Come risparmiare utilizzando bene la lavastoviglie

Sulla bolletta della luce, pesano sopratutto gli elettrodomestici che più utilizziamo, come il frigorifero. Ma anche la lavastoviglie è un elettrodomestico che usiamo ogni giorno, e consumano sia energia elettrica che acqua. Perciò, prima di acquistarne una, valutate se veramente ne avete bisogno. In caso positivo, cercate una lavastoviglie efficiente di classe energetica A+ in su, e seguite i nostri consigli su come risparmiare utilizzando bene la lavastoviglie.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

come risparmiare usando bene la lavastoviglie

Il primo consiglio che dobbiamo fornire inevitabilmente è valutare bene se avete bisogno di acquistare una lavastoviglie. Se siete in due o tre a casa, oppure alcuni di voi pranza in ufficio, probabilmente ne potrete fare a meno.

Quale lavastoviglie acquistare?

Se avete una famiglia numerosa può rendersi necessaria, o almeno, molto utile. Se dovete comprarne una nuova, quindi, innanzitutto considerate l’efficienza energetica (Classe A+ in su), ma anche anche l‘efficacia del lavaggio e dell’asciugatura, il consumo di acqua e la rumorosità; tutta quest’informazione è riportata sull’etichetta energetica.

Il prezzo maggiore di una lavastoviglie più efficiente dal punto di vista energetico si ammortizza in poco tempo grazie ai consumi più bassi di energia elettrica. Alcuni dispositivo possiedono inoltre una doppia presa, che consente l’utilizzo dell’acqua calda o fredda.

Oltre ad acquistarne una buona ed efficiente, occorre utilizzare la lavastoviglie bene per risparmiare, non solo energia elettrica ma anche acqua.

Come utilizzare bene la lavastoviglie per risparmiare

Innanzitutto, come nel caso della lavatrice, la lavastoviglie va utilizzata solo a pieno carico: questo è fondamentale per risparmiare.

Importante anche che le stoviglie non siano troppo sporche. Se così, potete lasciarle a mollo tutta la notte prima di metterle nella lavastoviglie; questo rende più facile la rimozione dello sporco superficiale. Se non volete perdere tempo, potete rimuovetelo con un tovagliolo di carta, ma cercate di non usare l’acqua calda del rubinetto (altrimenti non c’è risparmio).

E’ fondamentale in effetti evitare di mettere nella lavastoviglie pentole o padelle troppo sporche; queste avrebbero bisogno di ripetuti lavaggi intensivi, con alti consumi di acqua e luce. In questi casi, conviene lavarle a mano.

Come segnaliamo anche nel nostro articolo su come risparmiare sulla bolletta usando meglio la lavatrice, cercate di non utilizzare il prelavaggio e scegliete i programmi più rapidi, che permettono di risparmiare fino al 50% dell’energia elettrica rispetto i programmi intensivi.

Un altro programma non necessario è quello per l‘asciugatura automatica delle stoviglie; è meno dispendioso asciugare all’aperto o nello scolapiatti normale sopra il lavabo, oppure utilizzando il classico: magari perderete un po’ di tempo, ma il risparmio sulla bolletta della luce sarà importante.

Per ottimizzare il funzionamento dell’apparecchio, è consigliato inoltre sostituire i filtri ogni 5 lavaggi, eliminando i residui dei cibi, e rispettare le dosi del detersivo, non superando mai quelle consigliate dal marchio.

D’altronde, se avete attivato ad una tariffa bioraria, ricordatevi di utilizzare la lavastoviglie nelle ore di consumo ridotto, solitamente tra le 19.00 e le 08.00 della mattina dei giorni feriali, e tutto il giorno durante sabato, domenica e festivi.

Infine, per risparmiare sulla bolletta della luce il primo passo è quello di attivare una tariffa energia elettrica adatta alle proprie esigenze e consumi.

Sul mercato libero, ad esempio, una famiglia numerosa con consumi elevati (6.300 kWh) può risparmiare circa 100 euro all’anno attivando E-Light Luce di Enel Energia, TiVoglioWeb di Sorgenia o Web Luce di Edison Energia.

Scopri E-Light di Enel

Vai a TiVoglioWeb di Sorgenia

Scopri Web Luce di Edison

Utilizzando il nostro comparatore gratuito è possibile identificare facilmente l’offerta luce del mercato libero che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Il comparatore è anche disponibile per le tariffe gas: con alcune offerte come E-Light Gas di Enel Energia o Acea Rapida Gas è possibile risparmiare circa 200 euro all’anno. Scopri di più cliccando sul bottone verde qui sotto.

Confronta Tariffe Gas

Commenti Facebook: