Come funziona assicurazione auto

Tutti sanno che per circolare con un veicolo a motore sulle strade italiane è essenziale essere muniti di Rca. Non tutti però (come i neopatentati) sono davvero a conoscenza del funzionamento e dei costi della polizza. In questo articolo SosTariffe.it spiegherà in modo semplice e alla portata di tutti cos’è e come funziona assicurazione auto, ma anche come trovare la formula più economica.

Rca, costi, funzionamento e assicurazioni economiche. Ecco le informazioni essenziali in tema di polizza obbligatoria per i veicoli a motore

Come funziona assicurazione auto? Quali sono i costi da affrontare e cosa accade quando si verifica un sinistro? E’ possibile trovare assicurazioni low cost alla portata di tutti? Ecco le risposte che cercavate in tema di Rca, la polizza obbligatoria senza la quale è fatto divieto di circolare con veicoli a motore sulle strade italiane.

Cos’è l’R.C.A.

La sigla R.C.A. indica la Responsabilità Civile Autoveicoli, ed è una polizza assicurativa obbligatoria prevista dalla legge. La relativa copertura copre i danni causati involontariamente a persone o cose durante la circolazione stradale con un veicolo a motore. Alcune sentenze della Corte di Cassazione hanno stabilito che il concetto di “circolazione stradale” è da intendersi in modo ampio ai fini del risarcimento danni Rca, che include anche i danni causati a terzi o ad oggetti quando il veicolo è fermo.

Una polizza Rca si acquista sottoscrivendo un contratto con una compagnia assicurativa, la quale si obbliga a liquidare l’indennizzo al verificarsi di un sinistro, a fronte del pagamento di un premio da parte del cliente, che può essere annuale, semestrale, mensile, settimanale, o, all’occorrenza, giornaliero.
Confronta preventivi RC auto

Come funziona assicurazione auto

Il cliente risulterà coperto per i danni provocati in occasione del sinistri per una somma massima detta appunto “massimale”, al di sopra della quale dovrà risarcire di tasca propria il pregiudizio arrecato. E’ importante sapere che il risarcimento viene erogato solo se l’incidente è involontario. Non tutti sanno inoltre, che l’indennizzo non riguarda solo i danni alle cose o a persone terze, ma copra anche i danni fisici eventualmente riportati dai passeggeri del conducente, ma non quelli riportati da quest’ultimo, indennizzabili solo acquistando la garanzia accessoria detta “tutela conducente”.

Il contratto assicurativo contiene di solito delle esclusioni, ovvero eventi al verificarsi dei quali l’assicurazione, pur risarcendo il terzo danneggiato, si rifà sul proprio cliente. Si tratta di alcune clausole che ammettono la rivalsa in caso di guida in stato di ebbrezza, sotto l’effetto di stupefacenti o guida pericolosa.

Esistono diverse formule di Rc auto, accomunate dalla scadenza, che dipende dal periodo di copertura concordato con la compagnia. Dall’abolizione del tacito rinnovo, non è più necessario comunque inviare una disdetta formale all’impresa per porre fine al contratto e cambiare assicurazione, in quando la polizza decadrà naturalmente alla scadenza prevista.

Come funziona assicurazione auto e quali sono i documenti essenziali? Il documento più importante delle polizze Rc auto ed Rc moto è l’attestato di rischio, nel quale è descritta la storia assicurativa del veicolo, in particolare in numero di sinistri denunciati e la classe di merito raggiunta in base a sistema Bonus/Malus. Il tagliando cartaceo, da esporre obbligatoriamente sul parabrezza, sarà sostituito ad ottobre 2015 dal contrassegno elettronico.

Con l’introduzione del tagliando elettronico, la scadenza dell’Rc auto ed eventuali frodi assicurative potranno essere rilevati da autovelox e telecamere attraverso la lettura della targa. La rivoluzione tecnologica delle assicurazioni inoltre, vuole che da quest’anno tanto il tagliando quanto l’attestato di rischio siano inviati per via telematica dall’assicurazione al cliente, a mezzo email.
Confronta preventivi RC moto

Costo delle assicurazioni

Nonostante i recenti ribassi, l’Italia conserva le tariffe assicurative più costose d’Europa, ma un modo per risparmiare c’è. Chi confronta i preventivi assicurazioni online ha la possibilità di comparare in un solo click diverse offerte e promozioni e di scovare il il prezzo più basso. SosTariffe.it ad esempio, mette a disposizione degli utenti un motore di ricerca assicurazioni gratuito con il quale trovare in pochi secondi l’assicurazione su misura per tutte le tasche.

Commenti Facebook: