Come ridurre i consumi di luce e gas nel 2022

Il 2022 si annuncia già un anno di nuovi rincari per le bollette energia e gas e non si tratta di piccole rimodulazioni, ma le prime ipotesi si parla di forniture del gas che subiranno aumenti del 50% e quelle luce del 25% circa. Il Governo è corso ai ripari con una nuova manovra anti rincari, ma non sono bastate le misure annunciate a tranquillizzarti? Ecco come puoi ridurre ulteriormente i consumi di luce e gas nel 2022

Come ridurre i consumi di luce e gas nel 2022

Questo mese una famiglia, composta da 4 persone con in casa lavatrice, forno, lavastoviglie e frigorifero, che ha un consumo medio annuo di 3900 kWh di energia arriva a spendere più di 1.149 euro con le attuali tariffe del mercato tutelato dell’energia. La stessa famiglia, che abita in un appartamento da 100 mq e utilizza il gas per cucinare, avere acqua calda e per l’impianto di riscaldamento, paga circa 1.558 euro in un anno a fronte di un consumo di 1.450 smc.

Il prossimo anno questi conti rischiano di crescere in modo notevole, dati gli annunci di nuovi aumenti nei prezzi delle materie prime diffusi dall’ARERA. Il presidente dell’authority dei servizi elettrici e del gas, Stefano Besseghini, a Novembre durante la sua audizione davanti alla X Commissione Attività produttive della Camera ha sottolineato come: “Le quotazioni, pur con un leggero ribasso rispetto ai massimi delle scorse settimane vedono prezzi medi attorno a 170 euro per megawattora per tutto il periodo invernale, per poi scendere intorno ai 110 euro a partire da aprile 2022”.

Il primo trimestre 2022 quindi sarà ancora all’insegna di rialzi sia per il mercato dell’energia che per quello del gas. Questi incrementi seguono l’andamento del costo del gas sui mercati all’ingrosso e la materia prima resta la principale fonte per la produzione energetica rispetto all’offerta 100% rinnovabili.

I provvedimenti per ridurre le bollette

Se le nuove stime saranno confermate le famiglie prese ad esempio si troveranno a pagare dei conti ancora più salati il prossimo anno. Il Governo, come già aveva fatto per questo quarto trimestre 2021, ha già annunciato nuove misure di contenimento degli aumenti. Nella Manovra di Bilancio 2022 sono già stati introdotti dei provvedimenti per diminuire il peso degli aumenti sui conti finali degli utenti, ecco quali sono le novità.

Per poter ridurre l’impatto di nuovi rialzi nei prezzi del gas Draghi e i suoi Ministri hanno trovato altri 2 miliardi di euro per un fondo contro il caro bollette. I fondi però potrebbero non essere sufficienti a far fronte ad un nuovo taglio delle componenti degli oneri di sistema (provvedimento che già adottato nel periodo Ottobre-Dicembre 2021).

Per poter azzerare solo l’Asos, voci di spesa che si paga in bolletta come contributo per il sostegno alle rinnovabili, e l’Arim, una componente che racchiude molti contributi (messa in sicurezza delle centrali nucleari, agevolazioni RFI, promozione dell’efficienza energetica, ecc…) sarebbero necessari quasi 10 miliardi nel 2022. Un’altra soluzione che potrebbe essere replicata anche per il primo trimestre del prossimo anno è la riduzione dell’IVA (passata dal 10% al 5%) se non addirittura la cancellazione dell’imposta. Per questo secondo intervento si ipotizza che potrebbero essere recuperati altri 3,8 miliardi.

Se le stime sui rincari per il prossimo trimestre 2022 saranno confermate gli aumenti in un anno potrebbero raggiungere quasi 800 euro per famiglia, di questi più di 679 euro potrebbero essere gli incrementi per le sole bollette gas mentre per la luce i rincari potrebbero raggiungere 136 euro. Con gli aumenti tra Gennaio e Marzo 2022 si arriverebbe al sesto aumento negli ultimi 2 anni.

Risparmiare su energia e gas

Per poter risparmiare sulle bollette di luce e gas puoi passare alle offerte del libero mercato, le tariffe di questi gestori non sono soggette alle rimodulazioni trimestrali dell’ARERA – almeno per quanto riguarda le variazioni sui prezzi delle materie prime. Le bollette sono composte da diverse voci di spesa:

  • oneri di sistema
  • accise
  • trasporto e gestione del contatore

Questi altri elementi subiscono modifiche che vengono imposte dall’ARERA ma sono uguali per tutti i fornitori, senza differenze tra mercato libero e tutelato.

In questo momento passare alle promozioni energia e gas potrebbe portare a risparmi di oltre 350 euro sui consumi luce e di quasi 372 euro sulle bollette gas se scegli con attenzione le tariffe da attivare. Puoi individuare le offerte luce e gas con condizioni più vantaggiose utilizzando il comparatore di SOStariffe.it, uno strumento gratuito e senza impegno all’acquisto che confronta per te i piani  dei gestori del libero mercato. Uno dei servizi più utili forniti dall’algoritmo è il calcolo del risparmio in bolletta che ogni tariffa libera ti garantisce rispetto alle offerte del Servizio a Maggior tutela.

Per avere una stima più precisa del costo delle tue forniture puoi inserire il tuo consumo annuo (lo trovi nelle bollette) o puoi creare il tuo profilo di consumo, dovrai rispondere a poche semplici domande che aiutino il sistema a stabilire quanta energia o gas utilizzi in un anno. Dovrai, ad esempio, inserire il numero di conviventi o quali elettrodomestici possiedi. Per il gas il fattore che può fare veramente la differenza è se possiedi un impianto di riscaldamento o no.
Scopri i piani luce e gas più convenienti »

Le offerte luce

Ecco quali sono le promozioni luce e gas che ti permetteranno di risparmiare di più da Gennaio 2022. Iniziamo con 3 delle migliori offerte energia di questo mese.

Wekiwi

Con Energia prezzo fisso 12 mesi avrai una tariffa monoraria  di Wekiwi e il costo della luce associato ai tuoi consumi sarà bloccato per un anno – il prezzo proposto per la materia prima è 0,1054 euro/kWh. Questo è un piano che puoi attivare per la solo componente energia o come offerta dual fuel, cioè attivando sia la fornitura energia che gas con lo stesso operatore.

Con questo fornitore il pagamento delle bollette avviene con domiciliazione in conto corrente e il sistema di fatturazione è la Carica mensile, un metodo di ricarica simile a quella degli abbonamenti telefonici che si basa sulla tua ipotesi di consumo per il periodo successivo.

Con questa promozione energia una famiglia composta da 4 persone che utilizza forno, frigo, lavatrice e lavastoviglie che consuma fino a 3.900 kWh può risparmiare fino 357 euro in un anno.
Attiva Prezzo Fisso 12 Mesi »

Tate Luce

La promozione Tate è un’offerta trioraria, questo significa che il gestore ti propone 3 prezzi dell’energia in base alle fasce orarie di consumo:

  • F1 – dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19 – 0,1314 euro/kWh
  • F2 dalle 7 alle 8 e dalle 19 alle 23 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 7 alle 23 – 0,1350 euro/kWh
  • F3 – dalle 00.00 alle 7 e dalle 23 alle 24 dal lunedì al sabato, la domenica e i festivi tutto il giorno – 0,1083 euro/kWh

Passando alle tariffe di questo fornitore puoi contare su uno sconto in bolletta di 84 euro e con il programma Porta gli amici in Tate potrai cumulare altri bonus (fino a 200 euro).  Il risparmio annuale che potrai ottenere con questa tariffa è pari a 340 euro.
Scopri di più su Tate Luce »

NeN

Questo gestore ti propone la sua NeNvenuto Luce, la tariffa di NeN per i nuovi clienti è un’offerta monoraria con un prezzo dell’energia pari a 0,1250 euro/kWh (bloccato per 1 anno). Come bonus per chi attiva questa promozione c’è uno sconto in bolletta di 48 euro. L’operatore ti permetterà di risparmiare fino a 331 euro l’anno. Con questa soluzione pagherai delle rate fisse mensili sulla base della tua ipotesi di consumo annuale.
Richiedi l’attivazione di NeNvenuto »

Le promozioni gas

La famiglia di 4 persone che abita in un appartamento da 100 mq e che consuma in un anno fino a 1.450 smc di gas con le tre migliori promozioni gas del libero mercato potrebbe risparmiare tra 218 euro e i 130 euro.

E.ON

Valore Mercato Gas è una tariffa E.ON indicizzata ai prezzi del mercato all’ingrosso del gas, il costo della materia prima applicato in questo periodo è di 0,4234 euro/smc. La stima del risparmio che la famiglia tipo potrà ottenere è di quasi 218 euro grazie anche al bonus in bolletta di 56 euro che gli utenti riceveranno nei primi 6 mesi di fornitura e ad un sconto di 18 euro a cui avranno diritto i clienti che attiveranno la bolletta smart e l’addebito diretto in conto corrente.
Attiva E.ON Valore Mercato Gas »

A2A

Una promozione che ti consentirà di risparmiare è Prezzo Chiaro Gas di A2A, anche questa è una soluzione che ti consentirà di pagare il gas consumato al costo all’ingrosso del mercato. Il prezzo applicato quindi è lo stesso dell’offerta precedente, il risparmio sarà minore (169 euro) dato che non sono previsti sconti in bolletta. L’operatore si offre di pagare per 1 anno il contributo del servizio per compensare le tue emissioni, è paria a 48 euro.
Scopri Prezzo Chiaro »

Sorgenia

L’ultima soluzione che ti descriviamo è Next Energy Sunlight Gas Dual, la componente gas proposta con questo piano è 0,4595 euro/smc. Con Sorgenia potrai avere un buono Amazon da 100 euro se attiverai luce e gas con lo stesso fornitore. L’operatore inoltre ti garantirà un buono fedeltà per  ogni anno che resterai con Sorgenia, il servizio commerciale (che costa 74 euro l’anno) sarà scontato del 5% nei primi 12 mesi e il bonus crescerà del 5% ogni anno fino al 4° (quando arriverà al 20%).
Attiva Next Energy Sunlight Dual »