Come funziona AMP di Google?

Google può essere considerata, senza alcun dubbio, come il punto di riferimento dell’universo di Internet mobile con servizi e prodotti che mirano a migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti in mobilità. In questi giorni, l’azienda americana ha attivato lo strumento open source Accelerated Mobile Pages (AMP). Ecco come funziona AMP di Google. 

Google prova a migliorare la navigazione mobile con le nuove AMP

Le AMP sviluppate da Google consentono di caricare una pagina web ottimizzata per device mobili come smartphone e tablet circa 4 volte più velocemente rispetto al normale con una riduzione sino a 10 volte del traffico dati consumato. Le AMP di Google sono già state implementate nelle versioni mobile di molti siti web internazionali come BuzzFeed, The Washington Post e The Wall Street Journal.
Confronta le offerte Telefonia Mobile

Le nuove AMP sono disponibili in sei differenti Paesi, Italia compresa, e sono destinate a diventare il nuovo punto di riferimento della navigazione da browser tramite Internet Mobile. L’obiettivo di Google è offrire un’esperienza decisamente più soddisfacente agli utenti del web in mobilità, riducendo l’impatto dei banner pubblicitari sui tempi di caricamento.

Una delle principali ragioni che ha spinto Google ad investire sullo sviluppo delle AMP, uno strumento Open Source, è legato alla volontà da parte dell’azienda di ridurre la presenza di servizi di ad-blocking che influenzano negativamente i ricavi pubblicitari dell’azienda. Le nuove AMP supportano i banner pubblicitari e mirano a plasmare le pagine web mobile in modo da integrare gli annunci senza pregiudicare la qualità di navigazione per l’utente. Google sta lavorando, e continuerà a farlo nel corso dei prossimi mesi, a stretto contatto con moltissimi editori del web per l’adozione su larga scala di questo strumento che dovrebbe, nel prossimo futuro, trasformare la navigazione in mobilità.
Confronta le offerte Internet Mobile

Dal punto di vista tecnico, le AMP si basano su  Amp HTML, un nuovo framework open source costruito sulla base di tecnologie web già  esistenti che consente ai fari portali web di creare pagine web molto leggere e facilmente navigabili per l’utente.

Ti ricordiamo che grazie al comparatore di SosTariffe.it per offerte telefonia mobile puoi scoprire, facilmente, le migliori tariffe disponibili ad oggi per navigare in mobilità con il tuo smartphone.

Commenti Facebook: