Come configurare modem Fastweb

Fastweb è uno degli operatori di riferimento per il mercato della telefonia fissa in Italia e può contare, ad oggi, su tantissimi clienti e su di una gamma di offerte ampia ed estremamente interessante. Ecco come fare a configurare il modem Fastweb inviato dall’operatore ai clienti che sottoscrivono un nuovo abbonamento ADSL o fibra ottica.

Ecco come configurare il modem Fastweb in pochi minuti

Per tutti i nuovi clienti Fastweb che hanno appena completato la procedura di sottoscrizione e successiva attivazione di un abbonamento Fastweb, ADSL o fibra ottica, vi è la necessità di configurare il modem fornito dall’operatore che diventerà il dispositivo utilizzato per accedere al web.

Per procedere alla configurazione del modem Fastweb, come prima cosa, è necessario installare il dispositivo collegandolo alla rete elettrica, assicurandosi di premere anche il tasto ON/Power nel caso sia presente, al PC, utilizzando un cavo Ethernet, ed alla linea telefonica, tramite l’apposito cavo che troverai nella confezione del modem stesso.
Scopri Super Jet di Fastweb

Una volta completato questo primo passaggio, dovrai utilizzare il PC ed avviare il browser web (ad esempio Google Chrome o Firefox). A questo punto è necessario inserire, nella barra degli indirizzi del browser (la barra di testo situata nella parte alta) l’indirizzo IP del modem. Di norma, quasi tutti i dispositivi di questo tipo utilizzano lo stesso indirizzo IP (192.168.1.1 oppure 192.168.0.1). Tale indirizzo viene spesso riportato anche sul libretto d’istruzioni del dispositivo. Puoi comunque scoprire autonomamente l’IP del modem seguendo un breve procedimento:

Per chi dispone di un PC/notebook Windows:

  • Attivare la funzione Esegui di Windows premendo i tasti Windows + R della tastiera;
  • Digitare “cmd” e premere invio;
  • Digitare e “ipconfig” e premere invio;
  • L’indirizzo IP del modem sarà visualizzato accanto alla voce “Gateway predefinito”.

Per chi dispone di un MacBook o di un iMac:

  • Recarsi in Preferenze di sistema e, quindi, scegliere la voce Network;
  • Cliccare su Avanzate dopo aver individuato la rete che si sta utilizzando;
  • E’ possibile ora individuare l’indirizzo IP del modem dalla scheda TCP/IP.

Scopri Joy di Fastweb

Una volta “scoperto” l’indirizzo IP del modem sarà possibile accedere al pannello delle impostazioni del dispositivo inserendo il nome utente e la password. Generalmente per entrare nelle impostazioni è sufficiente inserire “admin/admin” o “admin/password” rispettivamente nel campo nome utente e password. E’ possibile controllare questi due dati sul libretto di istruzioni del manuale o sul web cercando, come parola chiave, il nome del modello del router utilizzato.

Da questo punto, il modem dovrebbe configurarsi autonomamente. Nel caso in cui ciò non dovesse avvenire sarà sufficiente cliccare sull’opzione Configura/Setup per procedere. Terminata questa fase, è possibile controllare che tutte le impostazioni siano giuste. Per configurare in modo corretto un modem Fastweb è importante assicurarsi che i parametri impostati siano i seguenti:

  • WAN deve essere impostata su DCHP o su Dynamic IP Address Internet Connection Type;
  • VPI: 8 e VCI: 36;
  • Incapsulamento: LCC;
  • Classe ATM: UBR;
  • Bridging/Modem only deve essere disattivato.

Una volta completata la configurazione di tutti i parametri necessari alla navigazione, è fondamentale sostituire la password di default del dispositivo per accedere alla rete Wi-Fi. Tale password è, infatti, facilmente aggirabile da parte di specifici software e, quindi, non garantisce la sicurezza della tua nuova rete Wi-Fi.
Scopri le offerte di Sky e Fastweb per risparmiare

Per modificare la password del Wi-Fi è sufficiente andare nel pannello delle impostazioni del router ed individuare la sezione Sicurezza o Avanzate. A questo punto è possibile impostare una nuova password di tipo WPA2/AES per proteggere la rete Wi-Fi da eventuali incursioni di utenti esterni non autorizzati. La nuova password deve essere una combinazione piuttosto lunga di carattere alfa-numerici. Generalmente si consiglia di inserire una password di almeno 20 caratteri per garantire un livello di sicurezza molto alto e proteggere la rete da accessi indesiderati. Completato anche quest’ultimo passaggio, la rete Fastweb sarà pronta per essere sfruttata al massimo delle sue potenzialità.

Ti ricordiamo che grazie al comparatore di SosTariffe.it per offerte ADSL puoi confrontare, in ogni momento, tutte le tariffe degli operatori di telefonia fissa individuando l’opzione più vantaggiosa per te.

Commenti Facebook: