Come tagliare le bollette famigliari del 45% cambiando gestore dei servizi

Quest’anno cambiare gestore dei servizi è diventato ancora più conveniente. Con le nuove offerte dei fornitore ADSLEnergia elettrica e Gas, è possibile tagliare le bollette famigliari del 45% o di più. Nel mercato libero dell’energia, ad esempio, cambiare tariffa è gratuito e la continuità del servizio è garantita dall’AEEG, ed anche per l’ADSL la maggior parte delle offerte prevedono l’attivazione gratuita. Cambiando gestore si possono risparmiare oltre 1.200 euro. Scopri come fare.

Risparmaire 1200 euro sulle bollette di casa
Come tagliare le spese domestiche?

Nel 2013 sono state aggiornate e migliorate le offerte di molti fornitori di Energia elettricaGas e soprattutto ADSL. Così, adesso abbiamo promozioni più convenienti ancora rispetto l’anno scorso, che consentono un aumento di risparmi fino al 78% per chi decide di cambiare gestore dei servizi.

Ne abbiamo parlato in precedenza, quando a Maggio era emerso un nuovo osservatorio di SosTariffe.it, che ha confrontato le promozioni riservate ai nuovi clienti di energia, gas, ADSL e telefonia offerte nel 2012 con quelle proposte quest’anno, calcolando la convenienza a 5 anni, sulla base di tre profili di consumo: single, coppia giovane e famiglia di 4 persone.

In effetti, secondo i risultati dello studio, la coppia e la famiglia di 4 persone, in cinque anni di attivazione dei servizi, risparmiano rispettivamente il 32,7% e il 45,5% in più scegliendo una nuova tariffa rispetto al 2012.

Il single è stato l’unico profilo che nel 2013 ha visto calare di circa il 21% il risparmio generato dal cambio fornitore e provider dei servizi in esame.

Vediamo di seguito, servizi per servizio, quanto è possibile risparmiare, in quali casi e che azioni svolgere per ottenere tale convenienza in bolletta.

1 Cambia ADSL, risparmi fino a 600 euro

Per quanto riguarda l’ADSL e la telefonia, lo studio ha rilevato che è prassi comune da parte degli operatori offrire particolari sconti sul canone durante il primo anno di utilizzo, sconti che non hanno registrato particolari variazioni.

Dal 2012 al 2013, tuttavia, è aumentata la durata media massima del periodo di sconto, passato dai circa 14 mesi nel 2012 ai 60 mesi nel 2013. Alcuni operatori offrono ora sconti fino a 5 anni o una tariffa scontata per sempre, generando così nel lungo periodo risparmi fino al 78% più alti.

Ad esempio, attivando la tariffa ADSL + Telefono Tutto per Te di TeleTu è possibile risparmiare ben 600 euro in 5 anni.

Le promozioni sono in continuo movimento, per tenerle d’occhio puoi iscriverti al nostro alert che periodicamente ti informerà sulle promozioni più interessanti, oppure puoi recarti direttamente sul nostro comparatore dedicato alle offerte ADSL, ricercare la tipologia di tariffa (ad esempio solo ADSL, con telefonate gratuite, con WiFi incluso), verificare la copertura nella zona e richiedere l’attivazione del servizio. Il cambio sarà interamente gestito dal nuovo Provider e tu non dovrai fare assolutamente nulla, solo aspettare la tua nuova connessione e verificare lo sconto in bolletta ottenuto.

2.Risparmia fino a 160 euro sulla luce

Per quanto riguarda l’energia elettrica, se si analizza il risparmio medio in un anno, l’aumento maggiore lo ottiene la coppia giovane passando da un risparmio del 7% del 2012 al 13% di oggi.

Aumenta anche il risparmio del profilo famigliare che dal 5% del 2012 arriva all’8% del 2013. Quasi invariato il risparmio del single che passa dal 5% al 4%. Con le tariffe luce del mercato libero, in effetti, si possono risparmiare fino a 160 euro all’anno.

Ad esempio, una famiglia numerosa con consumi elettrici elevati (6.300 kWh/anno) ma che concentra la maggior parte dei consumi nelle fasce orarie agevolate -ovvero notte e weekend- può risparmiare circa 159 euro all’anno con E-Light Bioraria di Enel Energia.

Anche cambiare il fornitore di energia elettrica è un procedimento gratuito, semplice e veloce: comodamente seduto da casa tua puoi attivare una nuova tariffa con un gestore diverso. Sarà sufficiente recarsi sul nostro comparatore che ti permetterà di confrontare le offerte luce, inserire oppure calcolare il tuo consumo annuo in KWh confrontare le tariffe e scegliere quella più conveniente per te. Anche in questo caso sarà il nuovo gestore a seguire interamente il passaggio, tu dovrai solo fornire il codice pod che trovi sull’ultima bolletta.

3. Ottieni 0ltre 200 euro in meno in bolletta all’anno con le tariffe gas

Con le tariffe gas del mercato libero è possibile risparmiare oltre 200 euro all’anno. Ad esempio, la stessa famiglia numerosa con consumi elevati (2.100 m3/anno) può risparmiare circa 205 euro all’anno con E-Light Gas di Enel Energia.

Per maggiori informazioni, scarica l’ultimo Osservatorio SosTariffe.it: Cambiare gestore diventa ancora più conveniente.

Il passaggio è sempre gratuito, la continuità del servizio è assicurata dall’Autorità e non occorrono cambi o modifiche al contatore o all’impianto. In più, per l’attivazione della maggior parte delle tariffe ADSL, luce o gas è sufficiente compilare un semplice modulo online: non hai bisogno di recarti presso un punto vendita né contattare nessuno.

Per individuare la tariffa più conveniente è possibile utilizzare il comparatore gratuito ed indipendente di tariffe di SosTariffe.it per trovare la tariffa e il gestore del gas più adatto alle tue esigenze e capire subito quanto potresti risparmiare cambiando operatore.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Commenti Facebook: