Come seguire il Giro d’Italia 2016 in TV

Sei un grande appassionato di sport e vuoi sapere come seguire il Giro d’Italia 2016 in TV? Rai 3, Rai HD, Raisport 1 e Raisport 1 HD hanno predisposto un palinsesto con sei trasmissioni al giorno e oltre 200 ore di diretta complessive. Ogni appassionati di ciclismo avrà così la possibilità di seguire le emozioni che la rassegna ciclistica regala ogni anno.

Il Giro d'Italia 2016 sarà seguito in esclusiva dalle reti Rai

Ami lo sport in tutte le sue forme e non vedi l’ora di sapere come vedere il Giro d’Italia 2016 in TV? La corsa rosa è giunta alla 99esima edizione e sarà seguita come ogni anno dalla Rai. L’emittente di Stato ha predisposto una programmazione con sei trasmissioni al giorno e oltre 200 ore di diretta su Rai 3, Rai HD, Raisport 1 e Raisport 1 HD dal 6 al 29 maggio.

Non mancano le novità: per la prima volta sarà testato un sistema di ripresa e trasmissione in tempo reale installato direttamente sulla bicicletta di uno dei protagonisti in gara.

Sei un vero appassionato di sport e non vuoi perdere nessuno degli eventi più importanti? Abbonarti a Sky può essere la scelta giusta. Per ricevere maggiori informazioni su opzioni disponibili e tariffe puoi premere il pulsante verde qui sotto:

Vai ai pacchetti Sky

Giro d’Italia 2016 – I programmi in TV

Giro Mattina (ore 11.45 circa su Raisport 1 e Raisport 1 HD): condotto da Valerio Iafrate affiancato da Marzio Bruseghin. Ogni giorno i telespettatori avranno la possibilità di scoprire i territori dove è in programma la partenza, oltre a un’analisi realizzata da sportivi e tecnici per cercare di capire chi saranno i favoriti.

Prima Diretta (ore 13.45 su Raisport 1 e Raisport 1 HD): sostituisce “Anteprima Giro”. Sarà l’appuntamento prima della tappa e anticiperà le immagini della trasmissione internazionale. Conduce Alessandra De Stefano insieme a Beppe Conti.

Giro Diretta e Giro all’Arrivo (orario inizio tappa su Rai3, RaiHD, Raisport 1 e Raisport 1 HD: il momento clou per ogni appassionato, quello che consente di seguire le tappe in diretta e di conoscere il vincitore. Non mancano immagini in Full HD, Ultraslowmotion in corsa, collegamenti con ammiraglie, due motocronaca e un racconto dettagliato dei luoghi percorsi dal Giro. Il racconto è affidato, come di consueto, a Francesco Pancani e Silvio Martinello, mentre i cronisti pronti a viaggiare al seguito dei corridori saranno Andrea De Luca e Gianfranco Benincasa. In cabina di regia ritroviamo invece Nazareno Balani, con il coordinamento giornalistico di Franco Bortuzzo.

Processo alla tappa (fine tappa del giorno su Rai3, Raisport 1 e Raisport 1 HD): è la trasmissione storica dell’emittente di Stato, che consente di ascoltare i protagonisti e di dare un primo sguardo a quello che accadrà il giorno dopo. La conduzione è affidata ad Alessandra De Stefano affiancata da Stefano Garzelli, che accoglieranno i loro ospiti in uno studio rinnovato rispetto al passato.

Tgiro (ore 20.00 Raisport 1 e Raisport 1 HD): è un notiziario giornaliero, che punta a raccontare in 30 minuti cos’è accaduto nella giornata appena conclusa con servizi, approfondimenti e interviste. Un momento interessante sia per chi ha seguito l’evento in diretta sia per chi non ha potuto farlo. A condurre Alessandro De Luca.

Giro Notte (ore 00.30 Raisport 1 e Raisport 1 HD): un’occasione per rivedere i momenti salienti della tappa giornaliera e per rivivere le emozioni vissute poche ore prima.

Giro d’Italia 2016 – La storia della manifestazione

Il Giro d’Italia 2016 taglierà il traguardo della 99esima edizione e si conferma una delle manifestazioni storiche del nostro Paese. Proprio per questo la TV di Stato ha deciso di fare un salto nel passato per ricordare momenti impressi nella mente di molti sportivi. Un appuntamento da non perdere è previsto domenica 8 maggio alle 21 su Rai Storia con l’anteprima di “Il viaggio nell’Italia del Giro”, programma ideato e condotto da Edoardo Camurri per Rai Cultura.

Sono previste ventuno puntate nei luoghi toccati, tappa dopo tappa, dalla corsa rosa in onda alle 20.10 su Rai3, in prima serata su Rai Storia, su RaiSport1 prima di “Giro Mattina” e alle 18 su Rai Scuola (canale 146 del Digitale Terrestre).

Vi abbiamo quindi fornito tutte le indicazioni su come seguire il Giro d’Italia 2016, una manifestazione ormai entrata nella storia e imperdibile per un vero appassionato di sport.

Commenti Facebook: