Come trovare il miglior conto corrente zero spese di Novembre 2021

Il peso delle tue spese mensili è già piuttosto elevato, almeno per il conto corrente vorresti riuscire a trovare un'offerta per poter risparmiare. Quando apri un conto devi sostenere dei costi fissi di tenuta ai quali poi si aggiungono le spese per le transazioni sostenute.  Ecco una guida per trovare il miglior conto corrente a zero spese di Novembre 2021

Come trovare il miglior conto corrente zero spese di Novembre 2021

Ogni conto corrente proposto dalle banche ti propone un canone fisso mensile, a questa spesa poi si aggiungono le spese che dovrai sostenere per poter prelevare, fare bonifici e gestire i tuoi costi. I conti che ti interessano se vuoi riuscire a risparmiare sono quelli a canone zero, questi prodotti almeno ti evitano di pagare un costo fisso per la sola ragione di aver aperto il conto.

Se il pro è che hanno delle spese inferiori, questi conti a volte ti offrono dei limiti di spesa o di fido inferiori rispetto ad altre soluzioni. Spesso con le soluzioni a zero spese non hai la possibilità di avere carte di credito a canone zero o hai meno funzioni e incentivi rispetto agli altri prodotti proposti dalle banche.

I conti gratuiti sono spesso riservati ai giovani che aprono il loro primo conto corrente o sono proposti sotto forma di carta conto con IBAN per poter fare bonifici e ricevere versamenti.

La tassa sul possesso del conto

Le spese di canone  non sono l’unico costo fisso collegato al tuo conto, c’è anche l’imposta di bollo. Questa tassa viene applicata su tutti i conti, per le persone fisiche è pari a 34,20 euro l’anno mentre per società e soggetti vari arriva a 100 euro. Non la paghi tutta in una sola rata, ma i versamenti dell’imposta saranno suddivisi in base al periodo di rendicontazione del tuo conto (in genere trimestrale o semestrale).

La tassa sul possesso del conto viene applicata se la giacenza media è superiore a 5 mila euro. Se il tuo saldo medio nel periodo di rendicontazione è inferiore a questa soglia non sarai tenuto al versamento della tassa. L’imposta di bollo non deve essere pagata se si è possessori di carte conto, quando il conto resta in rosso e se si ha un ISEE inferiore a 11.600 euro.

Come trovare il miglior conto a zero spese

Se non hai mai effettuato una ricerca delle offerte per aprire un conto corrente devi sempre ricordarti di cercare i Fogli Informativi e poi devi mettere a confronto le condizioni e i costi proposti da ogni istituto di credito. Per poter velocizzare la tua analisi e per individuare la migliore soluzione da attivare puoi utilizzare il comparatore di SOStariffe.it, uno strumento gratuito che confronta per te le soluzioni.

Scopri i migliori conti correnti a canone zero»

Il servizio ti offre dei profili utente preimpostati, c’è la ricerca per giovani, quella per famiglie, l’account business, poi ci sono le analisi dei conti pensionati e gli standard. Se nessuna di queste categorie si adatta a te puoi anche selezionare dei filtri personalizzati come limiti di spesa, conti online, zero spese, accredito di stipendio o pensione, conti con condizioni agevolate in base all’età.

Nella tua valutazione del miglior conto corrente devi anche considerare quali sono i costi per le operazioni, sia online che agli sportelli fisici. Poi devi anche considerare se vuoi che la tua offerta includa anche l’emissioni di carte, sia di credito che di debito. Con alcune piattaforme inoltre puoi anche avere la possibilità di usare i servizi online per fare investimenti con il trading online.

Cosa serve per aprire un conto corrente

I requisiti richiesti dagli istituti di credito sono che l’intestatario deve:

  • essere maggiorenne
  • risiedere in Italia o un domicilio
  • non essere tra i cattivi pagatori

Per poter aprire i conti correnti è sempre richiesto di scaricare l’app della banca e il tuo numero di telefono servirà per poter verificare le tue transazioni con l’autenticazione a due fattori.

Le migliori offerte per aprire un conto

1. BBVA conto

Questa è un’offerta lancio per l’ingresso della banca spagnola in Italia, il Banco Bilbao Vizcaya Argentaria non aprirà filiali fisiche e punta tutto sull’app e su un conto 100% digitale. Per poter aprire il conto devi avere almeno 18 anni e la residenza in Italia. Il conto BBVA proposto ai nuovi clienti è a canone zero e include anche l’emissione di una carta di debito a zero spese.

Con questo conto potrai fare conto sulle seguenti condizioni e sull’incentivo di benvenuto proposto da BBVA:

  • 10% di cashback sugli acquisti(fino a 50 euro)
  • bonifici gratuiti
  • prelievi da ATM senza commissioni anche di altre banche
  • carte di debito

Con questo istituto potrai richiedere l’anticipo sullo stipendio, il limite massimo è di 1.500 euro ma la soglia precisa dipenderà dal tuo contratto e dalle garanzie che fornirai. Con le carte di questa banca è anche possibile richiedere il servizio Pay&Plan, con questa opzione puoi rateizzare gli acquisti fatti con le carte. Quando si ricorre a queste funzioni devi sempre verificare quali sono gli interessi che saranno applicati alla restituzione delle somme spese.  Con l’attuale offerta la banca propone un TAEG del 6,21% per ripagare le compere a rate.

La carta di BBVA è una carta virtuale che genererai dall’app e potrai usare per fare acquisti sia in negozi che online. I codici saranno creati di volta in volta dall’app,  in questo modo i tuoi dati saranno ancora più protetti.

Richiedi maggiori informazioni sul conto BBVA e sui prodotti correlati cliccando qui in basso.

Scopri di più sul conto corrente BBVA »

2. Conto Corrente Arancio di ING

Puoi effettuare bonifici gratuiti, avere una carta di debito, blocchetto assegni, piattaforma di trading attiva e una carta di credito ed aprire un conto a zero spese con l’offerta per nuovi clienti che attivano conto Arancio di ING. Quello che di solito è il profilo a pagamento Modulo Zero Vincoli sarà tuo a canone zero per il primo anno se sottoscrivi la promozione entro il 31 Dicembre, dal secondo anno poi ti costerà 24 euro.

In realtà la banca ti offre anche la possibilità di continuare a non pagare il canone del conto Arancio, le condizioni per azzerare la spesa sono:

  • attivare accredito stipendio/pensione
  • spendere almeno 1000 euro al mese

Con ING ha la possibilità di avere la carta Mastercard Gold gratuita per 1 anno, con questa carta di credito puoi spendere fino a 1.500 euro al mese pagando i tuoi acquisti il mese successivo.

Scopri di più sui prodotti di ING e apri il conto Arancio cliccando sul pulsante qui in basso.

Attiva Conto Corrente Arancio »

3. My Genius

Con l’apertura di My Genius di UniCredit puoi avere gratuitamente il servizio Banca Multicanale attivo per il tuo conto. Questa opzione ti permetterà di operare con home banking, mobile banking e internet banking dai tuoi dispositivi e invece di costarti 4 euro al mese sarà gratis. Questo insieme alla possibilità di avere My One Visa, la carta di debito, senza costi di emissione e canone e di poter fare bonifici senza spese sarà tuo se apri il conto entro il 27 Marzo del 2022 e se non attivi nessuno dei moduli associati al conto.

La particolarità di questa soluzioni infatti è che sono stati creati 3 moduli complementari al conto base, ogni pacchetto si adatta ad un’esigenza diversa ma se ne attivi uno perderai il diritto a My Genius gratis.

I moduli tra cui puoi scegliere sono

  • Silver – 11 euro al mese – con carta prepagata, bonifici online gratuiti e carnet 10 assegni
  • Gold – 16 euro al mese – carta prepagata, carta di credito, bonifici online e carnet 10 assegni
  • Platinum – 26 euro al mese –  2 carte di debito, la prepagata, 2 carte di credito, bonifici online e in filiale, assegni illimitati, fattura Telepass senza commissione, prelievi gratuiti anche da ATM altre banche

Puoi conoscere meglio il conto di UniCredit cliccando sul link in basso.

Scopri My Genius»

4. IBL Conto Semplice

Il quarto prodotto che analizziamo è in offerta per i nuovi clienti ed è uno dei conti proposti da Banca IBL. I Controcorrente possono essere Semplici, Particolare, Originale e Straordinario. Per avere i servizi dell’istituto di credito a canone zero per 6 mesi la soluzione da attivare è il Conto Semplice. Al termine del periodo di promozione potrai continuare a non pagare il canone se avrai una giacenza media di almeno 5 mila euro. Ecco cosa ti offre il conto corrente:

  • interessi dello 0,30 % lordo annuo sulla giacenza del deposito (da 3 a 24 mesi)
  • funzioni innovative con l’app IBL e-Bank
  • carta di debito a canone zero
  • Time Deposit per i tuoi depositi vincolati con interessi netti da 0,33% allo 0,67%
  • sconti sul canone con polizze e prestiti

Con questa soluzione potrai effettuare i bonifici gratuitamente ma solo online, se userai il servizio presso gli sportelli della banca invece ti costerà 4 euro. I prelievi con la carta fornita dalla banca ti costeranno 0,90 euro l’uno.

Puoi richiedere maggiori informazioni sul Conto Semplice cliccando sul link qui in basso.

Attiva il tuo Conto Corrente Semplice »

Commenti Facebook: