Come pagare DAZN con conto corrente?

DAZN è un servizio dedicato all’intrattenimento sportivo, che permette di avere accesso a un gran numero di contenuti, legati non solo al mondo del calcio: in questa guida analizzeremo come funziona l’abbonamento a DAZN e come pagarlo con il conto corrente, oltre alle alternative eventualmente disponibili. 

Come pagare DAZN con conto corrente?

DAZN è una piattaforma che permette di vedere contenuti sportivi in live streaming e on demand. Una nuova tipologia di TV, che si adatta alle esigenze della modernità e che si dimostra perfettamente in grado di soddisfare le esigenze del grande pubblico. 

La stagione 2021-2022 si presenta come ancora più interessante, in quanto sarà possibile vedere tutte e 10 le partite della serie A, delle quali 7 saranno in esclusiva DAZN e 3 in co-esclusiva con Sky. 

Tuttavia, il calcio non è l’unico motivo per il quale l’abbonamento a DAZN rappresenta un’opportunità da non lasciarsi scappare. Oltre a tutta la serie A TIM, saranno infatti disponibili anche i seguenti contenuti:

  • la Liga e il calcio internazionale;
  • la MotoGP, la Moto2 e la Moto3;
  • i canali Eurosport 1 HD ed Eurosport 2 HD sui quali sarà possibile vedere i contenuti di sport quali tennis, basket, ciclismo, sport invernali e tanto altro ancora:
  • NFL, UFC, Matchroom, GGG e Golden Boy per la boxe, freccette e Indyca.

Scopri di più cliccando sul link in basso.

ATTIVA DAZN »

Come si può pagare abbonamento DAZN?

DAZN ha un costo pari a 29,99 euro al mese: si tratta di una cifra sostenibile se si considerano tutti i contenuti ai quali si potrà avere accesso ogni mese. Quando si parla di abbonamento a DAZN, sono tante le domande che sorgono in relazione ai metodi di pagamento. 

Per esempio, molti utenti si chiedono:

Il punto di forza di DAZN consiste proprio nel fatto che le modalità di pagamento che permettono di sottoscrivere l’abbonamento mensile sono davvero tante. 

Nello specifico, sarà possibile pagare DAZN tramite:

  • carte di debito e carte prepagate, inclusa la Postepay;
  • iTunes;
  • Paypal;
  • Google Play Billing;
  • Amazon in App Payment, solo su Amazon Fire Stick;
  • utilizzando le carte e i codici prepagati DAZN. 

In merito alle carte prepagate, potranno essere acquistate da Mediaworld, Unieuro, Euronics, Esselunga, Carrefour, Coop e GameStop. I codici prepagati saranno invece disponibili presso:

  • i punti vendita SisalPay;
  • i punti PUNTOLIS e Startselect. 

Clicca sul link in basso per saperne di più. 

 SCOPRI DI PIÙ SU DAZN »

Come pagare DAZN con conto corrente

Come si può ben intuire dall’elenco presentato nel paragrafo precedente, il conto corrente non viene incluso tra i metodi di pagamento proposti da DAZN. Tuttavia, le possibilità per pagare sono talmente tante che c’è davvero l’imbarazzo della scelta. 

L’abbonamento comporta l’iscrizione alla piattaforma, per la quale si dovrà:

  • creare un account, inserendo nome, cognome, indirizzo email e creando una password;
  • aggiungere un metodo di pagamento. 

Si ricorda che sarà possibile vedere DAZN su 2 diversi dispositivi in contemporanea e si potranno connettere fino a 6 dispositivi. In merito ai device supportati, DAZN sarà compatibile con:

  • Smart TV, Apple TV, Android TV e altri tipi di TV;
  • dispositivi mobile, tramite l’applicazione gratuita disponibile sia su dispositivi Android sia iOS;
  • PC, effettuando l’accesso al sito dazn.com con le proprie credenziali;
  • console, quali PlayStation 4 o Xbox One. 

Come funziona la prepagata DAZN?

Le carte prepagate DAZN non sono altro che delle card sulle quali è contenuto un codice che, dopo essere stato riscattato, permette di accedere in esclusiva a tutti i contenuti della piattaforma. 

Diverso è invece il caso in cui si sceglierà di pagare l’abbonamento a DAZN con l’utilizzo di una carta prepagata, opzione molto consigliata per il fatto che:

  • solitamente non prevede un canone di gestione;
  • potrà essere ricaricata dell’importo che permette di pagare l’abbonamento mensile;
  • i costi di ricarica sono generalmente assenti o comunque molto bassi. 

CONFRONTA LE CARTE ONLINE »

Come modificare metodo di pagamento DAZN?

In genere, nel momento in cui si effettua l’iscrizione a DAZN, la procedura si caratterizza per l’inserimento del metodo di pagamento. Quest’ultimo potrà essere modificato in qualsiasi momento, effettuando l’accesso alla propria area personale. 

Un’altra informazione che potrebbe risultare di un certo interesse, consiste nel conoscere in anticipo quale sia la larghezza di banda necessaria per accedere ai contenuti DAZN e, nel caso, valutare l’attivazione di una nuova offerta Internet casa

CONFRONTA LE OFFERTE INTERNET CASA »

Nello specifico, ecco quali sono le velocità minime che vengono indicate sulla piattaforma:

  • 2.0 Mbps, ovvero la velocità di download minima consigliata per guardare DAZN sullo smartphone quando si è in movimento con risoluzione SD (Definizione Standard);
  • 3.5 Mbps, ovvero la velocità di download minima consigliata per guardare DAZN sul tuo smartphone quando si è in movimento con risoluzione HD (Alta Definizione);
  • 6.0 Mbps, ovvero la velocità di download minima consigliata per guardare DAZN in TV con risoluzione HD e con un alto frame rate;
  • 8.0 Mbps, ovvero la velocità di download consigliata per avere la più alta qualità video e il più alto frame rate.

Come si potrà notare dalle velocità di navigazione riportate in elenco, si tratta di una valore che una rete di tipo ADSL riesce tranquillamente a raggiungere: questo significa che con una connessione in fibra ottica di tipo FTTH – che oggi arriva a 2,5 Giga in download con alcuni operatori – la visione dei contenuti su DAZN sarà davvero piacevole e veloce. 

Attiva DAZN»

Come attivare DAZN con codice?

L’utilizzo del codice prepagato DAZN è davvero molto semplice in quanto sarà sufficiente seguire le istruzioni riportate sul codice, le quali saranno disponibili anche all’indirizzo dazn.com/redeem.

Nel momento in cui si utilizza un codice prepagato, potrebbe essere richiesto l’inserimento dei dati di pagamento: ciò comporta che l’abbonamento si rinnovi in automatico alla scadenza del codice prepagato e che l’importo venga addebitato direttamente sul metodo che è stato indicato. 

Nell’ipotesi di utilizzo del codice prepagato DANZ, non sarà possibile chiudere il proprio account e l’abbonamento al servizio di contenuti in streaming sarà garantito fino alla scadenza dello stesso. 

Nel caso in cui, in fase di attivazione del codice prepagato, non fosse stato inserito un metodo di pagamento, l’abbonamento terminerà alla scadenza del periodo di validità del codice.

Sarà sempre possibile cambiare metodo di pagamento anche nel caso in cui si stesse utilizzando un codice prepagato: per farlo, basterà andare alla sezione Il mio account. Clicca sul link per saperne di più. 

Scopri come attivare DAZN»

Come mettere in pausa l’abbonamento DAZN

DAZN dà la possibilità ai propri clienti di mettere in pausa l’abbonamento sottoscritto. Nella pratica, lo si potrà sospendere in modo temporaneo e riattivarlo quando si sarà nuovamente interessati ai suoi contenuti. 

Durante il periodo di sospensione:

  • non sarà addebitato alcun importo;
  • non potrà essere visto alcun contenuto. 

Si potrà mettere in pausa un abbonamento a DAZN:

  • aspettando il termine dell’eventuale periodo di prova gratuito, nel caso di abbonamento attivo;
  • nel caso di abbonamento acquistato online sul sito ufficiale di DAZN e non tramite l’offerta di un partner commerciale;
  • se è stato acquistato un abbonamento tramite carta di credito o PayPal.

Lo stesso non sarà invece possibile per tutte le altre modalità di pagamento messe a disposizione da DAZN. In cosa consiste la procedura di sospensione di DAZN? Intanto, si tratta di una possibilità offerta in modo del tutto gratuito. 

Per portarla a termine, sarà sufficiente seguire i seguenti passaggi:

  • accedere alla pagina Il mio Account;
  • cliccare su Metti in pausa e sospendi pagamento;
  • andare avanti, inserendo la data di attivazione e cliccando su Conferma

Quanto dura il periodo di sospensione dell’abbonamento? La durata totale è pari a 4 mesi, che non dovranno necessariamente essere consecutivi. Sarà quindi possibile effettuare la sospensione e la successiva riattivazione più volte. 

Scopri di più»

Commenti Facebook: