Come scegliere le tariffe luce e gas che convengono di più nel 2020

Le forniture di energia elettrica e gas naturale incidono in misura significativa sul bilancio di una famiglia. Un cliente "tipo", come definito da ARERA, l'Autorità italiana per l'energia, che resta nel mercato tutelato spende ogni anno circa 1.300 Euro per le forniture di luce e gas. La spesa tende ad aumentare, anche in misura significativa, all'aumentare dei consumi annui. Ecco, quindi, come scegliere le tariffe luce e gas che convengono di più nel 2020.

Come scegliere le tariffe luce e gas che convengono di più nel 2020

Le forniture di energia elettrica e di gas naturale rappresentano una porzione considerevole del bilancio annuale di una famiglia. Il profilo di “cliente tipo” definito da ARERA, che coincide con una famiglia con consumo annuo di 2700 kWh di energia elettrica e 1400 Smc di gas naturale, registra una spesa annuale di circa 460 Euro per l’energia elettrica e circa 830 Euro per il gas naturale nel mercato tutelato (considerando i prezzi aggiornati a inizio luglio 2020 da ARERA). Complessivamente, quindi, si arriva a sfiorare una spesa annuale di 1.300 Euro.

Risparmiare sulle bollette di luce e gas è possibile. Le famiglie, però, hanno pochi margini di manovra in quanto buona parte degli elementi che compongono le bollette sono legate a costi “fissi” (oneri di sistema, spese di trasporto, accise, IVA) su cui non è possibile intervenire. Per ridurre al minimo i costi delle bollette è possibile intervenire solo su due fattori:

  • il consumo annuo di energia complessivo; riducendo il consumo, puntando sull’efficienza e sul taglio degli sprechi, sarà possibile ridurre il quantitativo di energia consumata e quindi i costi annuali
  • il costo dell’energia; scegliendo le migliori tariffe luce e gas del mercato libero sarà possibile accedere ad un costo dell’energia contenuto e sensibilmente più basso rispetto al mercato tutelato andando così a ridurre l’importo finale delle bollette

Con la giusta combinazione di questi due fattori sarà possibile dare un taglio netto alle bollette. Naturalmente, il parametro principale da considerare è il secondo. La riduzione del costo dell’energia, sino al valore minimo possibile, rappresenta la scelta migliore per ottenere un risparmio notevole sia nel breve che nel lungo periodo. In questo momento, la scelta delle migliori offerte luce e gas del mercato libero può risultare particolarmente conveniente.

Quali sono le tariffe luce e gas che convengono di più 

Per poter individuare le tariffe luce e gas più convenienti del momento è necessario affidarsi alla comparazione online delle offerte. Il mercato libero, infatti, propone decine di soluzioni differenti che presentano caratteristiche ben definite. Per individuare l’offerta migliore sarà, quindi, necessario analizzare tutte le opzioni a propria disposizione in modo da essere certi di poter massimizzare il risparmio.

Tale operazione può essere fatta, in pochi minuti, grazie al comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas, disponibile anche tramite l’App di SOStariffe.it, scaricabile gratuitamente su smartphone e tablet Android, iPhone e iPad. Lo strumento di confronto permette, in qualsiasi momento, di individuare le migliori offerte sul mercato libero da attivare online in pochi minuti.

Per poter individuare le tariffe più convenienti per l’energia elettrica e il gas naturale è necessario:

  • inserire una stima dei consumi annuali di luce e gas della propria fornitura; tale dato può essere ricavato dalla bolletta, consultando l’apposita sezione dedicata alle statistiche, oppure può essere stimato grazie al tool integrato del comparatore
  • inserire una stima della suddivisione dei consumi di energia elettrica nelle tre fasce orarie (F1, F2 e F3); tale dato è disponibile in bolletta, nell’apposita sezione dedicata alle statistiche, e serve per poter valutare l’effettiva convenienza delle tariffe biorarie e triorarie in rapporto alle tariffe monorarie
  • inserire il luogo in cui è ubicata la fornitura per poter valutare la zona climatica, un parametro che influenza  i costi della bolletta del gas

Effettuati tutti questi passaggi, il comparatore stilerà un elenco delle migliori offerte luce e gas disponibili sul mercato, partendo dalla più conveniente. E’ consigliabile consultare nei dettagli tutte le offerte più convenienti e non limitarsi alla prima. Le tariffe, infatti, presentano caratteristiche differenti (alcune hanno un prezzo bloccato, altre uno sconto fisso rispetto al mercato tutelato etc.) ed includono, in molti casi, vantaggi aggiuntivi per i nuovi clienti.

Una volta individuata la tariffa da attivare, basterà avviare una veloce procedura di sottoscrizione online dal sito del fornitore. Cliccando sull’offerta scelta, infatti, si raggiungerà il portale del fornitore e sarà possibile richiedere l’attivazione dell’offerta. Per completare tale procedura è necessario avere a disposizione:

  • il codice POD, per l’energia elettrica, o il codice PDR, per il gas naturale, che consentono di individuare in modo univoco le forniture; tali codici sono disponibili in una precedente bolletta
  • i dati anagrafici, il codice fiscale ed una copia digitale del documento di identità in corso di validità dell’intestatario della fornitura
  • un numero di cellulare, per eventuali comunicazioni da parte del fornitore
  • un indirizzo e-mail, per la registrazione al sito e per ricevere la documentazione contrattuale
  • le coordinate IBAN per impostare l’addebito sul conto corrente della bolletta nel caso in cui si voglia scegliere questa soluzione per il pagamento

Completata la richiesta di sottoscrizione, l’utente dovrà solo attendere che il fornitore competi tutte le pratiche amministrative e tecniche per l’effettiva attivazione della fornitura. Durante tutta la procedura:

  • non è prevista l’interruzione, anche solo per brevi periodi, dell’erogazione dell’energia elettrica e del gas naturale; nel passaggio ad un nuovo fornitore la continuità della fornitura è garantita
  • non è necessario cambiare il contatore; il contatore, infatti, è indipendente dal fornitore e va cambiato solo su richiesta del distributore locale di energia

Quanto si risparmia con le migliori offerte luce e gas del mercato libero

Il risparmio garantito dalle offerte luce e gas del mercato libero è strettamente legato ai consumi annuali di energia dell’utente. Per un’idea precisa in merito al risparmio disponibile sarà necessario valutare, di volta in volta, i propri consumi in modo da poter andare a calcolare una stima dei costi annuali per il cliente che attiva una determinata tariffa.

Rispetto al mercato tutelato, inoltre, il mercato libero garantisce sempre un margine di risparmio anche se è necessario seguire la procedura di comparazione illustrata in precedenza per essere certi di attivare una tariffa davvero conveniente. Si tratta di un aspetto fondamentale da tenere in considerazione per risparmiare.

Un “cliente tipo” (consumo annuo di 2700 kWh di elettricità e 1400 Smc di gas naturale) che attiva le migliori tariffe del mercato libero in questo momento può ridurre i costi annuali sino a 450 Euro per l’energia elettrica e 740 Euro per il gas naturale.

Per scegliere le migliori tariffe in base alle proprie esigenze è possibile cliccare sul link qui di sotto ed accedere allo strumento di comparazione offerte di SOStariffe.it. In pochi minuti sarà possibile individuare con precisione le offerte migliori da attivare direttamente online:
Scopri le migliori offerte luce e gas »

Per ottenere un risparmio nel lungo periodo, inoltre, è consigliabile puntare sulle offerte luce e gas a prezzo bloccato (solitamente per un anno ma talvolta anche per due anni). Queste soluzioni, a differenza del mercato libero dove i prezzi si aggiornano ogni tre mesi in base alle decisioni di ARERA, garantiscono una protezione contro i rincari nel lungo periodo.

Attivando un’offerta a prezzo bloccato, quindi, si avrà la certezza di poter contare su di un costo dell’energia davvero contenuto e fisso nel tempo. In caso di rincari del mercato energetico, la propria fornitura non sarà influenzata in quanto il prezzo dell’energia sarà fisso e bloccato dalle condizioni contrattuali.

Con queste offerte, il fornitore può modificare le condizioni tariffarie, adeguandole all’andamento del mercato, solo alla fine del periodo di prezzo bloccato. Il cliente è libero di non accettare tali modifiche e di passare ad un altro fornitore attivando le migliori tariffe disponibili in questo momento.

Le migliori tariffe luce e gas da attivare a settembre 2020

La comparazione ci permette di individuare, rapidamente, quelle che sono le migliori tariffe luce e gas da attivare in questo momento. Partiamo dall’energia elettrica. Tra le migliori soluzioni disponibili sul mercato troviamo EcoChiara di Iberdrola che garantisce uno sconto fisso del 2.5% rispetto ai prezzi del mercato tutelato che in questo momento sono particolarmente ridotti. Quest’offerta permette di ridurre la spesa sino a 450 Euro all’anno (per il cliente tipo).
Attiva EcoChiara di Iberdrola »

In alternativa è possibile valutare Luce Super Web di Illumia. In questo caso, l’offerta propone un prezzo dell’energia bloccato per un anno (quindi in caso di aumenti futuri il prezzo non subirà modifiche) offrendo anche 100 kWh di energia gratis. La tariffa permette di ottenere una spesa annuale di 455 Euro (per il cliente tipo).
Attiva Luce Super Web di Illumia »

Per quanto riguarda il gas naturale, invece, la migliore soluzione arriva da E.ON con la tariffa Valore Mercato Gas. Al costo di appena 2 Euro al mese è possibile accedere al prezzo del gas all’ingrosso (con aggiornamenti mensili di prezzo). Questa tariffa consente di ridurre, per il cliente tipo, la spesa annuale sino a 740 Euro.
Attiva Valore Mercato Gas di E.ON »

Commenti Facebook: