Come evitare un colpo di sonno alla guida

Può capitare di mettersi alla guida in situazioni di particolare stanchezza, sia fisica che mentale, oppure di trovarsi in momenti in cui si è obbligati a prendere l’automobile o la moto per raggiungere un posto preciso nonostante non si sia in grado. Il colpo di sonno è sempre in agguato e le cause possono essere fra le più svariate, le conseguenze, gravose. Meglio assicurare sé stessi e la propria auto.

Automobilisti, camionisti, turnisti e giovani. Meglio evitare i colpi di sonno ed assicurare il proprio veicolo e la propria persona

A prescindere dai danni causati al proprio veicolo e alla propria persona o a terzi che il colpo di sonno può provocare (si stima che gran parte della mortalità sulle strade italiane sia dovuta ai colpi di sonno), generare un incidente dovuto alla troppa stanchezza, abuso di alcolici, o altre cause è pericoloso anche a livello giudiziale.

Con la recente Sentenza n. 9172 del 23 febbraio 2013 la Corte di Cassazione ha stabilito la responsabilità civile e penale del soggetto che provochi un sinistro a causa del colpo di sonno in quanto ipotesi non rientrante nel caso fortuito. La suprema Corte ha precisato come il malore dovuto a stanchezza sia da considerarsi fattore “evitabile” da parte del soggetto che deve premunirsi mettendosi alla guida soltanto in buono stato fisico e mentale.
Confronta assicurazioni auto

Prevenire il colpo di sonno

Il 22% degli incidenti stradali in Italia è causato da sonnolenza alla guida: lo stabilisce l’ESRS, Società Europea di Ricerca sul Sonno. Come evitare un sinistro provocato dal colpo di sonno? Innanzitutto è bene mettersi al volante riposati, oppure, se si è guidato molte ore, è meglio fermarsi per una sosta e riprendere successivamente. E’ preferibile viaggiare in compagnia, per spezzare le monotonia del viaggio. Il non uso di alcolici o stupefacenti è doveroso, così come il non aver assunto farmaci ansiolitici o antidolorifici molto forti.

Non mettersi alla guida dopo aver mangiato abbondantemente, in particolare cibi troppo pesanti. Attenzione particolare va prestata nel caso in cui si fosse dormito poco, in caso di nebbia o sole abbagliante.

Soggetti predisposti al colpo di sonno

  • Soggetti che dopo aver lavorato molte ore si mettono alla guida per percorrere lunghi tragitti;
  • Camionisti e soggetti che in generali guidano per molte ore percorrendo lunghe distanze;
  • Giovani al di sotto dei 30 a causa dell’eccessiva fiducia nelle proprie prestazioni al volante;
  • Soggetti che soffrono di disturbi del sonno (insonnia, narcolessia etc etc…);

 Come assicurarsi

Stanti le conseguenze a livello di responsabilità civile e penale derivanti da un sinistro causato da colpo di sonno è bene confrontare diversi preventivi proposti dalle compagnie assicurative online e stipulare una polizza per Rc auto o Rc moto, aggiungendo anche garanzia Kasko per i danni materiali al proprio veicolo.

 

Commenti Facebook: