Come ripetere un segnale wireless

Le connessioni wireless hanno ormai trasformato le nostre case in luoghi dove tutto è collegato a Internet: non solo il PC, ma anche i nostri dispostivi portatili come smartphone e tablet, le smart TV, le console di gioco e così via. Il problema è che con i modem tradizionali il segnale wireless è piuttosto debole, e la presenza di troppi muri tra il modem e l’apparecchio che vogliamo collegare porta nella maggior parte dei casi a frustranti tentativi falliti, in cerca della fatidica “tacca”. Ma questo inconveniente è superabile, se si sa come ripetere un segnale wireless.

Wireless
Con il software o l'hardware giusto, amplificare il segnale della propria connessione è un gioco da ragazzi

Imparare a posizionare il router

Prima di tutto bisogna ricordarsi che il router va messo nella posizione migliore possibile per funzionare al meglio delle sue possibilità: antenne puntate in verticale, quindi, e apparecchio collocato lontano il più possibile da muri e da altri ostacoli al centro della casa. In genere, se si mette in posizione sopraelevata i risultati saranno migliori. Poi è necessario collegarsi al canale wireless della rete wi-fi col segnale più potente ed eliminare le interferenze da altri apparecchi.

Il range extender

Per raggiungere tutte le stanze della casa con Internet wireless esiste un dispositivo chiamato range extender, il cui compito è quello di agganciare il segnale del router ed estenderlo, per far sì che la connessione ADSL arrivi anche nelle stanze che prima erano “Offline”. Si tratta di oggetti piuttosto economici (non più di 40 euro) e che possono essere comodamente ordinati su Amazon e altri marketplace online.
Confronta le migliori ADSL wireless »
Per configurare il range extender è sufficiente collegarlo a un PC via cavo Ethernet, aprire il browser e recarsi nel loro pannello di controllo secondo le procedure indicate dal manuale. Una volta completata l’operazione comparirà una seconda connessione wi-fi, col nome di quella principale e il suffisso _EXT: la password è la stessa e basterà collegarsi come sempre per poter iniziare a usare l’ADSL in tutta la casa.

La ripetizione software

Esistono infine dei software appositi per ripetere il segnale wireless con il proprio PC: una di queste è Virtual Router, applicazione gratuita che, una volta installata, permette di usare il PC come router WiFi. Naturalmente non è il caso di aspettarsi prestazioni eccezionali, giusto qualche metro di più per occasioni sporadiche: se si ha bisogno di un segnale costante e con un’estensione della portata maggiore, allora il range extender rimane la soluzione migliore. Anche i router vecchi e non più utilizzati, comunque, possono trasformarsi in ripetitori Wi-Fi senza particolari difficoltà.

Via hardware o via software, imparare come ripetere un segnale wireless è molto semplice e porterà con pochi passi ai risultati sperati.

Commenti Facebook: