Scelta del fornitore Gas: qualche consiglio sull’offerta

Il mercato del gas, a partire dal 1° Luglio 2007, è stato liberalizzato, ma ad oggi c’è ancora scarsa consapevolezza riguardo questo argomento. Infatti, chi non si è preoccupato di controllare la propria bolletta, continua a pagare la tariffa del gas al vecchio fornitore al prezzo regolato e fissato dall’Autorità dell’Energia elettrica e del gas.

Aderendo alle offerte del mercato libero, c’è la possibilità di poter risparmiare sulla bolletta del gas, fino a 100 € all’anno .

Nel 2010 le tariffe del gas sono previste in aumento e per poter risparmiare si possono scegliere alcune del tariffe del mercato libero più convenienti. Ma a questo punto, quale fornitore scegliere?

Il nuovo servizio di confronto delle tariffe del gas, realizzato da SosTariffe, permette di trovare in modo semplice e veloce il fornitore gas più conveniente nella propria città. Per ottenere le migliori tariffe del gas è sufficiente indicare il comune dell’abitazione e il consumo annuo in metri cubi.

I risultati sono sempre ordinati per prezzo a partire dall’offerta gas più conveniente ed è sempre indicato il risparmio o il sovrapprezzo che si ottiene rispetto alla tariffa a maggior tutela. Quest’ultima è la tariffa che tutti coloro che non sono passati al mercato della libera concorrenza hanno sempre avuto.

Nella scheda dettagli, per ogni tariffa del gas, sono indicate anche tutte le componenti di prezzo: servizi di vendita, servizi di rete, oneri generali, imposte e sconti permanenti.

Il calcolo è assolutamente imparziale e trasparente e, come sempre, tiene in considerazione anche le promozioni attive in un dato periodo.

>mercato del gas, a partire dal 1° Luglio 2007, è stato liberalizzato, ma ad oggi c’è ancora scarsa consapevolezza riguardo questo argomento. Infatti, chi non si è preoccupato di controllare la propria bolletta, continua a pagare la tariffa del gas al vecchio fornitore al prezzo regolato e fissato dall’Autorità dell’Energia elettrica e del gas.

Aderendo alle offerte del mercato libero, c’è la possibilità di poter risparmiare sulla bolletta del gas, fino a 100 € all’anno .

Nel 2010 le tariffe del gas sono previste in aumento e per poter risparmiare si possono scegliere alcune del tariffe del mercato libero più convenienti. Ma a questo punto, quale fornitore scegliere?

Il nuovo servizio di confronto delle tariffe del gas, realizzato da SosTariffe, permette di trovare in modo semplice e veloce il fornitore gas più conveniente nella propria città. Per ottenere le migliori tariffe del gas è sufficiente indicare il comune dell’abitazione e il consumo annuo in metri cubi.

I risultati sono sempre ordinati per prezzo a partire dall’offerta gas più conveniente ed è sempre indicato il risparmio o il sovrapprezzo che si ottiene rispetto alla tariffa a maggior tutela. Quest’ultima è la tariffa che tutti coloro che non sono passati al mercato della libera concorrenza hanno sempre avuto.

Nella scheda dettagli, per ogni tariffa del gas, sono indicate anche tutte le componenti di prezzo: servizi di vendita, servizi di rete, oneri generali, imposte e sconti permanenti.

Il calcolo è assolutamente imparziale e trasparente e, come sempre, tiene in considerazione anche le promozioni attive in un dato periodo.

Commenti Facebook: