Come e cosa investire in tempo di crisi: conti deposito, fondi pensione e altri investimenti

In tempi di crisi, come quello che stiamo attraversando ora, è normale che vi sia un calo generale sia dei consumi che degli investimenti. E’ altresì vero però che anche i piccoli risparmiatori, proprio per la particolare congiuntura economica che ci si trova ad affrontare, cerchino di investire in piena sicurezza e siano meno propensi ai rischi che in questa situazione possono rivelarsi fatali. Intensa è inoltre la ricerca verso forme di risparmio più convenienti che possano essere quindi un investimento vantaggioso.

quali conti deposito convengono
Con alcuni conti deposito ancora si possono ottenere rendimenti interessanti

Senza dubbio quindi ci sono dei criteri ben definiti entro i quali i normali cittadini si muovo per l’investimento i medesimi che vengono segnalati anche da enti e istituzioni che rispondono quindi alla solidità, all’affidabilità ma soprattutto alla sicurezza che risulta essere la determinante per investimenti che riguardano la liquidità.

Tra i prodotti che rispondono a queste caratteristiche non si possono non segnalare i conti deposito che da anni si dimostrano un buon investimento. Anche Titoli di Stato hanno subito una forte crescita negli ultimi anni, fattore dovuto non solo alla sicurezza ma anche alla tassazione (l’aliquota rimane al 12,5%); tuttavia adesso, dopo il recente taglio ai tassi d’interesse deciso dalla BCE, il rendimento dei Bot è diventato irrisorio nonché quasi nullo.

Confronta Conti Deposito

Conti deposito, investire in modo sicuro e tangibile

I conti deposito, come segnalato prima, sono sicuramente la forma di investimento che più si adatta alla particolare situazione socio economica del nostro Paese in quanto sono delle forme di investimento senza dubbio sicure e solide.

I conti deposito, e in particolare il loro tasso di interesse variano in base al vincolo al quale si sottopongono i fondi, fattore che va a creare un panorama molto vasto di prodotti che si adattano a tutte le esigenze e consentono di ottenere dei tassi di interesse che rappresentano dei veri e propri investimenti in molti casi.

Tra i conti deposito che si possono confrontare grazie allo strumento per il confronto di SosTariffe.it si possono trovare prodotti adatti a tutte le esigenze che spaziano da senza vincolo fino al vincolo di 24 mesi entro i quali legare i fondi depositati.

Conti deposito senza vincolo

Per conti deposito senza vincolo il massimo di tasso lordo di interesse ottenibile è pari all’1.00% mentre per 3 o 6 mesi si possono raggiungere le soglie del 1.50%. Tra i prodotti che prevedono un vincolo di almeno 12 mesi si possono trovare svariate proposte che possono arrivare a proporre fino ad un 1.80% di tasso lordo di interesse sulle somme. Per ovvie ragioni i tassi più convenienti che si possono ottenere tra si trovano tra i vincoli temporali più ampi ossia i 18 mesi, entro i quali si può arrivare fino ad un 2,25% di interesse lordo, e i 24 mesi dove il tasso massimo raggiungibile è del 2.50%.

Confronta Conti Deposito senza vincolo

 

Conti deposito con vincoli dai 3 ai 6 mesi

I conti deposito con vincolo di 3 e 6 mesi sono prodotti finanziari molte volte simili tra i quali però si possono trovare proposte veramente vantaggiose per chi cerca un prodotto flessibile che non limiti troppo la disponibilità dei fondi stessi.

Tra i conti deposito con vincolo di 3 mesi segnalati da SosTariffe.it si possono menzionare Conto Deposito Deutsche Bank Easy, il conto corrente remunerato Hello Money! e il ContoInCreval tutti con il tasso all’1%, CheBanca Conto Deposito con lo 0,90%, CashPark di Fineco con tasso allo 0,50% (o 0,25% svincolato) oppure YouBanking con lo 0,40%.

Tra i prodotti con 6 mesi di vincolo, segnalando le stesse proposte, vanno dallo 0,40% all1,50%.

Confronta Conti Deposito 3 – 6 mesi

Conti deposito con vincoli dai 12 ai 18 mesi

I conti deposito con fondi vincolati dai 12 ai 18 mesi sono prodotti più convenienti per chi vuole ottenere dei tassi vantaggiosi.

Tra le proposte sottoscrivibili per quanto concerne il vincolo dei 12 mesi, possiamo segnalare quelle di CheBanca! (1,80%), ContoInCreval (1,75%), Time Deposit di Santander e CashPark di Fineco con l’1,50%, il Conto Deposito Deutsche Bank Easy, Conto Corrente Hello! Money e il CashPark Svincolabile di Fineco con l’1,00% lordo annuo, Conto YouBanking con lo 0,90% e Conto Futuro di Banca Etica con lo 0,30%.

Con vincolo di 18 mesi si possono trovare proposte che possono arrivare fino al 2,25% con ContoInCreval o 1,10% con YouBanking (il resto delle banche che offrono questo vincolo prevedono un tasso sotto l’1%).

Confronta Conti Deposito 12 – 18 mesi

Conti deposito con vincolo di 24 mesi

Più convenienti sono le proposte di deposito di fondi per 24 mesi. La prima è quella del Credito Valtellinese che con il suo vantaggioso tasso lordo annuo del 2,50% risulta esser uno dei prodotti finanziari più vantaggiosi del momento. Da non sottovalutare è anche Time Deposit di Santander che propone un tasso lordo del 1,80%.

Una vasta gamma di prodotti tra i quali scegliere proposti da enti affidabili e certificati che possono fornire tute le garanzie e quindi rappresentare il giusto investimento per i propri risparmi.

Confronta Conti Deposito 24 mesi 

 

Commenti Facebook: