Come verificare se le polizze RC Auto o moto online sono affidabili

La cronaca non manca di riportare con una certa regolarità notizie sulla chiusura di portali assicurativi illegali, che vendono polizze a prezzi stracciati ma che non danno in realtà alcuna copertura. In Rete c’è sempre il rischio di imbattersi in una di queste truffe: meglio quindi sapere come fare per capire se gli intermediari sono affidabili oppure no.

Attenzione soprattutto ai dati relativi all'IVASS e al RUI

Il rischio delle assicurazioni-truffa

Quando si stipula un nuovo contratto di assicurazione online, certi prezzi sono tanto bassi da essere quasi sospetti: chi si ricorda gli importi annuali di qualche anno fa, ben più consistenti di quelli attuali, rimane stupito dalla possibilità di risparmiare anche qualche centinaio di euro cambiando compagnia e confrontando le migliori assicurazioni auto e moto.

Se è vero che le polizze medie, con l’avvento delle compagnie telefoniche e di quelle online, hanno visto i loro canoni abbassarsi in modo significativo, purtroppo non mancano truffe di vario tipo, di cui ci si accorge soltanto nel momento peggiore, quando cioè ci si trova coinvolti in un sinistro e si scopre di non avere copertura assicurativa, con tutto quello che ne consegue. I siti, infatti, si presentano in tutto e per tutto indistinguibili – a parte qualche cruciale particolare, come vedremo – da quelli legali, e quindi ci si ritrova a circolare con un’assicurazione fasulla senza saperlo, in perfetta buona fede, rischiando, nel caso migliore, multe piuttosto ingenti. Ma come si fa a smascherare l’inganno?

I dati IVASS e RUI

L’operazione da fare, quando si trova un’assicurazione particolarmente conveniente in un sito diverso da quelli ufficiali delle compagnie più note, è controllare che il soggetto da cui si acquista la polizza sia regolarmente iscritto al registro dell’IVASS, ovvero l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, come da norma di legge. L’albo può essere controllato online senza difficoltà, quindi verificare se l’assicurazione è effettivamente molto conveniente o se invece ci si trova di fronte a un tentativo di truffa è questione di pochi click. In alternativa si può chiamare il numero 800.486.661 dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 14:30 per chiedere conferme e informazioni.
Confronta le assicurazioni auto »
Non solo: sempre in base alla normativa italiana, tutti gli intermediari e i broker assicurativi devono essere registrati presso il RUI, ovvero il Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi. 

In altre parole, un sito affidabile presenta sempre tutti i dati dell’intermediario, l’indirizzo della sede, i recapiti telefonici, di fax e di posta elettronica, oltre al numero e alla data di iscrizione al RUI; inoltre va indicato che l’intermediario è soggetto al controllo dell’IVASS. 

Utilizzando il motore di confronto delle diverse compagnie messo a disposizione da SosTariffe.it, naturalmente, non si corre alcun rischio.

Commenti Facebook: