Come risparmiare e realizzare i tuoi progetti

Seguire una guida su come risparmiare e realizzare i tuoi progetti, è il modo più facile per iniziare ad organizzare seriamente e in modo costante le entrate e le uscite. Per raggiungere un obiettivo nel minor tempo possibile (una viaggio, acquistare casa, pagare un master universitario, restaurare un immobile etc etc…), bisogna tener d’occhio anche le spese giornaliere e procedere per tappe. Ecco come mettere in pratica tutti i buoni propositi.

Prendi nota delle entrate e delle uscite e metti da parte le somme giuste per i progetti futuri

Se il buongiorno si vede dal mattino, iniziare a risparmiare e realizzare i tuoi progetti partendo con il piede giusto è l’unica cosa da fare per raggiungere un obiettivo in modo facile e veloce. Quante spese inutili si fanno ogni giorno? Capita di rendersi conto di quanto si è speso (o sprecato talvolta), delle entrate e delle uscite, solo a fine mese, quando il denaro da destinare ad un progetto all’improvviso non è più disponibile.

Risparmio quotidiano: da dove iniziare

La prima regola d’oro da rispettare, è controllare quanto si spende giornalmente. Quando si prelevano somme al Bancomat ad esempio, basta fare la spesa, prendere un caffè o un aperitivo per far sparire in poco meno di una giornata denaro da risparmiare. Molte persone hanno addirittura “paura” di prelevare, proprio perché spendono più del necessario senza rendersene conto. Oltretutto l’utilizzo del contante sta lasciando il posto alle carte di credito, con le quali ai sensi della nuova Legge di Stabilità, sarà possibile acquistare anche il caffé.
Trova offerte carte di credito

Meno commissioni con la carta di credito

Fino al 2014 i commercianti potevano rifiutare i pagamenti con POS inferiori a 30 Euro. Dal 2016 invece, la carta di credito potrà essere usata anche per acquistare il biglietto per le strisce blu e per tutti i c.d. micropagamenti. Altra novità: le commissioni bancarie saranno ridotte e uniformi. In Italia infatti  è entrato in vigore il “tetto unico” sugli oboli interbancari, applicato ai circuiti Visa, Mastercard e PagoBancomat. In questo modo l’importo massimo della commissione sarà dello 0,3% del valore dell’operazione per le transazioni con carta di credito, 0,2% per i pagamenti con Bancomat.
Confronta carte di credito
Come risparmiare e realizzare i tuoi progetti il prima possibile? Oltre a tagliare le spese utilizzando la carta di credito (puoi confrontare carte con il nostro motore di ricerca), bisogna evitare le spese superflue. Inutile dirlo: una pizza il sabato sera può bastare, ma tutto dipende dalle entrate e dalle uscite di ciascuno. Attenzione alle piccole spese, dal già citato caffè alle sigarette, dal cinema al tramezzino per uno snack. Questo non significa privarsi in tutto e per tutto di una serata, di un vizio o di uno “sfizio”, ma fare più attenzione facendo quadrare il bilancio personale.

entrate e uscite come risparmiare

Come controllare le entrate e le uscite

Devi sapere come risparmiare e realizzare i tuoi progetti, richieda un controllo serrato sulle entrate e sulle uscite. Il consiglio è di procedere per tappe, a piccoli passi, decidendo ad esempio di riuscire ad accantonare almeno 500 Euro a fine mese. E’ utile prendere carta e penna e buttare giù, con la massima sincerità, quali sono le spese che impediscono il raggiungimento dell’obiettivo. A questo punto basta tagliarle, o ridurle e controllare poi, appena possibile, di essere sulla strada giusta per rispettare l’impegno preso con sé stessi.

Chi dispone di un conto corrente online ad esempio, che si può aprire e gestire a zero spese (il risparmio parte anche da qui!), scaricando le applicazioni della banca per smartphone e tablet, può visionare in ogni momento e in completa autonomia le entrate e le uscite, la lista movimenti, l’estratto conto, il saldo contabile e quello disponibile. Per aprirne uno ora confronta le offerte conti correnti zero spese.

Commenti Facebook: