Come risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica

Oggigiorno tagliare le spese domestiche è doveroso. Nel caso dell’energia elettrica lo si fa per una questione economica ma anche ambientale. Bisogna ridurre i consumi e di conseguenza i costi, adottando comportamenti virtuosi e scegliendo una tariffa adatta ad ogni situazione. Ecco come risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica.

come risparmiare sulla bolletta dell'energia elettrica
Come risparmiare sulla bolletta dell'energia elettrica: riducendo i consumi e cambiando fornitore

Per sapere come risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica bisogna fare attenzione a due punti: i consumi e i costi. Riducendo il consumo di energia elettrica e scegliendo una tariffa adeguata è possibile tagliare le spese.

Ridurre i consumi: elettrodomestici e illuminazione

E’ fondamentale disfarsene degli elettrodomestici inutili, nonché sostituire gli apparecchi elettrici per quelli a gas sempre che sia possibile. Secondo il CTCU di Bolzano, una famiglia che impiega lo scaldabagno elettrico può spendere 635 euro all’anno soltanto per fare la doccia. Chi ha la necessità di aggiungere una stufa elettrica al riscaldamento, dovrà sborsare 270 euro extra all’anno, contro i 70 euro annui che si pagherebbero con un riscaldamento centralizzato a gas, ovvero il 74% in meno.

Ci sono cinque comportamenti virtuosi che consentono di tagliare i consumi del 40%:

1. Spegnere la luce e gli elettrodomestici che non sono in uso.

2. Utilizzare solo lampadine a basso consumo riduce i consumi del 75% rispetto alle tradizionali lampade a incandescenza, ma all’interno della categoria “basso consumo” esistono diverse tipo di lampadine; quelle a LED sono le più convenienti, anche rispetto le alogene.

3. Gli elettrodomestici devono essere sempre a basso consumo o di maggiore efficienza energetica (Classe A+ in su) eliminando gli elettrodomestici non imprescindibili (bollitori elettrici, telefoni cordless, sveglie elettriche, portaritratti elettronici, etc). Per maggiori informazioni sull’uso intelligente degli elettrodomestici, così come sui miti da sfatare e i migliori comportamenti da adottare per ridurre i consumi elettrici, leggete il nostro osservatorio.

4. Il frigorifero va scelto e utilizzato bene, perché è l’unico elettrodomestico acceso 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno. I vecchi apparecchi che combinano frigo e congelatore consumano energia per 130 euro all’anno, mentre quelli più moderni non superano i 65 euro all’anno. E’ fondamentale quindi sostituire i frigoriferi vecchi di bassa classe energetica per uno nuovo: è possibile però risparmiare oltre 80 euro grazie ad un frigorifero di classe A+++. Per ulteriori informazioni leggete qual è il miglior frigorifero. Ecco alcune offerte di frigorifero convenienti che abbiamo trovato per voi sul portale Amazon.it

5. Attenzione al riscaldamento. Secondo il CTCU se le pompe per il riscaldamento sono vecchie e impostate per operare 24 ore su 24, la spesa elettrica può raggiungere i 160 euro all’anno per una famiglia tipo. Una pompa moderna, ad alta efficienza consente di risparmiare 145 euro all’anno (il 90% della spesa).

Scegliere una tariffa elettrica conveniente

Per tagliare la spesa annua bisogna intervenir sui costi. Se appartenete al servizio a maggior tutela (ovvero non avete mai cambiato fornitore sin dalla liberalizzazione del servizio nel 2007), oppure se avete sottoscritto una tariffa luce del mercato libero qualche anno fa, quando i prezzi erano più elevati, allora sicuramente siete in una situazione di sovrapprezzo.

Dopo i successivi tagli al prezzo di riferimento dell’energia elettrica decisi dall’Autorità negli ultimi anni, le bollette sono calate.

Oltre a sapere come risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica, per approfittare degli attuali prezzi più bassi bisogna cambiare fornitore. Con le attuali tariffe energia elettrica del mercato libero una famiglia può risparmiare fino a 136 euro/anno rispetto al servizio a maggior tutela, tagliando la spesa del 15%, o ancora di più se sta pagando per una vecchia tariffa meno vantaggiosa.

Con l’aiuto del comparatore di SosTariffe.it potete dare un’occhiata agli attuali prezzi previsti dalle società fornitrici di energia, e comparare i costi annui con quelli che attualmente sostenete. Seguite il link qui sotto per fare il confronto:

Confronto Tariffe Energia Elettrica »

Commenti Facebook: