Come farsi visitare via WhatsApp

L’applicazione di messaggistica WhatsApp sta diventando, sempre di più, uno dei punti di riferimento per la comunicazione tra le persone tanto che anche i medici italiani hanno iniziato ad effettuare consulti e fornire pareri ai pazienti tramite l’app. Ecco come farsi visitare via WhatsApp dal proprio medico di fiducia. 

I medici italiani utilizzano sempre con maggiore frequenza WhatsApp per visitare i pazienti

Secondo l’ultimo rapporto sulla Sanità digitale presentato pochi giorni fa dal Politecnico di Milano, la percentuale di medici italiani che effettua rapidi consulti su WhatsApp tramite iPhone o smartphone Android e Windows con i propri pazienti ha superato, per la prima volta, quota 50% passando dal 33% del 2014 ad un, per certi versi, incredibile 56% del 2015.
Confronta le offerte Telefonia Mobile

Il sistema utilizzato da medici e pazienti per “visite” tramite WhatsApp è estremamente semplice. Tramite la chat dell’app è possibile chiedere semplici informazioni al proprio medico (“Ho mal di gola, cosa posso prendere?”) che risponderà quando sarà libero da impegni e visite con un messaggio.

La struttura delle conversazioni in WhatsApp è perfetta anche per inviare al proprio medico fotografie o documenti. Ad esempio, un paziente può inviare, praticamente in tempo reale, al proprio medico curante i risultati delle analisi appena eseguite senza dover passare prima per lo studio per consegnare i referti. Le possibilità offerte da WhatsApp sono tantissime e sia medici che pazienti hanno imparato a sfruttare al meglio la struttura dell’app. La crescita esponenziale registrata nell’utilizzo di WhatsApp in ambito medico è evidente ed è destinata a continuare nel corso dei prossimi anni.
Confronta le offerte Internet Mobile

Il rapporto sulla Sanità digitale evidenzia, inoltre, l‘estremo interesse da parte dei pazienti nell’utilizzo di strumenti digitali per tutelare la salute. Purtroppo i risultati dello studio sottolineano come non sempre la sanità pubblica riesce a soddisfare la richiesta da parte degli utenti e sono ancora poche le realtà italiane in cui è possibile utilizzare Internet in modo semplice, rapido e gratuito per prenotare visite ed esami e richiedere consulti medici. In futuro, oramai è chiaro, la struttura sanitaria nazionale dovrà adeguarsi alla forte richiesta da parte degli utenti.

Ti ricordiamo che grazie al comparatore di SosTariffe.it per offerte telefonia mobile hai la possibilità di scoprire tutte le migliori tariffe attualmente presenti sul mercato ed individuare l’opzione più adatta per sfruttare al massimo il potenziale del tuo smartphone.

Commenti Facebook: