Come proteggersi dagli attacchi hacker

Tutte le nostre informazioni ed i nostri dati personali sono in formato digitale e passano dallo smartphone al PC, in modo continuo. Per tutelarsi al massimo è, quindi, importante fare moltissima attenzione quando si utilizza un dispositivi connesso ad Internet. Ecco come fare per proteggersi al meglio da attacchi hacker. 

Ecco come fare per proteggere i propri account e le informazioni personali

Nella nostra vita quotidiana utilizziamo, con frequenza sempre maggiore, i dispositivi di telefonia mobile, come smartphone e tablet, i portatili ed i PC per lavorare, chattare con amici e familiari, inviare e leggere e-mail ed effettuare pagamenti. Tutti questi device contengono nostre informazioni personali che possono essere soggetti ad attacchi esterni.

La tariffa giusta per te

Cerca la tua tariffa

Chiamate
Consumo
100
1000
2000
Illimitati
Nessun filtro sui minuti
Messaggi
Consumo
50
200
500
Illimitati
Nessun filtro sugli sms
Internet
Consumo
1GB
10GB
30GB
+50GB
Nessun filtro sul traffico dati

Per proteggersi, ad esempio, da attacchi hacker e tenere al sicuro tutte le nostre informazioni personali ed i nostri dati di pagamento è importante prestare estrema attenzione quando si utilizzano dispositivi connessi ad Internet.

Con alcuni piccoli accorgimenti è possibile proteggersi da attacchi hacker, virus e malware di qualsiasi tipo. Massima attenzione nell’utilizzo dei dispositivi informatici e piccoli accorgimenti possono metterci al sicuro dai principali pericoli del web.

Utilizzare software di protezione

A prescindere dal tipo di dispositivo che utilizziamo per accedere ad Internet, è fondamentale proteggere le nostre informazioni utilizzando software antivirus e antimalware che difendono i dispositivi da incursioni esterne. A disposizione degli utenti vi sono numerosi software, anche gratuiti, in grado di proteggere lo smartphone ed il tablet, il portatile da lavoro ed il PC di casa in modo completo.

Avere sempre un software di questo tipo installato (ed aggiornato alla versione più recente) sul proprio dispositivo è fondamentale. Di tanto in tanto, inoltre, è opportuno effettuare una scansione antivirus approfondita, un vero e proprio check-up dello stato di salute del dispositivo utilizzato.
Confronta le tariffe per smartphone

Attivare l’autenticazione a due fattori per proteggere i propri account

Al giorno d’oggi tutti noi abbiamo a disposizione tantissimi account differenti per accedere alla moltitudine di servizi disponibili sul web. Per proteggere al meglio il proprio account è importante attivare un sistema di autenticazione a due fattori, oramai supportato da numerosi servizi.

In questo modo, se un hacker riuscirà a rubarvi la password di un determinato account non potrà accedere alle vostre informazioni personali grazie alla presenza di un secondo livello di sicurezza.

Naturalmente, è fondamentale non utilizzare la stessa password per tutti gli account di cui si è in possesso.

Può sembrare banale ma molti utenti meno esperti, spesso per timore di dimenticarsi le password, utilizzano lo stesso codice per tutti gli account commettendo, quindi, un errore potenzialmente molto grave.

Proteggere la rete Wi-Fi di casa

La rete Wi-Fi di casa o dell’ufficio può essere facilmente accessibile se non si provvede al cambio della password di default del router. E’ possibile sostituire la password con una nuova in pochi step.

  • Aprire un browser web installato sul proprio PC;
  • digitare nella barra degli indirizzi in alto il codice ” 192.168.1.1″ o “192.168.0.1” (il codice dipende dal modello di router utilizzato, nel caso questi non dovessero andare bene è possibile effettuare una ricerca sul web per scoprire l’indirizzo giusto per il vostro dispositivo);
  • inserire il nome utente e la password per accedere alle impostazioni del modem (di solito i termini da inserire sono “admin/admin” o “admin/password”);
  • recarsi nella sezione configurazione della rete wireless ed individuare l’opzione che permette la modifica della password WEP/WPA;

E’ importante sostituire la “vecchia” password con una nuova utilizzando almeno circa 15 caratteri alfa-numerici al fine di massimizzare la sicurezza.

Aggiornare sempre le app ed il software che si utilizza

Può capitare che gli sviluppatori di una determinata app o del sistema operativo che utilizzate scoprano una falla all’interno del software che può essere sfruttata da un hacker per aggirare le difese del software stesso e sottrarre dati agli utenti.

Di norma, ogni qualvolta tale falla viene scoperta, viene prontamente rilasciato un update.

Diventa, quindi, fondamentale tenere sempre aggiornate le app installate sui proprio dispositivi oltre che aggiornare, all’ultima versione disponibile, il sistema operativo installato.
Scopri le migliori offerte ADSL e fibra

Effettuare un backup dei propri dati

Per evitare i danni legati alla cancellazione dei propri dati da parte di un software malevolo è importante, periodicamente, effettuare un backup delle informazioni personali e dei file più importanti.

Grazie ai servizi di cloud storage per salvare tutti i propri file o acquistare un dispositivo di archiviazione esterna (le classiche chiavette USB o i più capienti hard disk esterni).

Massima attenzione a e-mail, SMS e link 

Uno dei sistemi migliori per proteggere le proprie informazioni è evitare di cliccare su link non affidabili inclusi in e-mail, SMS o messaggi arrivati tramite una delle tante app di messaggistica.

Massima attenzione anche al phishing, una delle più “antiche” truffe informatiche che, ancora oggi, continua ad essere utilizzata per sottrarre dati personali agli utenti più ingenui.

Di solito viene inviata un’e-mail con il logo contraffatto di un istituto di credito in cui si invita il destinatario a fornire dati riservati come, ad esempio, il numero di carta di credito, adducendo motivi di carattere tecnico del tutto falsi.

Da tenere sempre sotto controllo anche gli allegati alle e-mail che possono rappresentate, se inviati da fonti non fidate, dei vettori per la propagazione di malware.

Proteggere i dati per gli acquisti online

Per evitare truffe finanziarie è importante proteggere i dati della carta di credito o comunque del sistema utilizzato per effettuare acquisti online (una Postepay o un account PayPal).

Mai inviare tali dati via e-mail e soprattutto effettuare acquisti solo da siti che si ritiene sicuri. Per verificare l’affidabilità di un determinato portale è sufficiente effettuare una ricerca online cercando recensioni e pareri degli utenti.

Commenti Facebook: