Come risparmiare in casa: abbattere costi e consumi

Se volete sapere come risparmiare in casa, abbiamo qualche consiglio utili per voi. In effetti, abbattere costi e consumi oggigiorno non è più una scelta ma una necessità. Per risparmiare sull’energia elettrica e il gas, ad esempio, bisogna adottare abitudini che portino ad una riduzione dei consumi, ma anche scegliere la tariffa più conveniente per ogni situazione. Ecco come risparmiare in casa riducendo costi e consumi dei principali servizi (luce, gas, ADSL, telefonia mobile).

risparmiare a casa
Tutti i consigli per tagliare i costi e abbattere i consumi a casa

Risparmiare sull’economia domestica è possibile: basta seguire qualche consiglio su come ridurre i consumi energetici, e scegliere la tariffa energia elettricagas più adatta alle proprie esigenze.

Sul mercato libero dell’energia e il gas, in effetti, ci sono offerte che consentono un risparmio di circa 130 euro all’anno per il gas, e di 115 euro sulla luce, a seconda dei consumi e del profilo di ognuno.

Vediamo prima come possiamo ridurre i consumi a casa, per poi analizzare le offerte attuali che consentono di risparmiare in bolletta per i principali servizi.

Come risparmiare a casa: abbattere i consumi energetici

Per tagliare la bolletta della luce, uno dei primi punti in cui più si può fare la differenza è l’uso consapevole degli elettrodomestici. Alcuni tra i consigli più “celebri” sono:

      • Collocare il proprio frigorifero nella zona più ventilata della cucina, lasciando uno spazio tra i 10-20 centimetri dal muro.
      • Sbrinare regolarmente il congelatore e sostituire le guarnizioni quando cominciano a deteriorarsi
      • Mantenere il frigorifero tra 1 e 4°C e il congelatore a -18°C. Per ogni grado al di sotto il consumo cresce del 5%.
      • Utilizzare la lavatrice sempre a pieno carico; i programmi a mezzo carico riducono un po’ i consumi ma non alla metà.
      • I giorni di sole evitare il programma di asciugatura o la centrifuga, stendendo i panni al sole
      • Se si ha attivato una tariffa bioraria, lavare il bucato nelle ore più agevolate (dalle 19.00 alle 8.00).
      • Usare sempre a pieno carico la lavastoviglie ed evitare il programma di asciugatura.
      • Utilizza lo scaldabagno elettrico in modo efficiente.
      • Spegnete il forno elettrico qualche minuto prima del termine della cottura, approfittando del calore residuo per completare l’operazione.
      • Spegnete tutti gli apparecchi in maniera completa, non lasciarli mai in stand-by perché continuano a consumare elettricità.
      • Spegnete le luci quando non servono e utilizzare lampade Led a basso consumo.
      • Utilizzate consapevolmente il condizionatore d’aria: mai lasciarlo accesso a casa, e ridurre il suo utilizzo al minimo possibile.

Per maggiori informazioni sull’uso intelligente degli elettrodomestici, così come sui miti da sfatare e i migliori comportamenti da adottare per ridurre i consumi elettrici, leggete il nostro ultimo osservatorio al riguardo.

Risparmiare soldi a casa: tagliare le bollette

Spesso può capitare che un consumatore stia molto attento ai consumi, ma continui a pagare una bolletta salata per aver scelto una tariffa non adeguata al proprio profilo. Ad esempio, aver attivato una tariffa bioraria della luce e non spostare i consumi verso le ore agevolate, ovvero aver scelto una tariffa tutto compreso per alti consumi e invece consumare poca energia.

L’errore però più comune per quanto riguarda l’energia elettrica e il gas è quello di non fare niente: coloro che sono rimasti nel servizio a maggior tutela dopo la liberalizzazione della luce (2007) e il gas (2003), pagano una bolletta circa il 10% più salata rispetto coloro che hanno attivato una tariffa del mercato libero.

Ad esempio, una famiglia numerosa (+5 persone) con consumi di gas piuttosto elevati (circa 2.100 m3/anno), può risparmiare circa 130 euro all’anno con Prezzo Netto Natura Web di Hera Comm oppure 89 euro all’anno attivando energia 3.0 di GDF SUEZ Energie.

Vai a Prezzo Netto Natura Web Gas

Oppure la stessa famiglia numerosa con un consumo energetico di circa 6.300 kWh/anno, risparmierebbe altri 115 euro all’anno attivando la stessa tariffa Hera Comm per la luce. Attivandole insieme, inoltre, si ottiene un ulteriore sconto di 60 euro in bolletta.

Individuare la tariffa luce o gas più conveniente per ogni profilo è molto semplice, grazie ai comparatori di tariffe indipendente e gratuiti di SosTariffe.it

Risparmiare anche sull’ADSL e la Telefonia Mobile

Se avete già attivato la tariffa luce e gas più economica per il vostro profilo, potete risparmiare ancora di più scegliendo l’offerta ADSL più conveniente. Frequentemente, le tariffe ADSL che includono chiamate illimitate (a volta persino senza scatto alla risposta) sono le più economiche, dato che spesso includono il canone Telecom nel costo mensile.

Offerte ADSL + Telefono Fisso

Se siete interessati all’ADSL ed anche ad una tariffa pay tv, una buona alternativa è l’offerta Home Pack di FASTWEB e Sky. Con questa tariffa, solitamente in promozione a 25 euro al mese per un anno è possibile avere ADSL e chiamate nazionali illimitate, più un’ora di chiamate al mese verso cellulari ed altri vantaggi.

Scopri Home Pack di Sky e Fastweb

Attualmente pagate troppo per la vostra offerta telefonia mobile? Conviene sempre cambiare operatore: uno studio condotto da SosTariffe.it ha dimostrato che il risparmio che si può ottenere portando il proprio numero verso altre compagnie telefoniche è molto elevato, addirittura di oltre il 30% (leggi l’osservatorio sulla portabilità del numero ad altro operatore).

Confronta Tariffe Cellulari

Commenti Facebook: