Con Waze di Google segni anche tu al mondiale 2014!

Se si dovessero analizzare a fondo tutti i benefici che un’app come Waze può dare alla collettività allora scopriremmo che non solo è perfetta per evitare ingorghi e guidare finalmente con agilità e in tutta sicurezza. Scopriremmo altre cose, vediamole insieme.

Le mille possibilità di Waze

Per chi non lo sapesse Waze è un applicazione che rende la guida della propria auto più rapida e sicura. Nel senso che l’applicazione consiste in un network che mette in condizione gli automobilisti di avvertirsi in tempo reale quando ci sono lavori in corso, ostacoli per la strada, ingorghi improvvisi e tante altre insidie.

Adesso con Waze però puoi anche smistare palloni a centrocampo e mettere la tua firma in una delle reti più belle del 2014. Sì, anche senza essere tra le fila dei protagonisti di quest’estate dedicata interamente allo sport più popolare al mondo, il calcio, la possibilità di vivere un’emozione così grande è opera di Google.

Google che siamo abituati a vedergli fare le cose in grande non ha esitato alcuni mesi fa ad acquisire Waze per la cifra esorbitante di circa 1 miliardo di dollari. L’iniziativa promozionale del gigante di Mountain View vede in campo le squadre di tutto il mondo e noi siamo i protagonisti, i calciatori pronti alla sfida per la coppa.

Waze è la classica app Internet mobile valida per i sistemi IOS e Android e Windows Phone. Gli utenti da qualche settimana hanno la possibilità di poter sostenere la propria squadra del cuore mentre sono alla guida della propria vettura. Per gli utenti che vorranno partecipare comparirà sull’avatar la bandiera della propria nazionale e riceveranno una notifica ogni qual volta la squadra “reale” entrerà in campo.

La cosa curiosa è che con Waze si può sostenere la propria squadra in tanti altri modi. Ad esempio guadagnando bonus “on the road”. Sulle mappe della propria applicazione Waze, ha infatti aggiunto alcuni elementi extra dove ovviamente la tematica è sempre il calcio. Gli utenti avranno l’opportunità di raggiungerli, consentendo alla propria squadra composta da diversi Wazer di vincere la partita.

Insomma un gioco globale, dove tutti si sfidano all’interno di un mini sito che Waze ha voluto creare per tenere sotto controllo le statistiche delle partite e per consentire all’utente di sapere in ogni fase del gioco la sua posizione in classifica.

Attenzione perché l’Italia è quarta dietro la Francia e in attesa di capire gli ultimi movimenti della maxi classifica degli wazer più facinorosi al mondo ci basta ammettere che Google è anche questo.

Confronta Offerte Internet Mobile

Commenti Facebook: