Come pagare il Canone Rai in ritardo?

Ogni 31 gennaio scorso scade il termine per il pagamento della prima rata del Canone Rai senza penali, dopodiché l’importo che si applica per la detenzione di un apparato televisivo comincia a salire, e diventa più alto quanto maggiore sarà il ritardo nel versamento. Il canone Rai è considerato tra le tasse più evase, con un 25% delle famiglie italiane che decidono di non rispettare la legge. Ecco come pagare il Canone Rai 2014 in ritardo.

come pagare il canone rai
La prima scadenza del Canone Rai è stata il 31 gennaio 2014

Il costo del Canone Rai per il 2015 non è variato rispetto al 2013 e risale a 113,50 euro (da pagare in un’unica soluzione o a rate) se versato però prima del 31 gennaio 2014.

Le novità del 2015 prevedono che a partire dal 1° gennaio 2016, il canone televisivo venga pagato in bolletta elettrica. In particolare, secondo la Legge Stabilità 2016 si pagherà un importo di quasi 100 euro all’anno, in 10 rate pari a 10 euro all’interno della bolletta della luce.

Il nuovo canone Rai verrà corrisposto soltanto dai titolari dei contratti domestici e sarà destinato soltanto ai residenti, quindi proprietari di prima casa o anche chi è in affitto e abbia trasferito la residenza uscendo dallo stato di famiglia dei genitori. Si potrà chiedere l’esenzione del pagamento del canone televisivo attraverso autocertificazione da presentare all’Agenzia delle Entrate, purché non si sia in possesso di un apparecchio televisivo.

Per maggiori informazioni sul Canone Rai in bolletta leggi la nostra guida al riguardo, e anche il nostro articolo Esenzione Canone Rai se vuoi sapere come non pagare canone tv.

Ricordiamo che il Canone Rai come allo stato attuale spetta a tutti i contribuenti dotati di un apparecchio televisivo; sono invece esclusi tutti gli altri dispositivi come smartphone, PC, notebook, tablet etc.La prima scadenza del canone è stata fissata per il 31 gennaio. Chi ancora non ha pagato il canone Rai, dovrà corrispondere l’importo originale della tassa più le sanzioni e gli interessi.

Quali sono le sanzioni per ritardo o mancato pagamento del Canone Rai?

In caso di ritardo inferiore ai 30 giorni, è dovuta una sanzione amministrativa pari a 1/12 dell’importo del canone per ogni semestre, pari a 4,47 euro.

In caso di ritardo superiore al mese, la sanzione risale a 1/6 del canone per ogni semestre, pari a 8,94 euro.

Infine, qualora il ritardo superi i 6 mesi, ci sono da aggiungere gli interessi di mora, attualmente determinati nella misura dell’1% per ogni semestre compiuto.

Per quanto riguarda il canone Rai in bolletta, per i morosi è prevista una sanzione di 500 euro, ovvero cinque volte l’importo del canone. Per sapere chi ha pagato o meno il Fisco utilizzerà la banca dati nazionale chiamata «Sistema Informativo Integrato» sviluppata dall’Autorità per l’energia; il SII sarà operativo dal 1° giugno 2016 e verrà gestito dall’Acquirente Unico di proprietà del Gestore dei Servizi Energetici (GSE).

Come pagare in ritardo il canone Rai?

Per rinnovare l’abbonamento oltre i termini di legge, si deve corrispondere il canone utilizzando un bollettino di c/c 1107 intestato a:

AG. ENTRATE DP. I UFF. TERR. TO 1 SAT
RECUPERO CANONI ABBONAMENTO TV

In caso di ritardo nel pagamento sono dovute le sanzioni e gli interessi di mora nelle misure sopra riportate. Tali maggiorazioni sono da versare sul c/c postale n. 104109 intestato a:

AG. ENTRATE DP. I UFF. TERR. TO 1 SAT
SANZIONI AMMINISTRATIVE INTERESSI E SPESE

Se il contribuente non procede al rinnovo dell’abbonamento entro i termini stabiliti, il SAT provvederà subito al recupero bonario, e in seguito ad avviare il recupero coattivo tramite cartella esattoriale, eseguito dal concessionario della riscossione.

Ricordiamo che chi ha compiuto i 75 anni, oppure ha un reddito complessivo sotto i 6.713,98 euro, è esonerato dal pagamento del Canone Rai. (leggi le categorie esonerate dal pagamento del canone Rai per maggiori informazioni).

Infine, sono previste alcune situazioni in particolare dov’è possibile chiedere la disdetta del canone Rai.

Commenti Facebook: