Come velocizzare i download

Scaricare più velocemente da Internet è una piacevole preferenza espressa da tutti i navigatori. Peccato solo che, al di là degli auspici, tale preferenza spesso si tramuti in una sorta di viaggio utopistico verso un obiettivo raramente conseguibile, e in una sorta di frustrazione nei confronti di una velocità di connessione non soddisfacente. Come velocizzare i download senza l’ausilio di alcun programma?

Qualche utile trucco per sfruttare al meglio la connessione
Qualche utile trucco per sfruttare al meglio la connessione

Come intuibile, non è sempre facile cercare di comprendere quali siano le determinanti alla base di un funzionamento insoddisfacente della propria connessione a Internet e, in particolar modo, quando si provvede a scaricare dei file. Cerchiamo di individuare alcune delle ipotesi più ricorrenti in questo nostro approfondimento.

Velocizzare i download: è colpa dei DNS?

Individuare quali siano le cause di eventuali e potenziali rallentamenti nella connessione a Internet e nei download relativi può essere un’impresa piuttosto ardua. Una prima motivazione che val la pena indagare è tuttavia relativa ai server DNS, che permettono di accedere ai siti Internet digitando degli indirizzi facilmente memorizzabili (ad esempio, sostariffe.it) anziché le stringhe numeriche che rappresentano i “veri” indirizzi.

Per velocizzare la connessione a Internet e i download può dunque essere utile cercare di modificare i DNS: su Windows, sarà sufficiente fare click con il tasto destro sull’icona della connessione che si trova nell’area di notifica, e selezionare il Centro connessioni di rete e condivisione. Quindi, cliccare sul nome della rete in uso e su Proprietà, scorrere l’elenco delle voci e accedere a Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4). Nella nuova finestra che si aprirà, mettere il segno di spunta dinanzi a Utilizza i seguenti indirizzi server DNS e digitare il server DNS preferito e quello alternativo.

Su Internet trovate numerose alternative: quelle di Google DNS, ad esempio, sono 8.8.8.8 per il DNS preferito, e 8.8.4.4. Per quello alternativo. Quelle degli Open DNS sono 208.67.222.222 per il preferito, e 208.67.220.220 per l’alternativo.

Attenzione ai virus e ai malware

Una volta “archiviato” il discorso DNS, giunge il momento di affrontare uno degli aspetti più annosi della sicurezza online: il controllo che il proprio computer non sia contagiato da un virus o da un malware. Un evento tutt’altro che lontano o scarsamente frequente, e che probabilmente riguarderà una buona parte dei nostri lettori (perfino quelli che hanno installato un software antivirus recentemente aggiornato).

Per verificare che non vi siano virus o malware vi consigliamo di installare un buon programma antivirus coerentemente aggiornato, avviare la scansione del sistema e “incrociare” le dita. Qualora vi siano delle sgradite sorprese, fate rimuovere virus e malware dallo stesso software antivirus e verificate le eventuali differenze in termini di velocità di connessione e di download.

Ricordate sempre di lasciare l’antivirus operante in background (i migliori software non appesantiranno la navigazione), di aggiornare frequentemente il vostro antivirus, e di effettuare periodiche scansioni e pulizie.

In tal proposito, cogliamo l’occasione per ricordare come la quarta edizione del rapporto Clusit abbia individuato come la diffusione di malware abbia conosciuto un vero e proprio boom nel corso del 2014 (complice anche la maggiore diffusione di app per smartphone, spesso in grado di celare alcuni pericolosi malware sui dispositivi di telefonia mobile).

In Italia la minaccia principale è d’altronde rappresentata proprio dalla diffusione dei malware, per quanto, a livello di attività in grado di minare la sicurezza online, anche gli attacchi DDoS abbiamo riscontrato un significativo incremento.

Evitate troppi plugin nel vostro browser

Un altro motivo per cui il download delle pagine web può essere lento è attribuibile al browser. Se il software che vi consente di visualizzare le pagine su Internet è impostato erroneamente, o se sono installati troppi plugin, il risultato può essere insoddisfacente. Ogni plugin può infatti assorbire risorse del sistema e di navigazione, rallentando in tal modo il download dei dati.

Dunque, cercate sempre di scegliere un buon browser, in linea con le vostre preferenze, ed evitate di appesantirlo con plugin e add-on non utili al suo funzionamento e alla vostra operatività quotidiana.

Confronta offerte ADSL

Ricordiamo che è altresì una buona abitudine quella di aggiornare periodicamente i vostri browser all’ultimo update disponibile. Una revisione dei software utilizzati per la navigazione vi garantirà una maggiore sicurezza, una maggiore celerità di navigazione e, altresì, la possibilità di lasciare nel cassetto alcuni plugin e alcune aggiunte non più compatibili, ma ancora ben in grado di assorbire “energia” dalla vostra attività di navigazione.

Controllare come viene usata la connessione

La connessione a Internet viene condivisa tra tutte le persone che, nello stesso momento, sono collegate alla linea ADSL casa. Quindi, se di fianco a voi c’è una persona che sta guardando un film online, o sta scaricando un grosso file, è possibile che il tasso di velocità per gli altri utenti contemporaneamente connessi sia inferiore.

Pertanto, al fine di non pregiudicare il buon esito della vostra connessione e un efficace download dei file, sarebbe meglio evitare di sfruttare eccessivamente il collegamento a Internet per troppe attività nello stesso momento.

Monitorare l’effettiva velocità

Ricordate che è buona abitudine, periodicamente, procedere al controllo dell’effettiva velocità della vostra connessione a Internet, al fine di comprendere se quella reale corrisponda o meno a quella promessa. Noi di SosTariffe.it abbiamo predisposto un software speed test di analisi sull’effettiva velocità di connessione: cosa aspettate ad usarlo?

Impostare correttamente la connessione wi-fi

Può accadere che chi si connette a Internet via wi-fi possa subire una serie di ulteriori fattori di rallentamento del proprio collegamento alla rete, imputabili a una cattiva configurazione, a un router o magari a un’antenna posizionata in maniera errata.

E voi che ne pensate? Come velocizzate i download?

Commenti Facebook: