Come funziona Vodafone Pay?

Si avvicina il momento in cui lasceremo il nostro portafogli a casa, perché lo smartphone sarà più che sufficiente. Un nuovo passo in avanti in questo senso l’ha appena fatto Vodafone lanciando Vodafone Pay, il primo servizio in Italia che permette di pagare in modo veloce, semplice e sicuro con il proprio telefonino di ultima generazione: sarà sufficiente abbinare le carte di credito nonché la maggior parte delle prepagate dei circuiti Visa e MasterCard per pagare con i POS contactless.

E in caso di furto non c'è bisogno di bloccare le carte di credito

Le particolarità del nuovo servizio

Con Vodafone ora effettuare pagamenti è ancora più semplice e veloce. Prima di tutto si deve scaricare l’app Vodafone Wallet e da lì accedere alla sezione dedicata ai pagamenti, appunto Vodafone Pay. Qui si possono aggiungere le carte Visa e MasterCard in possesso relative al proprio circuito bancario: niente lunghi codici da scrivere, basta inquadrare le tessere con la fotocamera. Per la sicurezza è possibile scegliere un PIN personale per autorizzare i pagamenti.

A questo punto, tutte le volte in cui si vorrà effettuare un pagamento presso un edificio dotato di POS contactless (sono sempre di più), basterà avvicinare lo smartphone, anche scarico. Non servirà neppure aprire l’applicazione. Per i pagamenti di importo superiore ai 25 euro, sarà invece necessario digitare sul POS anche il PIN personale prescelto al momento dell’attivazione della carta. E per chi vuole essere proprio sicuro in ogni occasione c’è la possibilità di attivare la modalità manuale, per la richiesta del PIN e la conferma tramite app relativa anche agli acquisti inferiori ai 25 euro.
Scopri Relax di Vodafone

I vantaggi del pagamento contactless

La comodità è chiaramente il principale vantaggio di questa nuova opportunità: una soluzione flessibile, comoda e sicura, che trasforma lo smartphone nello strumento ideale per qualsiasi tipo di spesa. In più, i dati delle carte non vengono mai salvati sul telefono: nel caso in cui si perdesse il cellulare non c’è alcun tipo di problema, basta chiamare il numero di servizio clienti e chiedere di bloccare il servizio Vodafone Pay. Le carte fisiche possono tranquillamente rimanere attive ed essere utilizzate senza problemi.

Tenere conto dei diversi pagamenti è semplice, grazie alle notifiche che una volta effettuato l’acquisto comunicano il buon esisto dell’operazione. Per accedere allo storico basta aprire l’applicazione e vedere subito con un paio di click tutti i dati più importanti, come spesa, luogo e data.

L’unica necessità richiesta per utilizzare Vodafone Pay è disporre di uno smartphone dei principali modelli Android con SIM NFC. La funzionalità di pagamento è stata sviluppata in collaborazione con MasterCard® e Visa, in conformità con tutti gli standard di sicurezza bancari.
Confronta le offerte Vodafone
Secondo Vincenzo Scarlato, Responsabile Consumer Services di Vodafone Italia, «Sempre più persone usano lo smartphone per i propri acquisti online. Con Vodafone Pay portiamo la semplicità e comodità di usare lo smartphone anche per i pagamenti in cassa».

Vodafone Wallet, oltre alla funzionalità per il pagamento lanciata da Vodafone, presenta anche numerose altre potenzialità, come la possibilità di ospitare al suo interno le varie Carte Fedeltà e Trasporti nelle apposite sezioni, per portare sempre con sé tutto il proprio portafoglio in un’unica applicazione.

Commenti Facebook: