Come controllare quanti punti hai sulla patente

Per sapere quanti punti si hanno sulla patente in seguito a un’infrazione esistono vari metodi: dalla semplice telefonata 7 giorni su 7, alla registrazione al Portale dell’Automobilista, finendo con l’accesso tramite app. Vediamo qui di seguito quali sono le procedure da seguire per sapere se si è “a rischio” oppure no.

Sono tre i metodi a disposizione dell'automobilista

Come gestire il proprio saldo punti

La patente a punti è stata una delle novità più rilevanti per quanto riguarda gli automobilisti e la gestione delle loro violazioni del Codice della Strada. Com’è noto, dal 2003 ogni automobilista ha 20 punti a disposizione, e in caso di infrazione gliene vengono tolti alcuni dalle Forze dell’Ordine, a seconda della gravità; la perdita di tutti i punti causa la revisione automatica della patente e rende obbligatorio ripetere nuovamente l’esame di teoria e l’esame di guida. In più, il numero di punti della patente serve anche per determinare il costo della propria assicurazione auto. Ma come fare per conoscere la situazione in un momento specifico?

La telefonata

La verifica del saldo punti della propria patente è semplicissima, avendo un telefono a disposizione: basta chiamare il numero 848.782.782 (solo da telefono fisso) al costo di una telefonata urbana. Il servizio è disponibile 7 giorni su 7 e grazie a una voce registrata e alla comunicazione, tramite tastierino numerico, della propria data di nascita e e del numero della propria patente (con gli asterischi digitati al posto delle lettere) si riceve subito l’aggiornamento con tanto di saldo dei punti della patente.
Confronta l’assicurazione auto

Il portale

In alternativa è possibile registrarsi al Portale dell’Automobilista, il sito internet realizzato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La registrazione è ovviamente gratuita ed è necessario fornire i propri dati come nome, cognome, codice fiscale e una casella di posta elettronica personale a cui verrà mandata una mail per completare la registrazione; la registrazione poi prosegue con la data di nascita, la residenza e il numero della patente di guida.

Una volta che la procedura è completata è sufficiente effettuare il login e andare nella sezione “Accesso ai servizi” per conoscere subito la propria situazione.

L’app

L’ultima possibilità per controllare quanti punti si hanno sulla patente è quella di scaricare sul proprio smartphone l’applicazione IPatente della Motorizzazione Civile, collegata al Portale dell’Automobilista, e che funziona in molto simile. In più con l’app è possibile controllare la data di scadenza della patente di guida, le caratteristiche del proprio veicolo, i costi fissi collegati ai rinnovi, alle conversioni di patente e a molte altre pratiche quali la revisione dell’auto. Anche in questo caso, però, prima è necessario registrarsi.

Commenti Facebook: