Comprare casa al mare: mutuo e investimento

Monolocali ristrutturati da 50mila Euro, bilo e trilo al di sotto delle 150mila: nel 2016 la discesa dei valori immobiliari invoglia gli italiani a comprare casa al mare e a sfruttare i mutui low cost per fare un buon investimento. La seconda abitazione, secondo la Legge di Stabilità 2016, non subirà aumenti sulle tasse. Ecco come sfruttare al meglio tutte le possibilità.

Seconda abitazione. Il 2016 è il momento giusto per acquistare, ecco perché

Perché il 2016 è l’anno giusto per comprare una casa la mare? I valori immobiliari sono ai minimi storici, le case costano meno e le banche online offrono mutui flessibili e agevolati. Fare un investimento e accendere un mutuo a basso costo può essere una scelta saggia per 2 motivi: 1) acquistando una villetta fronte spiaggia si realizza un vero e proprio sogno 2) affittando l’immobile quando non si sfrutta si guadagna una nuova fonte di reddito, specie quando la scelta ricade su mete ambite come la Puglia, la Sicilia, la Toscana o la Sardegna.
Confronta mutui online

Casa al mare: dove conviene a acquistare?

Tecnocasa, colosso nel settore compravendita e affitto di immobili, ha stimato che nel secondo semestre 2014 i prezzi delle case sono scesi del -3,5% rispetto al 2013. I motivi per cui comprare casa al mare è più conveniente nel 2016 sono la cospicua disponibilità di offerte su tutto il territorio e la minor disponibilità di spesa da parte degli acquirenti, data dall’imperversare della crisi economica. Sempre l’analisi di Tecnocasa rivela l’aumento del numero di soggetti che affittano l’immobile per rispondere alla crescita della domanda di chi cerca una bella casa fronte spiaggia per brevi periodi.
comprare casa al mare
La tipologia di case più richieste sono i bilocali e i piccoli trilocali: gli immobili che oggi possono essere presi al volo con un mutuo da 100 Euro al mese e che possono rappresentare un investimento fruttuoso. In ogni caso, meglio allontanarsi dalla Costiera Amalfitana e da Positano, dove una casa può costare anche 10mila Euro al mq (ad Amalfi 8mila). Il ribasso dei prezzi più vantaggioso è stato segnalato al Nord, in particolare in Liguria (-4,8%), segue la Sardegna con un -3%. In Toscana i costi rimangono stazionari (-0,7%) mentre in Sicilia si registra un -9,7%.

[WIDGET-LOAN

5 consigli per un buon investimento

Mai comprare casa al mare ad occhi chiusi: ecco alcuni suggerimenti su scelta dell’immobile e mutuo per non fare un investimento flop.

  1. Rivolgetevi ad esperti del settore, magari ad un agenzia immobiliare. Questo è il modo giusto per non rischiare raggiri e truffe di vario genere. Diffidate dalle vendite “in corso di costruzione” e da chi si rifiuta di inviare foto di casa. Non si può comprare in due giorni: la scelta dell’immobile richiede tempo e soprattutto denaro per viaggiare e visitare di persona le proposte.
  2. Prima di acquistare, per fare un buon investimento bisogna fare una ricerca di mercato e sui flussi turistici: solo così si sarà certi che l’immobile da affittare renderà. Scelte strategiche sono la vicinanza a spiagge famose, a porti e aeroporti, ma bisogna tener presente che gli immobili situati il località esclusivamente balneari e fuori mano rispetto al centro e ai servizi difficilmente si affittano tutto l’anno. E’ da tener presente che anche nei mesi estivi comprare casa al mare in luoghi sperduti è la scelta sbagliata, perché si taglia fuori grande fetta di turismo, in particolare i viaggiatori senza mezzo di trasporto.
  3. Scelto l’immobile, si può anche tirare il prezzo se la situazione lo consente. Mettiamo che la casa sia da ristrutturare, che necessiti di molti lavori, oppure che il venditore cerchi di vendere da tempo senza esito. Insistere sul ribasso non fa mai male, chissà che il proprietario non si convinca.
  4. Casa c’è, manca solo il mutuo. Affinché di investimento si possa parlare, bisogna risparmiare proprio con la banca.

SosTariffe.it mette a disposizione un motore di ricerca mutui per trovare la soluzione più economica al prezzo desiderato.
Proposte mutuo 2016

Commenti Facebook: