Come disdire assicurazione infortuni

Hai cambiato compagnia e vuoi disdire l’assicurazione infortuni? Le garanzie accessorie all’Rc auto come la tutela conducente, possono sopravvivere alla scadenza della polizza, perché l’abolizione del tacito rinnovo riguarda solo la formula assicurativa base (Rca). Ecco cosa fare per recedere dando un taglio alle spese superflue e risparmiando sul premio finale.

Cosa fare per recedere dalla garanzia Rc auto tutela del conducente

L’Rc auto è scaduta, avete acquistato una nuova assicurazione cambiando compagnia, eppure non sapete come disdire l’assicurazione infortuni? Non tutti sanno che l’abolizione del tacito rinnovo, entrata in vigore il 1° gennaio 2013, riguarda soltanto l’assicurazione obbligatoria base, e non anche garanzie accessorie come la tutela del conducente.

L’abolizione del tacito rinnovo

Grazie all’abolizione del tacito rinnovo, gli automobilisti insoddisfatti delle condizioni contrattuali poste dalla vecchia compagnia assicurativa, possono cambiare assicurazione attendendone la scadenza. Le assicurazioni annuali infatti, al termine contrattuale, cessano di essere valide, e si hanno a disposizione solo 15 giorni (detti periodo di tolleranza) per acquistare una nuova Rc auto o Rc moto. Il rischio, se non si rispetta il termine, è di circolare senza copertura, e di subire le sanzioni previste dalla legge, che nei casi più gravi arrivano superano le 3.000 Euro.
Confronta preventivi RC moto

In Italia purtroppo non è in vigore la portabilità dell’assicurazione, istituto francese che permette di cambiare assicurazione in ogni momento del rapporto contrattuale senza presentare formale disdetta. Nel nostro Paese dunque, chi vuole terminare la vecchia assicurazione prima della scadenza, deve ancora inviare una raccomandata a/r, discorso valido anche per le garanzie accessorie come la tutela conducente, che rimangono ultrattive.

Disdire l’assicurazione infortuni: ecco come fare

Può accadere che la polizza in questione, acquistata al tempo con l’Rc auto, rimanga in vita (come accennato il fenomeno è conosciuto col nome di “ultrattività” delle garanzie), e che continuiate a pagarla pur volendo recedere. Per le assicurazioni come furto-incendio, kasko, cristalli, atti vandalici, eventi atmosferici, tutela legale e tutela conducente vale ancora, come specificato,  la disdetta formale.

Per disdire l’assicurazione infortuni dunque, basta inviare disdetta formale tramite raccomandata a/r alla compagnia assicurativa, contenente l’espressa volontà di recedere dal relativo contratto. Si è parlato in alcuni casi di garanzie Rc auto fantasma, nel senso che, anche in caso di rinnovo della vecchia polizza, le garanzie accessorie (vigendo ancora il tacito rinnovo o rinnovo automatico), rimanevano in vita all’insaputa dell’assicurato.

Acquistare una garanzia tutela conducente fa lievitare il prezzo dell’assicurazione, ma rimane comunque una tutela importante nei casi di infortunio e danni fisici subito dall’automobilista. In caso di sinistro con colpa infatti, il risarcimento del danno biologico può avvenire soltanto in presenza di suddetta garanzia.

La comparazione prezzi assicurazione

Anche nella comparazione prezzi Rc auto online possono annidarsi garanzie accessorie comprese nel prezzo. Il motivo è semplice. le compagnie assicurative tendono a proporre formule onnicomprensive in base alle richieste più frequenti dei consumatori. La maggior parte degli automobilisti ad esempio, acquista sempre con l’assicurazione auto, anche la copertura furto-incendio.

L’Ivass, Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, ha contestato di recente ad alcuni siti web l’inserimento della modalità di inclusione automatica garanzie accessorie, ritenendo il comportamento non trasparente, o comunque ingannevole nei confronti del pubblico. La giusta modalità, a detta dell’istituto, è la selezione da parte del consumatore delle garanzie accessorie desiderate, e non il contrario. E’ in questi casi che qualche assicurato non ricorda di aver acquistato altre assicurazioni e si chiede come disdire assicurazione infortuni.

Confrontando i prezzi Rc auto con SosTariffe.it ad esempio, è possibile scovare l’offerta migliore e più economica del web, tuttavia, anche questa, può contenere altre garanzie (magari in promozione). Il preventivo però resta personalizzabile. L’offerta può essere considerata su misura da alcuni perché ne soddisfa le esigenze di copertura, o ritenuta non adatta da altri per la presenza di polizze non necessarie.

In tale ultimo caso basterà aprire il dettaglio dell’offerta e deselezionare le garanzie indesiderate, per far scendere il prezzo e dare un taglio al prezzo finale. Il vantaggio delle assicurazioni online però non sta solo nel prezzo. Chi acquista l’Rc auto e l’Rc moto sul web guadagnerà tempo e denaro grazie alla semplicità di gestione dell’assicurazione.

Le assicurazioni online

Le compagnie assicurative che operano sul web, consentono di gestire, modificare, e rinnovare l’assicurazione in tempo reale accedendo all’area clienti. Ogni comunicazione (compreso il disdire assicurazione infortuni), può essere inoltrata ai vari servizi clienti, raggiungibili via email o via telefonica. Il mondo delle assicurazioni infatti si sta rivoluzionando e le compagnie investono sempre in nuove tecnologie per migliorare il rapporto con gli assicurati.

Inoltre, dalla dematerializzazione dei documenti assicurativi, avviata quest’anno, anche la trasmissione dei documenti entra a far parte dell’era digitale. Non sarà più necessario, ad esempio, attendere l’invio da parte della compagnia assicurativa dell’attestato di rischio: questo sarà trasmesso per via telematica dalla vecchia alla nuova assicurazione. Anche il tagliando assicurativo subirà la stessa sorte. Il tagliando cartaceo, sarà sostituito a breve da quello elettronico -precisamente, a ottobre 2015-, e ciò comporterà cambiamenti epocali.

La mancanza di assicurazione potrà essere rilevata infatti solo con l’ausilio di autovelox e telecamere a distanza, in grado di leggere, con la targa, anche la situazione assicurativa dei mezzi. In questo modo frodi assicurative, mancati pagamenti e veicoli rubati avranno vita breve. Anche se la sanzione non sarà irrogata in automatico, dopo il controllo non andato a buon fine, questa sarà recapitata (come già avviene) al domicilio del trasgressore.

Perché rischiare circolando senza copertura? Se la tua polizza è scaduta, cambia compagnia e risparmia con le assicurazioni online, ricordando sempre di disdire assicurazione infortuni vecchia. Cerca ora con SosTariffe.it il prezzo più basso per l’Rc auto e trova una nuova polizza a tariffe convenienti. Clicca su “confronta preventivi Rc auto” e inizia la tua ricerca!
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: