Come guadagnare soldi online

Tutti alla ricerca del modo per far soldi online. Così sembrerebbe stando alle statistiche delle parole chiave più ricercate su web. La voglia di guadagno trionfa infatti tra le “cose” più ricercate dagli italiani sui motori di ricerca. Il web si può effettivamente trasformare in una gallina dalle uova d’oro per alcuni. Sono numerosi i fattori che rendono vincenti alcune missioni su web e fallimentari altre. Oggi vedremo quali sono le opportunità migliori per guadagnare soldi online (senza promessa) di diventare ricchi.

web
Per guadagnare soldi online il web aiuta

Il web è una miniera di idee. Anche per chi vuole guadagnare soldi. Sfruttando le giuste opportunità ed essendo un po’ perspicaci si può effettivamente guadagnare. Ma diventare ricchi è un’altra cosa. L’invito è quindi di scendere con i piedi per terra e valutare le opportunità reali lasciando perdere gli specchietti per le allodole.

Guadagnare soldi online, serve dedizione

I facili guadagni sono molto molto rari. E spesso rischiosi. Per chi è alla ricerca invece di un modo per guadagnare onestamente dovrà metterci molta passione e dedizione. La prima cosa di cui dotarsi è sicuramente una buona ADSL casa, (ricordiamo che è possibile sfruttare anche internet senza linea telefonica fissa). Sarà questo lo strumento su cui contare per tentare di guadagnare soldi online.

Con Jet di Fastweb voli in rete »

Guadagnare scrivendo 

Il primo consiglio è di sfruttare le proprie capacità. Quindi se vi destreggiate con la scrittura potete affidarvi a uno dei numerosi servizi che vi pagherà per scrivere. Per la verità il suo funzionamento segue una logica un po’ diversa. Verrete infatti pagati in base a quante volte verrà vista la pubblicità che compare affianco al vostro articolo. Quindi più interessante sarà e più qualità verrà offerta più avrete la possibilità di guadagnare. Il sito si propone di “raggiungere più di 83 milioni lettori, guadagnare fino a 150€ per ogni articolo“. Ovviamente nella migliore delle ipotesi.

Guadagnare svolgendo piccoli lavori online

Altra opportunità importante è rappresentata dalla possibilità di arrotondare grazie a piccoli lavori svolti online. E’ il caso di Amazon MTurk. Si tratta di un portale del noto servizio di E-commerce che propone di lavorare da casa, scegliere autonomamente le ore di lavoro da dedicare e rintracciare le migliori proposte che permettano di guadagnare. Si tratta di mansioni ridotte, molto semplice solitamente da svolgere (una traduzione, testare un’app e via dicendo). Il guadagno è di pochi dollari pagati via bonifico. Interessante sicuramente, anche se le opportunità di micro lavori in Italia non sono moltissime.

Si guadagna con la pubblicità?

Altra opportunità ancora è rappresentata dalle affiliazioni pubblicitarie. Chi gestisce un sito internet o uno spazio web anche di altro genere potrebbe essere interessato a guadagnare qualche quattrino con la pubblicità. In questo caso dipende molto dal numero di utenti che il sito attrae. Se le visite sono molte, anche il guadagno sale. Il più noto è forse Adsense di Google. Per ogni click si può essere pagati da pochi centesimi a qualche euro a seconda della nicchia, del tema, del formato ecc. Il meccanismo è ad asta. Un inserzionista sceglie un tetto massimo che è disposto a pagare per apparire con la sua pubblicità su web. Se la richiesta è alta, la visione del banner sarà aggiudicata al miglior offerente. Con un maggior guadagno per chi gestisce il sito.

Scopri Absolute ADSL di Infostrada »

Non solo Adsense, di affiliazioni ce ne sono tantissime. Alcune contemplano meccaniche differenti. Interessanti quelle che prevedono il “lead”. Tra i più noti vi sono Adzanox e Tradedoubler. Questi portali raccolgono inserzionisti che pagano per azioni compiute. Le più performanti sono le inserzioni che invitano a calcolare preventivi (ad esempio assicurazioni). Per ogni calcolo effettuato attraverso il sito che ospita la pubblicità possono essere riconosciuti da un paio di euro fino anche a una decina a seconda del servizio. In altri casi si viene pagati all’acquisto anziché al compimento di un’azione. Ad esempio se un cliente acquista un prodotto da un e-commerce gravitando per il vostro sito vi verrà riconosciuta una percentuale che potrebbe oscillare dall’1 al 10%.

Di modi per guadagnare ce ne sono sicuramente molti altri. Alcuni anche fantasiosi. Alcuni sfruttano i cosiddetti codici amici ricavando una piccola percentuale sull’acquisto dell’ultima persona che li ha utilizzati. Il tutto sta nel convincere un futuro cliente a inserire quel codice nel campo solitamente chiamato “codice del presentante”. Questo tipo di iniziativa funziona spesso sugli e-commerce o sulle vendita piramidali. Su web serve anche fantasia.

Scopri TIM Smart Casa ADSL »

Commenti Facebook: