Come richiedere la carta di credito online: vantaggi e promozioni

Oggi non è più necessario recarsi di persona presso la filiale della banca o dell’istituto di credito per attivare una nuova carta di credito, ma tutte le operazioni possono essere effettuate direttamente online: basta avere una copia dei documenti necessari, poi la procedura è identica al metodo tradizionale, nonché sempre del tutto sicura.

Quali sono i documenti necessari e i metodi per autenticarsi

Le procedure da seguire per la richiesta

Attivare un nuovo conto corrente con tanto di carta di credito, qualche anno fa, era decisamente più complicato di oggi: era necessario recarsi di persona in filiale, aspettare il proprio turno e firmare svariati moduli, magari con l’obbligo a ritornare in un secondo momento per attivare dei servizi aggiuntivi. Oggi richiedere la carta di credito online è semplicissimo, e gli istituti di credito più moderni permettono di farlo trovando metodi innovativi per accertarsi dell’identità del richiedente, da un vero e proprio «selfie» con tanti di documento in mano fino alle videochiamate.

Quali sono i documenti necessari

Per richiedere la carta di credito online – operazione, è bene ribadirlo, assolutamente sicura se ci si affida al sito di un istituto di credito affidabile – è necessario prima di tutto avere i documenti indispensabili a portata di mano, con copie fronte-retro in versione digitale (di solito in pdf o jpg): quello d’identità (quindi carta d’identità, patente o passaporto), la tessera sanitaria e, di solito, o una copia dell’ultima dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi o la busta paga/cedolino, in caso di lavoratore dipendente o pensionato.
Confronta le carte di credito »
Attenzione perché alcune banche richiedono anche, per l’emissione della carta di credito, la prova della residenza dichiarata dal cliente; in questo caso bisogno allegare alla pratica la copia di un documento come, ad esempio, la bolletta di un’utenza domestica. I moduli di solito vanno stampati, firmati e inviati alla banca o tramite raccomanda o fax o, ancora, in versione digitale mediante la posta elettronica dopo essere stati scansionati.

Le verifiche aggiuntive

Tra gli altri dati che di norma vengono richiesti, ci sono il numero di cellulare e l’indirizzo di posta elettronica, utilizzati per le comunicazioni da parte dell’istituto di credito (ad esempio, l’avvenuta emissione della carta ed eventuali avvisi). Ogni banca può inoltre scegliere ulteriori metodi per confermare l’identità: tra questi, l’autenticazione via webcam o fotografia o l’utilizzo della firma digitale certificata.

Una volta ultimati tutti gli adempimenti, non resta che aspettare che la banca faccia le dovute verifiche, terminate le quali invierà al domicilio indicato dal nuovo cliente la carta e il PIN: di norma ci vogliono circa 10-15 giorni. La carta ricevuta non è attiva, ma è necessario renderla operativa o contattando il servizio clienti oppure dall’area clienti del sito.

Commenti Facebook: