Condivisioni sui social network: quante “bisogna” farne al giorno?

Secondo quanto afferma una ricerca elaborata da Bufferapp.com, per poter avere “successo” sui social network, bisogna condividere non troppo frequentemente i propri status e, soprattutto, farlo in maniera accorta e sincronizzata tra i vari account.

Regole di buona etichetta per le condivisioni sui social
Regole di buona etichetta per le condivisioni sui social

Più nel dettaglio, la ricerca formulata su Bufferapp.com segnala che – secondo alcune statistiche e studi analizzati – le condivisioni su Twitter, effettuate prevalentemente via Internet mobile, dovrebbero aggirarsi intorno ai 3 tweet al giorno, mentre su Facebook gli aggiornamenti non dovrebbero superare i 2 post condivisi al dì.

Confronta offerte Internet mobile

Ancora più limitata sembra essere la condivisione su LinkedIn, dove il “top” sarebbe raggiunto da 20 condivisioni al mese. O, se preferite, uno al giorno, escludendo i fine settimana. Su Google + si può andare più larghi, con una media di almeno 3 post condivisi al giorno.

Va perfino meglio su Pinterest. In questo caso ci si può infatti spingere a condividere almeno 5 pins al giorno. Su Instagram consigliabile invece procedere con molta più cautela: nel social network “fotografico” per eccellenza, l’ideale sarebbe procedere con una media di 1-2 post al giorno.

Per avere le idee un po’ più chiare, potete consultare questa pratica infografica di Bufferapp.com.

E voi che ne pensate? quante volte condividete i vostri post sui social network?

Commenti Facebook: