Come trovare il miglior conto corrente zero spese ad Aprile 2022

Un conto corrente a zero spese è la soluzione giusta per eliminare tutti i costi legati alla gestione del denaro e dei vari strumenti di pagamento. Individuare il miglior conto corrente a zero spese è semplice. Grazie al confronto online delle proposte delle banche, infatti, bastano davvero pochi minuti per poter scegliere ed attivare la proposta migliore, azzerando i costi del conto corrente. Ecco come fare:

Come trovare il miglior conto corrente zero spese ad Aprile 2022

Scegliere un conto corrente a zero spese ad aprile 2022 è davvero semplice. Il mercato bancario, infatti, propone varie soluzioni su cui puntare per poter azzerare i costi del proprio conto corrente. Per poter individuare la soluzione migliore in base alle proprie esigenze è possibile, inoltre, affidarsi alla comparazione online che consente di mettere a confronto le proposte delle varie banche permettendo all’utente di trovare facilmente il conto più conveniente.

Cos’è e come funziona un conto corrente a zero spese

Un conto corrente a zero spese è un normalissimo conto corrente ordinario che consente di avere accesso, in modo completo, a tutti i servizi bancari e di pagamento normalmente connessi all’utilizzo di un conto. Queste soluzioni, quindi, non comportano rinunce di alcun tipo ma garantiscono, di fatto, esclusivamente vantaggi ai clienti, permettendo di eliminare tutti i costi di gestione del denaro.

Con un conto corrente a zero spese, infatti, è possibile eliminare i costi di mantenimento del conto, grazie all’azzeramento del canone mensile richiesto normalmente dagli istituti bancari. Contestualmente, inoltre, vengono eliminate le commissioni per le principali operazioni bancarie come, ad esempio, i bonifici, proposti senza alcuna commissione aggiuntiva.

Da notare, inoltre, che per questo tipo di conti è anche possibile accedere al prelievo gratuito di contanti con carta di debito. Nella maggior parte dei casi, il prelievo è gratuito se effettuato all’ATM della banca oppure se supera un certo importo minimo (pari in genere a 100 euro). Alcune banche propongono conti con carta di debito utilizzabile per prelevare senza commissioni in qualsiasi condizione (in area euro).

Come scegliere il miglior conto corrente a zero spese di aprile e quali sono le opzioni migliori

Per individuare il miglior conto corrente a zero spese disponibile nel corso del mese di aprile è necessario affidarsi alla comparazione online delle proposte delle varie banche attive sul mercato italiano. Il confronto tra i conti può avvenire grazie al comparatore di SOStariffe.it per conti correnti che permette, facilmente, di individuare le migliori opzioni per chi è in cerca di un conto a zero spese da attivare direttamente online.

L’attivazione online rappresenta, infatti, la strada migliore per accedere ad una soluzione a zero spese. Molte banche, sia tradizionali che operanti esclusivamente online, propongono le opzioni più vantaggiose proprio ai clienti che attivano il conto direttamente tramite canali digitali. Per completare quest’operazione bastano pochi minuti. L’identificazione del cliente avviene da remoto, tramite l’invio dei documenti di identità, oppure tramite SPID (ogni banca definisce il sistema più idoneo per completare l’attivazione.

Qui di seguito abbiamo selezionato alcune delle migliori proposte di aprile 2022 per attivare il miglior conto corrente a zero spese. Per ogni conto è disponibile un link diretto al sito della banca che lo propone con la possibilità, per l’utente, di sfruttare l’attivazione online del conto scelto.

Conto Corrente BBVA

Partiamo dal Conto Corrente BBVA, una soluzione completamente a zero spese proposta da Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, gruppo bancario internazionale che opera anche dallo scorso anno anche in Italia. Il conto in questione presenta canone zero, eliminando quindi qualsiasi costo di mantenimento per il conto stesso. Tutte le principali operazioni bancarie sono disponibili senza costi. Sia i bonifici ordinari SEPA che i bonifici istantanei sono gratis. Il conto può essere gestito in modo completo ricorrendo ai canali digitali.

Al conto, inoltre, è abbinata una carta di debito, completamente gratuita ed utilizzabile per acquisti in negozio e online (anche tramite Google Pay e Apple Pay). Con la carta, inoltre, è possibile prelevare senza commissioni in area Euro per importi superiori ai 100 euro (in caso contrario è prevista una commissione di 2 euro per operazione). Non sono addebitate commissioni per acquisti in valuta straniera.

Da notare che la carta consente di accedere al Cashback 10% BBVA che garantisce un rimborso del 10% delle spese sostenute per il primo mese. Successivamente, per il primo anno, è possibile beneficiare del Cashback 1% BBVA fino a 250 euro di acquisti al mese. Le spese con la carta possono anche essere dilazionate attivando il sistema Pay&Plan che, come avviene con le carte di credito a rate, consente di dilazionare il pagamento senza però costi aggiuntivi per il cliente.

Il Conto Corrente BBVA è attivabile direttamente online. La procedura da seguire richiede appena 5 minuti con la conferma dell’identità tramite un semplice selfie. Da notare che la carta di debito sarà disponibile, immediatamente dopo l’attivazione del conto, in versione virtuale e sarà spedita in versione fisica nel giro di pochi giorni.

Richiedi qui il Conto Corrente BBVA »

Conto Corrente Widiba

Un’altra ottima soluzione è rappresentata dal Conto Corrente Widiba, banca online del Gruppo MPS. La proposta di Widiba è tra le più complete ed economiche attualmente disponibili sul mercato bancario per azzerare i costi del conto. Il Conto Corrente Widiba, infatti, presenta un canone annuo azzerato per il primo anno (poi 3 euro a trimestre). Da secondo anno, invece, il canone è azzerabile rispettando determinate condizioni. Widiba garantisce uno sconto del 100% per tutti i clienti Under 30.

Sono previsti sconti di 1 euro in caso di accredito dello stipendio o della pensione e per chi ha un patrimonio da almeno 25 mila euro. Sconti ulteriori vengono concessi in caso di investimenti in risparmio amministrato o gestito. Da notare, inoltre, che il conto corrente proposto da Widiba consente di eseguire tutte le principali operazioni in modo gratuito. Anche i bonifici sono gratis. A disposizione dei clienti ci sono anche la Firma Digitale e la PEC senza costi aggiuntivi.

Al conto corrente è abbinata una carta di debito utilizzabile per fare acquisti (anche tramite Google Pay e Apple Pay) e per prelevare contanti. Il prelievo è gratuito per importi superiori ai 100 euro. Da notare che è possibile completare il conto con l’aggiunta della Carta di Credito Classic che ha un costo di 5 euro a trimestre e garantisce un plafond di 1.500 euro. Anche la carta di credito proposta da Widiba (si tratta di una carta a saldo) supporta Google Pay e Appe Pay per i pagamenti tramite smartphone.

Per richiedere il conto corrente proposto da Widiba è possibile sfruttare una semplice procedura online (l’identificazione avviene tramite SPID) disponibile al link qui di sotto:

Richiedi qui il Conto Widiba »

Conto MyGenius di UniCredit

Tra i migliori conti a zero spese c’è anche la proposta di UniCredit. La banca mette a disposizione il Conto MyGenius che, ad aprile, in via promozionale è disponibile con canone azzerato a tempo indeterminato. Il conto corrente garantisce anche una carta di debito, per fare acquisti online e in negozio e per prelevare contati (il prelievo è gratuito agli sportelli UniCredit). Da notare che anche i bonifici sono gratis. Con il Conto MyGenius è possibile accedere a vari servizi aggiuntivi, come la carta di credito, il prelievo internazionale gratuito o soluzioni di investimento dedicate, attivando appositi moduli aggiuntivi (a pagamento). Tutti i dettagli sulla proposta di UniCredit sono disponibili al link di seguito. In fase di attivazione del conto è possibile aggiungere i moduli necessari per integrare il conto in base alle proprie esigenze.

Richiedi qui il Conto MyGenius di UniCredit »

Conto Corrente Arancio di ING

Tra i migliori conti a zero spese disponibili ad aprile c’è il Conto Corrente Arancio di ING. Si tratta di un conto corrente con canone annuo azzerato per il primo anno ed azzerabile in modo molto semplice successivamente. Dal secondo anno, infatti, il canone passa a 2 euro al mese ma viene azzerato registrando entrate per 1.000 euro al mese oppure impostando l’accredito di stipendio o pensione. I correntisti possono accedere a tutte le principali operazioni bancarie in modo gratuito, compresi i bonifici ordinari SEPA fino a 50 mila euro.

Al conto è, inoltre, abbinata una carta di debito per pagare in negozio e online (anche tramite Google Pay e Apple Pay) senza commissioni. Anche il prelievo in tutta l’area Euro è gratuito. A completare i vantaggi proposti da ING per chi sceglie il Conto Corrente Arancio troviamo la carta di credito Mastercard Gold. Questa carta ha un plafond di 1.500 euro e consente di attivare il servizio Pago Flex per rateizzare le spese sostenute (di norma, invece, si tratta di una carta a saldo con addebito delle spese nel mese successivo). La carta di credito ha un canone mensile di 2 euro che viene azzerato registrando spese per 500 euro oppure attivando un piano Pago Flex.

Il conto corrente di ING è attivabile direttamente online tramite una semplice procedura di sottoscrizione accessibile dal link qui di seguito:

Richiedi qui il Conto Corrente Arancio »