ordinare via telefono i prodotti di cui si ha bisogno affidandosi alle botteghe ed i piccoli negozi d’alimentari che, in questo periodo d’emergenza, continuano la loro attività offrendo, nel loro piccolo, un servizio fondamentale per tutti i cittadini.

Chi vive in città, ma anche in comuni più piccoli, potrebbe avere nelle vicinanze un negozio d’alimentari oppure un fruttivendolo di fiducia a cui ordinare, direttamente via telefono (o ad esempio tramite servizi online “di fortuna” come WhatsApp), la spesa da considerare direttamente a casa. Si tratta di una soluzione altamente efficace che permette di ricevere tutti i prodotti di prima necessità direttamente a casa, senza dover uscire a fare la spesa, contribuendo al contenimento del contagio.

Commenti Facebook: