Computer a energia solare

Esistono computer senza memoria volatile? Computer che si alimentano solo ed esclusivamente ad energia solare? Sì pare proprio di sì, e potrebbe essere un qualcosa di altamente rivoluzionario se messo in atto, una rivoluzione che parte da oriente. E’ in Giappone lo stato più avanzato di questa ricerca scientifica, dove un gruppo di ricercatori sta lavorando ad un’impresa fantastica quanto assurda: rendere i nostri pc ad energia solare!

Accendi il sole dentro al tuo pc

Sono normalissimi personal computer quelli che Koji Ando dei Japanese National Projects prevede di poter portare ad un uso strettamente connesso all’energia solare. I ricercatori sono sicuri di poter sfruttare il fenomeno della meccanica quantistica relativo all’orientamento nella rotazione degli elettroni (spin). I computer attuali sono muniti di dispositivi volatili (come transitor e memorie RAM) che servono a ricaricare dati che il pc fa lavorare all’interno del proprio organismo per poi elaborare e creare le informazioni necessarie per l’utente. Con tale sistema, basato sui semiconduttori, le memorie presenti oggi sul mercato perdono le informazioni quando il computer è spento e le mantengono peraltro solo e soltanto se vengono alimentate.

Secondo quanto dichiarato dai ricercatori giapponesi, questa tecnologia oltre ad essere obsoleta è comunque assolutamente superabile. Pare esserci infatti la possibilità di avvalersi della spintronica (disciplina che strutta lo spin dell’elettrone per codificare le informazioni e successivamente trasportarle). Quest’opportunità, dal momento che lo spin dell’elettrone non potrebbe comunque avere più di due configurazioni possibili, consentirebbe l’uso del codice binario per codificare i dati e poi successivamente trasmetterli nei circuiti dei computer.

“Le memorie di nuova generazione basate sulla spintronica non richiederanno più sistemi elettromagnetici sia per la scrittura che per la lettura delle informazioni. Siamo entusiasti di questo cambiamento di paradigma e stiamo lavorando allo sviluppo di nuove tecnologie per realizzare i dispositivi elettronici del futuro”, così ha dichiarato Koji Ando.

Confronta Offerte Energia »

Commenti Facebook: