Come ottenere e gestire il PIN Inps

Controllare la situazione dei contributi lavoro dall’area Inps online dedicata ai cittadini, è importante per conoscere il modo approssimativo l’ammontare della pensione, richiedere indennità e per verificare se il datore di lavoro sta provvedendo ai dovuti versamenti.  Ecco come ottenere e gestire il PIN Inps.

Controlla i contributi lavoro in un click dall'area Inps online

Come ottenere e gestire in PIN Inps e come funziona l’area Inps online? L’Istituto di Previdenza sociale permette ai lavoratori dipendenti e autonomi di controllare la posizione contributiva relativa tanto ai contributi lavoro versati dal datore, quanto quelli pagati in gestione separata.

Le funzionalità dell’area contribuente sono molteplici e vanno dalla verifica delle annualità lavorative alla sezione modulistica fino al versamento contributi da conto corrente. In questa Guida vediamo come richiedere il pin per accedere all’area personale via web presente sul portale dell’Istituto, ma anche quali operazioni e quali richieste si possono inviare telematicamente.
Trova conto corrente online

Come ottenere e gestire il PIN Inps

Per verificare, versare contributi lavoro e comunicare in un click con l’Istituto di Previdenza Sociale, il primo passo è scoprire come ottenere e gestire in PIN Inps. Innanzitutto bisogna REGISTRARSI al portale web ufficiale dell’Istituto e procedere alla richiesta formulazione PIN.

Ecco come fare in 3 mosse.

1. Richiesta del codice a 16 cifre

  • Dal portale Inps.it cercare nell’Home Page in alto a destra a dicitura “il PIN Inps online” e cliccare. Si aprirà una schermata per la richiesta PIN preceduta dalla presentazione del servizio:

    Il PIN è il codice personale che ti consente di accedere ai servizi telematizzati dell’INPS. Il PIN iniziale è composto da 16 caratteri. I primi 8 ti sono inviati via SMS, email o posta elettronica certificata; i secondi 8 con posta ordinaria all’indirizzo di residenza. Al primo utilizzo, il PIN iniziale di 16 caratteri viene sostituito con uno di 8 caratteri, da conservare per i successivi utilizzi;

  • cliccare su “richiedi PIN”. Appare a questo punto un modulo in cui inserire il proprio codice fiscale e la residenza, cliccare su “avanti”. La terza pagina chiede l’inserimento di tutti i dati del richiedente (indirizzo cui inviare il codice, numero di telefono, contatto e-mail etc etc…) e la conferma della richiesta;
  • Se il numero di telefono e l’e-mail sono valide, la prima parte del PIN composta da un codice di 8 caratteri viene inviata via email o sms, la seconda parte per posta all’indirizzo di residenza. Se l’indirizzo non corrisponde a quello presente negli archivi INPS, il Contact Center chiama l’utente per fornirgli assistenza diretta.

2. Attivazione del PIN Inps

Come ottenere e gestire il PIN Inps una volta recapitata la prima parte del codice? Per controllare la posizione contributi lavoro e iniziare ad utilizzare l’area online, basta inserire il codice ricevuto sul portale Inps al link “procedura di attivazione PIN” da “PIN online” in Home Page.

Nella schermata “attiva PIN” devono essere inseriti la prima parte del codice, il codice fiscale, il numero di tessera sanitaria e la data di scadenza della tessera sanitaria.

A questo punto la seconda parte del codice, composta da altri 8 caratteri, viene inviata via posta ordinaria. Ottenuto il codice completo basta autenticarsi in Home Page su Inps.it con il codice d’accesso e una password provvisoria che potrà essere modificata, mentre il primo codice di 16 cifre sarà sostituito da uno nuovo di 8 caratteri.

Funzionalità dell’area Inps online

Una volta scoperto come ottenere e gestire il PIN Inps, vediamo quali operazioni può effettuare il contribuente una volta autenticato all’area online. Innanzitutto potrà controllare la situazione dei contributi lavoro e comunicare all’Istituto eventuali errori o mancati versamenti da parte del datore. La posizione contributiva dell’utente è aggiornata costantemente ed è possibile verificare lo stato degli ultimi versamenti o la trascrizione di contributi extra da lavoro subordinato.

Nel box posta online l’Inps invia tutte le comunicazioni utili. Ecco le più importanti funzionalità dell’area online:

  • consultazione del fascicolo contributivo con estratto unificato, informazioni su pensioni, stampa modelli CUD ed OBIS/M, pagamenti di prestazioni e richieste presentate dall’Istituto;
  • accesso ai servizi Equitalia;
  • richiesta di indennità di disoccupazione, invalidità, superstiti e altre indennità;
  • richiesta accredito del servizio di leva;
  • versamenti, situazione debitoria, modello F24 e calcolo eccedente;
  • modifica dell’indirizzo di residenza;
  • servizi di supporto al lavoro domestico;
  • invio moduli e documenti online;
  • pagamento online dei contributi lavoro dipendente;
  • pagamento online dei contributi lavoro volontari;
  • invio domande altre prestazioni a sostegno del reddito;
  • dichiarazione dei redditi;
  • detrazioni d’imposta;
  • domanda di pensione online.

Come ottenere e gestire in PIN Inps è semplice, ma con i conti correnti zero spese online il versamento contributi lavoro è anche più economico (zero spese apertura conto, zero canone mensile e imposta di bollo a carico della banca).

Confronta ora le proposte conto delle migliori banche dal comparatore di SosTariffe.it!
Confronta conti correnti

Commenti Facebook: